Per il grande e misterioso popolo etrusco, vino, quotidianità e spiritualità si intrecciavano in un legame imprescindibile. Attraverso il vino si onoravano i morti, insieme alla danza, al suono dei flauti doppi, si celebravano le pratiche religiose in onore del dio del vino. Sempre il vino era alla base dell'alimentazione quotidiana. Scene e spaccati di vita etrusca legate al vino si possono ammirare attraverso gli splendidi affreschi delle tombe dipinte di Tarquinia.

E così ora, per rinnovare le antiche usanze in onore di Fufluns (il dio del vino etrusco), presso il punto ristoro della necropoli Unesco di Tarquinia, è possibile degustare gratuitamente i vini delle terre etrusche, nel fine settimana del 2 e 3 aprile. Un'iniziativa che vuole far conoscere attraverso l'arte e la cultura etrusca, le tipicità di una terra che, nello scorrere dei millenni non ha mai perso la sua vocazione nell'eccellente produzione enogastronomica.

Informazioni biglietteria necropoli di Tarquinia: tel. 0766.840000
Orario di apertura al pubblico: dalle ore 8,30 alle 19,30.
La biglietteria chiude un’ora prima.

www.necropoliditarquinia.it


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Un’estate attiva all’aria aperta

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: nasce “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...