ACQUA POTABILE, INTERROGAZIONE SU PROBLEMA ARSENICO. Interrogazione parlamentare del deputato Roberto Rao su arsenico nelle acque potabili.
Ultime notizie Tuscia -  Viterbo -
Il deputato Roberto Rao, nella seduta n. 413 del 23/12/2010 ha presentato un’interrogazione al Ministro dell'ambiente sul problema dell’arsenico, elemento tossico e cancerogeno, nelle acque destinate a consumo umano e che, come stabilito da Decreto legislativo 31/2001 e ribadito dalla Commissione europea con il documento n. C(2010)7605  del 28 ottobre 2010, non può superare il limite di 10 microgrammi/litro nelle acque potabili.

L’ on. Rao, nella sua interrogazione, ha chiesto al Ministro anche se sono state informate le popolazioni e quali provvedimenti sono stati posti  in essere a tutela della  salute dei cittadini e in particolare dei cittadini  residenti a Ronciglione e Caprarola che utilizzano, per la maggior parte, acque captate dal lago di Vico che oltre ad elevati valori di arsenico sono interessate da periodiche fioriture dell’alga rossa Planktothrix rubescens  produttrice di una microcistina anch’essa tossica e cancerogena.

Interrogazione a risposta in Commissione:
RAO. - Al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare.

- Per sapere - premesso che:
le acque del lago di Vico, in ragione dell'origine vulcanica dello stesso lago, sono naturalmente ricche di arsenico, un elemento classificato come cancerogeno certo di classe 1 e posto in diretta correlazione con molte patologie, oncologiche e non solo, dall'Agenzia internazionale di ricerca sul cancro (I.A.R.C.);

il lago di Vico fornisce la maggior parte dell'approvvigionamento idrico potabile per la popolazione dei comuni di Ronciglione e Caprarola e su di esso insistono durante tutto l'anno numerose attività commerciali di ristorazione e attività aliuetiche e sportive;

negli ultimi anni lo stesso lago è stato interessato da intense forniture di Cianoficee tossiche (Planktothrix rubescens);

con la decisione espressa nel documento n. C (2010)7605 del 28 ottobre 2010, la Commissione europea ha respinto la richiesta dell'Italia volta ad ottenere un ulteriore periodo di deroga a quanto disposto dal decreto legislativo 31/01 relativamente alla presenza di arsenico nelle acque destinate a consumo umano, un fenomeno che riguarda praticamente tutti i Comuni della provincia di Viterbo e il lago di Vico in modo particolare;

tale decreto legislativo, modificato e integrato dal successivo decreto legislativo 27/02, in recepimento della direttiva europea 98/83/CE ha abbassato da 50 a 10 µg/l (microgrammi/litro) il limite previsto di arsenico per le acque potabili;

in base ad alcuni rilevamenti risulterebbe che la presenza di arsenico nelle acque del lago di Vico sarebbe decine di volte superiore al limite consentito;

nei comuni in cui viene distribuita a scopo potabile l'acqua prelevata dal lago di Vico non è stata messa in atto alcuna azione volta a tutelare la salute dei cittadini, nonostante i valori di arsenico decine di volte superiori al limite di legge e la presenza delle tossine algali nell'acqua distribuita -:
di quali informazioni sia in possesso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare circa la presenza di arsenico nelle acque del lago di Vico e nelle acque distribuite alla popolazione servita a scopo potabile dalle stesse acque del lago;

quali siano le informazioni che il Ministero abbia trasmesso alla regione, alla provincia e ai comuni interessati e quali quelle che ha acquisito da tali enti;

quali siano le informazioni comunicate ai cittadini interessati e se non sia il caso di organizzare una campagna di informazione sull'argomento;

quali siano le contromisure già messe in atto o programmate, e in che arco temporale, per far fronte a questa situazione;

se corrisponda al vero che i bambini siano i soggetti maggiormente esposti a rischi per la salute dal contatto con l'arsenico;

se ci sia una differenza di rischi tra l'utilizzo delle acque del lago di Vico a fini alimentari e a fini balneari.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Salute

INFLUENZA, ITALIA / dal miele alle varie zuppe la dieta contro il virus dell'influenza

Ultime news - Unonotizie.it - Aumentare le calorie consumate, iniziando la mattina con latte, miele...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

MADAGASCAR, EPIDEMIA DI MORBILLO / 1.200 morti per il morbillo in Madagascar, da ottobre oltre 115.000 contagi

uLTIME NEWS - UNONOTIZIE.IT - E' salito a più di 1.200 morti il bilancio dell'epidemia di morbillo...

ALLERGIE AI FARMACI/ da lattosio a glutine, in quasi tutti i farmaci un ingrediente che causa allergia

Ultime news - unonotizie.it - Quasi tutti i farmaci contengono, oltre al principio attivo, qualche...

VACCINI / presidi: da lunedì niente asilo per i bimbi senza certificato

Ultime news - UnoNotizie.it - "Lunedì prossimo, per chi non si presenterà a scuola con il...

DONAZIONE ORGANI / le donne italiane sono le più generose d'Europa, prime per donazione di organi

ULTIME NEWS - UNOnOTIZIE.IT - Le donne italiane sono le prime donatrici di organi per trapianti da...

VACCINI / Salvini scrive al Ministro della Salute Grillo: "Sì ai bambini non vaccinati a scuola fino a 6 anni"

Ultime news - Unonotizie.it - Il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini ha scritto una...

SALUTE, AIDS / vaccino italiano abbatte il 90% del virus dell'Aids inattaccabile dalla sola terapia

ULTIME NEWS - UNONOTIZIE.IT - La somministrazione del vaccino terapeutico italiano Tat contro...