In concomitanza con la pre apertura della stagione venatoria prevista per il 1° e il 5 settembre, la Provincia di Terni eseguirà controlli su tutto il territorio provinciale. L’attività verrà svolta dalla Polizia di Palazzo Bazzani che metterà in campo 8 pattuglie, 16 uomini e 9 mezzi.

Saranno controllati in particolare i permessi per i cacciatori provenienti da fuori regione, le licenze di caccia e la regolarità degli appostamenti e delle posizioni amministrative. Da quest’anno le attività di sorveglianza verranno condotte in stretto coordinamento con il Corpo Forestale dello Stato di Terni con il quale l’amministrazione provinciale ha recentemente stabilito rapporti di collaborazione. “L’accordo con la Forestale – spiegano il presidente della Provincia Feliciano Polli e l’assessore alle Politiche venatorie Filippo Beco – ha come obiettivo quello di realizzare una più fattiva collaborazione così da armonizzare i controlli e innalzare il livello di sicurezza a favore dei cacciatori”. I controlli scatteranno domani e proseguiranno il 1°, il 4 e il 5 settembre, riprenderanno il 19 in occasione dell’apertura ufficiale e andranno avanti fino alla chiusura della stagione venatoria.


“La nuova stagione di caccia – affermano Polli e Beco – dovrà essere un’occasione per coltivare al meglio la propria passione nel rispetto delle regole e della sicurezza. L’amministrazione provinciale è fortemente impegnata a sostenere il mondo venatorio ternano e ad organizzare al meglio il settore con il coinvolgimento delle associazioni venatorie, degli agricoltori e dei soggetti impegnati nella tutela dell’ambiente. Tutto ciò per far sì che ciascuno possa esercitare questa attività in modo corretto e sano come è stato fatto fino ad ora”.

Per quanto riguarda le specie cacciabili per la pre apertura si potranno prelevare: tortore, colombacci, cornacchie grigie, ghiandaie, gazze, merli, germani reali, marzaiole e alzavole. Dal 19 settembre si potranno prelevare: germani reali, marzaiole, alzavole, cornacchie grigie, ghiandaie, gazze, beccacce e beccaccini, canapiglie, cesene, codoni, colombacci, fischioni folaghe, frullini, gallinelle d’acqua, mestoloni, morette, moriglioni, pavoncelle, porciglioni, tordi bottaccio e tassello volpe e lepre.

I cacciatori ternani sono circa 10.000, per loro sono previste oltre 3.000 disponibilità per andare a caccia nel Lazio e circa 300 in Toscana. L’Atc n. 3 Ternano-Orvietano ha da parte sua messo a disposizione circa 1.400 posti per i cacciatori provenienti del Lazio e circa 100 posti per quelli provenienti della Toscana. I cacciatori ternani che possono svolgere attività venatoria a Perugia sono circa 2.000, quelli che da Perugia possono venire a caccia a Terni circa 1.500.

Per conto della Provincia l’assessore Beco ha inoltre recentemente sottoscritto gli accordi per la mobilità venatoria con le Province di Viterbo, Roma e Rieti e sta definendo quelli con Latina. Tali accordi prevedono ulteriori posti riservati alla caccia alla selvaggina migratoria dal 1° ottobre.
La deroga alla lettera M del calendario venatorio prevede infine che i cacciatori con residenza anagrafica in Umbria e residenza venatoria in altri Atc fuori regione, possono essere autorizzati ad esercitare attività venatoria nell’Atc n. 3 Ternano-orvietano.


Fonte: www.provincia.terni.it

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cronaca

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...

JAZZ & ROCKS / un evento unico: gli impulsi elettromagnetici del Vesuvio trasformati in musica

Ecco l'evento scientifico-musicale che costituirà il perfetto connubio tra Arte e Scienza e nello...

BAGNAIA, STREGHE DI MONTECCHIO / con le Streghe del Montecchio Forest Therapy “Terapia forestale”

Ultime news - UnoNotizie.it - 9 giugno 2019 giorno della salita al bosco esoterico letterario del...

VITERBO, SCUOLA PRIMARIA "ELLERA": SPETTACOLO CLASSE V E / vita, crescita ed emozioni lunghe cinque anni

“Siamo arrivati alla fine del nostro cammino insieme! Abbiamo parlato di emozioni, di ...

METEO ITALIA / Coldiretti: il maltempo gonfia i laghi e il Po sale di un metro in un giorno

 Le intense precipitazioni hanno fatto innalzare il fiume Po di oltre un metro in un solo...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / Andreani (M5S): “In settimana presenterò Assessore alla Cultura e Valorizzazione del Patrimonio Culturale”

Tarquinia, Andrea Andreani annuncia una conferenza stampa per presentare uno dei nomi della...

FESTA DELLA MAMMA / con le guide turistiche di Viterbo visite guidate no-stop nella Viterbo Sotterranea

Domenica 12 maggio festeggia la mamma e regalale una visita guidata nelle antiche gallerie della...