"Il teatro regio di Torino da Carlo Mollino ad oggi", ultime notizie libri, Palermo - Appare sempre più urgente ai fini del recupero e della conservazione dell’architettura del nostro recente passato una conoscenza non solamente storica, ma estesa alla cultura materiale e costruttiva degli edifici. Il presente volume vuole essere un contributo alle sperimentazioni in atto volte alla ricomposizione, anche per singoli addendi, di una cultura del costruito che - attraverso l’indagine su di un edificio che presenta caratteri di eccezionalità quale il Teatro Regio di Carlo Mollino in Torino - apre nuovi scenari interpretativi su quel vasto e multiforme patrimonio rappresentato dall’architettura del secondo dopoguerra.

Tetyaro Regio TorinoTale patrimonio si configura come momento di sintesi fra istanze tecnologiche e formali ancora fortemente condizionate dall’eredità del Movimento Moderno e nuove ricerche espressive, sullo sfondo di una politica economica dominata, almeno in una prima fase, dall’urgenza della ricostruzione post-bellica. Secondo un metodo di indagine ormai consolidato dagli autori e che presenta i caratteri di una profonda interdisciplinarietà, il Teatro Regio viene analizzato sotto il profilo progettuale, costruttivo e tecnologico senza trascurare il ricorso alla storia sia documentale che materiale.

Pertanto l’edificio – contestualizzato nel tessuto urbano torinese e nella storia di trasformazione che ha segnato la città – viene analizzato nelle sue diverse stagioni secondo il metodo anamnestico dai primi studi, con attenzione anche ai progetti precedenti l’intervento di Carlo Mollino, fino agli ultimi recenti interventi.

Così, grazie anche alla possibilità di accedere ad un vasto patrimonio archivistico ed al continuo confronto da un lato con la cultura costruttiva del tempo e dall’altro con l’edificio stesso che di tale cultura ne rappresenta l’esito architettonico, è stato possibile fare luce su aspetti fra loro intimamente correlati. Fra questi: il rapporto con la città, l’identità dell’edificio come luogo della rappresentazione a partire dal teatro di corte, le lunghe vicissitudini progettuali, la gestione del cantiere, la concezione strutturale ed acustica ed infine il profondo legame fra architettura ed interni analizzati anche sotto il profilo della decorazione e dell’arredo.



Autori: Pier Giovanni Bardelli - Emilia Gadda - Marika Mangosio - Caterina Mele - Carlo Ostorero
Titolo: Il teatro regio di Torino da Carlo Mollino ad oggi
Prezzo: 20,00 euro
Pagine: 160

Fonte: ufficio stampa
Dario Flaccovio Editore
Viale Croce Rossa, 28 - 90144 Palermo
Tel. 091.6700686
www.darioflaccovio.it

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...

TARQUINIA, NUOVO LIBRO SILVANO OLMI / sabato 26 gennaio presentazione di “Non solo la Ciociara” sulle violenze di guerra

Ultime news - unoNotizie.it - Sarà presentato sabato 26 gennaio 2019, alle 17, nella sala del...

TUSCIA, PARCO ARCHEOLOGICO VULCI / la Regione Lazio si impegna a sostenere il Parco Archeologico di Vulci

La Regione Lazio per tramite dell’assessore al bilancio Alessandra Sartore ha dichiarato,...

UNESCO / 49 meraviglie Unesco nel Mediterraneo a rischio entro il 2100 per erosione e innalzamento mari

Ultime news - UnoNotizie.it - Una simulazione pubblicata sulla rivista Nature Communications...

IVREA SITO UNESCO / città ideale della rivoluzione industriale del Novecento

Ultime news - unonotizie.it - "Ivrea, la città ideale della rivoluzione industriale del Novecento,...

FAI, IN 700 MILA PER LE GIORNATE DI PRIMAVERA / il sito più visitato la chiesa di San Francesco del Prato a Parma

Ultime news - Unonotizie.it - Grande successo per la 26ª edizione delle Giornate FAI di Primavera:...

A VITERBO PER DIVENTARE "DETECTIVE DELL'ARTE" / master in Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturale

Ultime news - Unonotizie.it - Provengono da tutta Italia gli oltre trenta archeologi, storici...