Il Comune intanto multa le auto dei visitatori di ‘Tuscia dialettale’

 

“Ricollegandomi alla interrogazione presentata dal consigliere Fabrizio Fersini, vorrei evidenziare lo stato di abbandono di Santa Barbara che oggi conta migliaia di  abitanti, di certo molti di più rispetto a numerosi comuni della nostra provincia. Uno stato di abbandono che si vede e si giudica dalla mancanza di un complesso scolastico, dalla assenza di  una  viabilità proporzionata al volume di traffico che si snoda nelle strade del quartiere e in uscita”.

 

“Un degrado che è sotto gli occhi di tutti  anche nelle piccole cose, come la mancanza di semplici cartelli stradali che indichino il nome delle arterie - come nel caso di via Raffaello, ancora oggi chiaramente segnalata dalla parte della rotatoria ma del tutto ignota sullo sbocco in via Santa Barbara. Possibile che un semplice palo con applicata una targa  rappresenti un così insormontabile problema per il Comune di Viterbo?”.

 

“Altro problema è che a Santa Barbara abbiamo chiuso l’ennesima estate all’insegna di un inquinamento acustico sempre più violento e dannoso. Mi riferisco ai soliti motorini con le marmitte modificate all’inverosimile, liberi di effettuare micidiali scorribande senza che nessuno tenti di porre fine a questa deplorevole inciviltà che mette a dura prova i nervi degli abitanti del quartiere”.

 

“Siamo tutti d’accordo  nel definire la manifestazione “Tuscia dialettale” un evento culturale e un popolare distintivo per la città, ma quello che è accaduto il 12 settembre, alle 18 circa, fuori dalla chiesa di Sant’Andrea, nel quartiere di Pianoscarano, rappresenta qualcosa che va oltre la semplice contraddizione. Mentre era in corso la rappresentazione, venivano multate le auto in sosta limitrofe alla chiesa, suscitando le rimostranze dei  proprietari, in quanto consapevoli che precedentemente si è sempre  evitata l’applicazione delle norme sul divieto di sosta durante simili manifestazioni. Tra l’altro, “Tuscia dialettale”, era stata pubblicizzata sul cartello comunale delle iniziative”.

 

“Pertanto ho chiesto al Comune di tenere una maggiore uniformità di comportamento,  per evitare che, in simili occasioni, vada deserto qualsiasi tipo di evento culturale con conseguente ripercussione sull’immagine della città e dell’ente”.

 

Roberto Talotta

Consigliere comunale del Pd

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...