BARBARANO ROMANO - ultime notizie educazione ambientale in Italia - Con la pubblicazione del libro “L’ultimo bambino nei boschi”, del pedagogista e giornalista americano Richard Louv, è salito alla ribalta un nuovo preoccupante argomento che riguarda soprattutto i bambini e la loro salute psicofisica.

Louv ha messo in evidenza una serie di dati che dimostrano, da un lato quanto nei bambini e nei ragazzi in età scolare siano aumentati i disturbi comportamentali causati da iperattività e deficit di attenzione, e dall’altro quanto queste patologie siano influenzate dalle moltissime ore (una media di 36 alla settimana) passate dai ragazzi “davanti a uno schermo” - sia esso di computer che di Tv o di playstation - e dal conseguente allontanamento dagli spazi naturali e dalle attività libere, all’aperto.
Louv ha inoltre raccolto dati che mettono in luce la progressiva diminuzione delle visite alle Aree Protette da parte delle famiglie, delle attività sportive che si svolgono nella natura e, più in generale, delle occasioni di fruizione del tempo libero all’aria aperta.

La mancanza degli stimoli offerti ai bambini dal contatto diretto con l’ambiente naturale è stata associata ai fattori che provocano la cosiddetta sindrome ADHD - disordine da iperattività e deficit di attenzione - che, nel caso specifico, è stata definita anche come possibile “disordine da deficit di natura”.
Per contrastare questo fenomeno, negli Stati Uniti è in atto una grande campagna nazionale, volta a far riconquistare occasioni di contatto con la natura da parte dei bambini. La campagna, denominata “No child left inside” (sulla falsariga della campagna per lo sviluppo dell’educazione lanciata dal Governo, denominata “No child left behind”) è di dimensioni mai viste prima ed è stata adottata da moltissimi Enti e Istituzioni governative federali e di singoli Stati.
Ad oggi, sono più di 1.500 le organizzazioni, in rappresentanza di oltre 50 milioni di persone, che hanno aderito e che fanno parte di una alleanza denominata CHILDREN&NATURE NETWORK (http://www.childrenandnature.org/).

In Italia, questo approccio è stato fatto proprio dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini, che ha inserito nel proprio piano di gestione, già nel 2009, un progetto pilota, denominato “Equilibri Naturali”, che possa servire a meglio definire programmi, metodologie e percorsi per riavvicinare i bambini alle natura,, da riproporre poi come “buona pratica” all’intero Sistema nazionale delle Aree Protette e non solo. Informazioni più dettagliate sono reperibili sul sito web:
http://www.sibillini.net/attivita/educazioneAmbientale/index.html

Il Parco dei Monti Sibillini ha anche svolto il ruolo di promotore di un’alleanza con altre Aree Protette e altri Enti che, a titolo sperimentale, possano contribuire sviluppare a livello nazionale le azioni previste dal Progetto Equilibri Naturali.

Al momento, oltre al PN dei Monti Sibillini, sono coinvolti come partner:

il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
il PN del Circeo
il PN del Gran Sasso Monti della Laga
il PN d’Abruzzo, Lazio e Molise
il PN della Sila
il PN della Val d’Agri-Appennino Lucano
l’Area Marina Protetta del Plemmirio.
l’Ente Foreste Sardegna
il Parco Naturale Regionale del Po Torinese
l’Agenzia Regionale Parchi del Lazio
la Direzione Ambiente della Regione Lazio
il Parco Regionale dei Castelli Romani
il Parco Regionale Marturanum
il PR dei Monti Lucretili
PR dei Monti Aurunci
L’Ente Regionale RomaNatura
I Parchi Naturali dell’Amministrazione Provinciale di Roma
L’Istituto Pangea Onlus
L’Associazione
L’AIDAP, Associazione Italiana Direttori e Funzionari delle Aree Protette.

Altre Aree Protette, Enti, Istituzioni, Associazioni e organizzazioni non governative stanno gradualmente coinvolgendosi nel percorso verso gli Equilibri Naturali: la prima fase del lavoro per il Progetto è stata dedicata proprio alla sperimentazione dei percorsi operativi, i cui risultati sono stati utili alla ricerca e alla costruzione di alleanze, visioni comuni e sinergie per realizzarle.

Va ricordato, inoltre, che l’AIDAP, l’Associazione che riunisce i Direttori di tutte le Aree Protette italiane, ha deciso di collaborare allo sviluppo del progetto e, riconoscendone l’importanza, ha deciso di concedere il proprio importante patrocinio oltre che garantire il coordinamento operativo nazionale della fase sperimentale.
L’attenzione alla salute psicofisica dei bambini, iniziando da quelli delle comunità insediate nelle Aree Protette, nazionali e regionali, territori privilegiati in cui le politiche di gestione sono orientate alla tutela dell’ambiente e della qualità della vita, può costituire la base per lo sviluppo di nuovi e più completi paradigmi per l’educazione ambientale. Le esperienze che partono  dai Parchi e dalle Riserve Naturali possono estendersi al resto del nostro Paese, per promuovere  nuove strategie, programmi e progetti, che dovrebbero essere sostenuti con decisione dai MinisterI dell’Ambiente, delle Politiche Giovanili, dell’Istruzione, della Salute, del Turismo e, più in generale, dalle Istituzioni pubbliche.

