Sanità, la grande truffa del gruppo farmaceutico Menarini, ultime notizie Italia -
E' pesante l'accusa di truffa ai danni della Sanità italiana, contro il gruppo farmaceutico Menarini. Si parla di guadagni illeciti, di frode al fisco, costituendo notevoli fondi neri all'estero, per aver fornito farmaci a prezzi gonfiati. Si parla di somme che vanno oltre il miliardo e 200  milioni di euro a partire dal 1984 ad oggi. Nella giornata di giovedì scorso i Nas e la guardia di finanza hanno perquisito la sede del gruppo farmaceutico sequestrando su mandato della procura di Firenze beni per un miliardo e 212 milioni di euro. E' finita così indagata la famiglia Aleotti, a capo del gruppo farmaceutico, primo in Italia, quindicesimo in Europa, trentacinquesimo nel mondo.

La casa farmaceutica è ora al centro di uno scandalo di proporzioni enormi in seguito ad un'inchiesta iniziata nel 2008 in merito dalla scoperta del famoso deposito presso la banca Lgt in Liechtenstein di 476 milioni di euro riportabile alla famiglia di Alberto Aleotti, il proprietario del gruppo in questione.

All'inizio erano alcune centinaia, ora sono 13 mila i dipendenti di Alberto Aleotti, salito nella hit dei dell'imprenditoria italiana, con un fatturato raggiunto nel 2009, un fatturato consolidato di 2 miliardi e 797 milioni di euro. Attualmente, all'età di 87 anni, l'imprenditore continua a far parlare di sè ed è attualmente coinvolto nella grande truffa ai danni della sanità italiana, per aver camuffato a suo favore i prezzi di alcuni principi attivi, ossia le materie prime fondamentali per la preparazione dei farmaci. Si parla di "ingredienti quali la Pravastatina, Fosinopril, Prolina - Captopril, Aztreonam, Omeprazolo, Cefixime, Miocamicina.

Stando alle accuse, i profitti esorbitanti della Menarini sarebbero stati riciclati, per mezzo dei figli di Alberto Aleotti e di finanzieri internazionali con il tramite di società sparse per il mondo, principalmente nei paradisi fiscali di Panama e delle Isole Vergini, in seguito affidati a fiduciarie svizzere e del Liechtenstein, che per conto di Aleotti nel 2001 hanno fatto ricorso allo scudo fiscale per un importo di oltre un miliardo di euro.
 

Commenti

ULTERIORE risposta a commento inviato il 08/12/2010 alle 9:39 da mr. BIFRIZIDE : ricambio affettuosamente i saluti anche per tutte le donne della tua famiglia, ne incontrero´ stasera qulcuna sulla tiburtina a roma... cmq grande TESTA DI Ca**O, RITENGO CHE IL TUO PRIMO COMMENTO meritasse esattamente la risposta che ti ho mandato, niente di meno e magari qualcosa in piu´. A proposito di come sono nato, meglio nella modalita che hai indicato, che uscire direttamente dal culo COME HAI FATTO TU. E ora finiamola con questa pagliacciata, da noi dipendenti del gruppo sarebbe anche normale, ma da te, professionista del mio CA**O, no. PS: mentre ti scrivo, mi tocco anche le palle...ciao MR CAZ**NE
commento inviato il 09/12/2010 alle 8:10 da Antonio  
add
add

Altre News Attualità

Questa notte alle 01,30 idealmente a Viterbo Sotterranea grazie al Tg2

Tutti insieme a Viterbo Sotterranea grazie alle telecamere del Tg2, Sì Viaggiare, Diari...

Crisi economica coronavirus, sos dal Borgo Ragazzi Don Bosco di Roma

CRISI SOCIALE, BORGO RAGAZZI DON BOSCO CONTINUA IL SERVIZIO per i PIù DEBOLI ma lancia...

Coronavirus, consigli di Jobsora: come impostare il lavoro a distanza

Per la maggior parte, il lavoro a distanza è adatto a programmatori, copywriter, web designer,...

EMERGENZA COVID-19, aiuto di ENGIE Italia: a 93 ospedali energia gratis

  ENGIE, che assicura energia pulita a case, aziende e città, leader nei servizi per...

Coronavirus: M5S Lazio, dirottiamo fondi di bilancio 2020 su emergenza

t Roma, 1 aprile, ultime news Regione Lazio – “Stiamo vivendo un momento di emergenza che...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

Martedì Grasso, ultimo giorno di Carnevale: eventi e golosità nella Viterbo Sotterranea

Martedì Grasso: cultura e golosità nella Viterbo Sotterranea con incredibili scherzi e...

Viterbo Sotterranea questa sera alle ore 19 a Studio Aperto su Italia Uno

Nella foto, durante le riprese, il fondatore di Viterbo Sotterranea  Sergio CesariniQuesta...