UnoNotizie, Italia: ultime news celebrazioni 150 anni Unità d'Italia -Si arricchisce di nuovi appuntamenti il calendario degli allestimenti sul territorio del Piemonte della mostra “Camillo Benso di Cavour e il suo tempo”, che  illustra gli ambienti e i contesti in cui si formò e agì Camillo Benso, evidenziando lo spirito, il metodo e l’originalità della sua azione politica.
La mostra, inaugurata ufficialmente a Roma il 18 gennaio scorso dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è stata realizzata dalla Provincia di Torino in collaborazione con l’Associazione Amici della Fondazione Cavour di Santena e la Fondazione Cavour. Pannelli e cimeli (come alcune lettere autografe di Cavour) ricordano e documentano i cambiamenti scientifici, tecnologici, sociali, istituzionali, economici, produttivi, commerciali e culturali in atto nell’Italia pre-unitaria e la complessità del quadro politico e strategico nazionale ed internazionale di metà Ottocento.
Il carattere divulgativo-didattico e il supporto storico e tecnico garantiscono la fruibilità ad un vasto pubblico di studenti, di insegnanti, di appassionati della storia del nostro Paese e di estimatori di Camillo Cavour.
 

LE PROSSIME TAPPE DELLA MOSTRA
 
Nel secondo fine settimana di giugno approda a Castelnuovo Nigra un allestimento ospitato nel salone polivalente Costantino Nigra (via Delle Scuole 13). La mostra è visitabile sino al 24 giugno, il lunedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13, il martedì e mercoledì dalle 9 alle 18, il sabato e domenica dalle 9 alle 19.

Il tour prosegue anche a Burolo (21 giugno-3 luglio, presso il Municipio, via Asilo 38), ad Agliè (25 giugno-5 luglio, nel Salone Alladium, via Bairo), a Susa (5-19 luglio), a Venaus (6-21 luglio), a Foglizzo (21-31 luglio), a Chiomonte (23 luglio-8 agosto), a Claviere-Montgenévre (1-7 agosto), a Ceresole Reale (Casa GranParadiso, 8-22 agosto), a Prali (10 agosto-17 agosto), a Chivasso (23 agosto-5 settembre), a Verolengo (6-15 settembre), a Caselle (9-21 settembre), a Riva presso Chieri (17-30 settembre), a Borgiallo (22-30 settembre), a Garzigliana (1-7 ottobre), a Vinovo (1-14 ottobre), a Bricherasio (8-19 ottobre), a Buriasco (21-31 ottobre), a Candiolo (15 ottobre-4 novembre), a Colleretto Giacosa (1-15 novembre), a Verrua Savoia (5-20 novembre), a Grugliasco (16-30 novembre), a Settimo Torinese (26 novembre-15 dicembre), a Villastellone (2-12 dicembre), a Caselette (13-20 dicembre) e a Pinerolo (16-31 dicembre).

UNA MOSTRA A DISPOSIZIONE DI TUTTE LE PROVINCE ITALIANE

La Provincia di Torino ha scelto di condividere l’iniziativa culturale dedicata a Cavour, mettendo la mostra a lui dedicata a disposizione di tutte le Province italiane che intenderanno ospitarla sul loro territorio. Copie dell’allestimento saranno messe a disposizione delle amministrazioni provinciali che ne faranno richiesta, a fronte del versamento di un contributo all’Associazione Amici della Fondazione Cavour di Santena. Il “pacchetto” espositivo proposto comprende la fornitura di una copia della mostra già pronta per l’allestimento, di copia del CD e del fac-simile degli inviti e dei depliant con i loghi e il marchio dell’iniziativa. Il carattere divulgativo-didattico, il supporto storico e tecnico garantiscono la fruibilità di un vasto pubblico di studenti, di insegnanti, di cittadini, di estimatori della storia patria. La mostra si compone di 34 pannelli con autosupporto, formato 80x200, e di un video-CD con “Cronologia figurata” da visionare con un computer e da proiettare a parete. L’allestimento è semplice e facilmente trasportabile. Richiede di un salone, o di più sale contigue, oppure di ampio corridoio e di una parete bianca o telone per proiettare il CD.

La prenotazione del materiale deve essere inoltrata all’Associazione Amici della Fondazione Camillo Cavour di Santena (TO) tramite una e-mail all’indirizzo camillo@camillocavour.com o telefonando al numero 347-0570302.


Per saperne di più: http://www.provincia.torino.it/speciali/2010/cavour/


- Uno Notizie, Torino - Ultime news Unità d'Italia celebrazioni


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...