Le famiglie che vivono nei territori del sistema nazionale delle Aree Protette, che coinvolge quasi un terzo di tutti i Comuni italiani, possono dunque essere i destinatari e protagonisti di una grande iniziativa volta a riconquistare gli “EQUILIBRI NATURALI”: non solo per comprendere la loro importanza e partecipare alla loro tutela, ma anche per beneficiarne direttamente, sia dal punto di vista culturale e educativo, sia dal punto di vista della salute psichica e fisica dei loro bambini.




EQUILIBRI NATURALI

“Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata”
(Albert Einstein)

Barbarano Romano
29 ottobre 2010

PROGRAMMA

Ore 9,30 – Località Caiolo: Laboratorio creativo-espressivo “Sensazionale” per avvicinare i bambini tramite i cinque sensi al mondo affascinante dei colori e delle forme della natura, con la partecipazione delle scuole dell'Infanzia di Barbarano Romano, Blera, Vetralla.

Ore 11,00 – Sala Sant’Angelo: saluti delle Autorità
Sindaco di Barbarano Romano, Angelo Guerrini
Consigliere del Comune di Barbarano delegato alle politiche per la Gioventù, Maria Laura Nespica
Assessore provinciale alla formazione, istruzione e gioventù, Paolo Bianchini
Presidente BCC di Barbarano Romano, Domenico Didoni

Ore 11,30 – Presentazione del progetto “Equilibri Naturali”
Dott. Maurilio Cipparone coordinatore nazionale del progetto

Ore 11,45 - Tavola Rotonda “Esperienze a confronto in tema di lotta contro il deficit di mancanza dal contatto con la natura”

Interventi:
Dott. Consolato Paolo Latella, Ministero dell’Ambiente
Dott. Federico Ballarin, Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento Gioventu’
Prof. Massimo Palumbo, Primario reparto pediatria, dell'Ospedale “Bel Colle”, Viterbo
Dott.. Paolo Grignaschi . Direttore Generale della FEDERLUS
Dott. Federico Cipparone Psicologo dello Sviluppo
Prof. Giulio Signorelli – Vice Presidente Accademia Kronos
Dott.ssa Chiara Manghetti, Responsabile Settore Educazione, LIPU
Dott.ssa Alessia De Lorenzis, Responsabile Oasi Castel di Guido, LIPU
Dott.ssa Maria Grazia Fontana, Sociologa Ufficio Politiche Sociali, Comune di Vetralla

Ore 13,00 - Conclusioni
Dott. Stefano Celletti, Direttore del Parco Regionale Marturanum

Moderatore: Alessandro Quami, Corriere di Viterbo
Organizzazione : Laura Berretta e Maria Grazia Trionfetti, Parco Marturanum
Riprese audio - video: Pasquale D’Elia.
Ufficio Stampa: Fausto Pace e Sergio Cesarini

Si ringraziano il Ministro dell’Ambiente, On. Stefania Prestigiacomo ed il Ministro della Gioventù, On. Giorgia Meloni, la Regione Lazio, la Provincia di Viterbo, per l’interesse dimostrato a favore dell’iniziativa con la concessione del patrocinio.
Si ringraziano inoltre per la disponibilità la Direzione Didattica “Scriattoli” e il Circolo Didattico Statale di Vetralla.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

AMBIENTE, MAPPA DELL'ITALIA INQUINATA / cosa vuol dire convivere con l’inquinamento

Uno studio appena pubblicato dall’Istituto superiore di sanità (Iss) analizza lo stato di salute...

CENTRALE ENEL TVN CIVITAVECCHIA / il forum ambientalista smaschera i furbetti del carbone

Ultime news - unonotizie.it - Giovedì scorso la città di Civitavecchia è stata nuovamente...

CORRUZIONE, MAFIA E AMBIENTE / Ministro Costa: no alle mani della mafia sull'ambiente

Ultime news - UnoNotizie-.it - “La mafia punta a fare business con l’ambiente, un settore che...

CLIMA, ALLARME SICCITA' / Italia a secco con 15 mld metri cubi di acqua in meno

Ultime news - unonotizie.it - L’ Italia è a secco dopo che il trimestre invernale 2019 ha fatto...

SARDEGNA, INQUINAMENTO PLASTICA / a Porto Cervo trovato capodoglio morto, nel ventre un feto e 22 kg di plastica

Ultime news - unonotizie.it - Un capodoglio è stato trovato morto a Porto Cervo, in Sardegna,...

CITTA' E CLIMA, LA CLASSIFICA / Imperia ha il clima migliore in Italia, Pavia il peggiore

Ultime news - UnoNotizie.it - Imperia, Catania e Pescara, con sei città del Sud e delle Isole...

XYLELLA / Coldiretti al Premier Conte: "Fermare disastro colposo Xylella"

Ultime news - unoNotizie.it - Servono interventi immediati per contrastare il disastro colposo...

INCENDI / dall'inizio del 2019 un incendio al giorno per caldo e siccità

Ultime news - UnoNotizie.it - Per effetto del caldo e della siccità quasi un incendio al giorno è...