Intervista a Bruno Cantamessa

Bruno Cantamessa è co-autore de “La Cucina Storica, percorsi alimentari dal Medioevo al XX secolo” (Omega Edizioni). Executive chef, dopo esperienze nazionali ed internazionali, si dedica con passione alla cucina tradizionale. E’ docente di cucina storica, ricercatore ed interprete di ricette antiche che vanno dall’epoca romana al ventesimo secolo.
Console  Accademia Italiana di Gastronomia Storica
Piemontese. Studioso, ricercatore ed esecutore della cucina storica.
Grande appassionato di cucina nel 2001 ha pubblicato come coautore un libro sulla Cucina Storica: " La Cucina Storica - Percorsi Alimentari dal Medioevo al XX Secolo "
Al suo attivo partecipazioni internazionali e consulenze nel campo della gastronomia.
Docente di Cucina Storica e creativa.
Ha creato oltre un centinaio di ricette personali ed è interprete della grande cucina Internazionale
Dal 1995 Executive Chef.
Ha conseguito all’estero due importanti Master:

Master of International Business in Hotel & Tourism Management.
Master of Science in International Hospitality Management


La  tua passione per la cucina. Come e perché?

Beh, avendo vissuto in una casa di… ”cuochi” era quasi scontato che nascesse questa grande passione.

Perché hai scelto la tradizione, invece che scelte innovative in cucina?

Perché non ci sono innovazioni senza la conoscenza delle tradizioni, degli usi e costumi dei popoli.

Come nascono e prendono forma  le ricette che crei?

Nascono da una miscela di aromi e sapori sapientemente miscelati. La migliore ricetta che puoi creare è quella che puoi “sentire” tutti i sapori senza che uno di questi sovrasti l’altro.

Chi ti ha fatto da maestro, mentore, guida, musa e quant’altro? Insomma, a chi devi dire grazie?

La mia è stata una famiglia di… cuochi, sia mamma che papà cucinavano molto bene. Quindi, grazie prima di tutto a mia mamma, ai suoi tempi grande cuoca, e poi ad un grande chef piemontese conosciuto in tutto il mondo (Cesare Giaccone) che mi ha dato, diciamo, la spinta finale ad intraprendere questa professione.

La tua amicizia con Giovanni Rebora (anche prefatore del libro), purtroppo  scomparso

Giovanni per me è stato oltre che un grande amico, una guida. Eravamo in perfetta sintonia su quanto era storia, cultura, alimentazione e gastronomia. Tantissime volte ci ritrovavamo a discutere sulle ricette tradizionali e ci piaceva approfondire il perché era nata questa o quella ricetta, con questi ingredienti, ecc. Era, oltre che un grande storico, un forte prosecutore delle tradizioni e credeva fortemente e con ragione nella cucina delle tradizioni. Ti assicuro che mi manca sia come amico che come… guida spirituale. Lo ricorderò sempre con affetto!

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Affermare sempre di più il ristorante Samoa, far conoscere la grande cucina del territorio senza tralasciare la Cucina Storica mia grande passione.
Nell’inverno mi dedicherò ai Convivi Storici e a corsi di cucina “medievale” in castelli d’Italia!

Il colmo per un cuoco?

Potrei osare a dirne uno che mi è simpatico: Essersi… stufato

Per contatti:
info@cucinastorica.eu
www.cucinastorica.eu
www.ristorantesamoa.com

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Agroalimentare

ALLARME XYLELLA / Xylella vira verso Matera, nuovi casi a Taranto

Non solo verso Nord, la Xylella vira a Ovest a pochi chilometri da Matera con i nuovi casi di...

DAZI, SOS PASTORI / anche il pecorino italiano nella lista nera di Donald Trump

Dopo aver detto addio a un milione di pecore negli ultimi dieci anni le greggi italiane devono...

VINITALY / da etichetta fieno a vino scomponibile tutte le novità di Vinitaly 2019

Ultime news - unonotizie.it - Dall’etichetta fatta di fieno che salva gli alberi al vino...

CALDO, 6 ITALIANI SU 10 AL LAVORO NELL'ORTO / da Coldiretti i dieci passi per fare un orto perfetto

ULTIME NEWS - UNONOTIZIE.IT - Con l’arrivo del caldo 6 italiani su 10 (62%) sono tornati...

VIA DELLA SETA / la Cina vieta pere, mele e uva Made in Italy

Ultime news - unonotizie.it - Mele, pere e uva da tavola Made in Italy sono vietate in Cina che non...

CLIMA / Coldiretti: 14 miliardi di danni all’agricoltura nell’ultimo decennio per anomalie climatiche

ULTIME NEWS - UNONOTIZIE.IT - La grave siccità nelle campagne del nord provocata da precipitazioni...

BIOLOGICO / aumento del 10% delle vendite al dettaglio nel 2018 per gli alimenti biologici

Ultime news - unonotizie.it - Con un aumento del 10% delle vendite al dettaglio nel 2018 gli...

INQUINAMENTO E SMOG / allarme Coldiretti: senza pioggia città inquinate e siccità nei campi

Ultime news - UnoNotizie.it - Se la mancanza di pioggia nelle città ha causato l’innalzamento...