La Passione di Cristo rivive nelle strade e nei borghi di Castel Sant'Elia. Un appuntamento di fede e spiritualità che la collettività castellese ha ritrovato dopo diversi anni, e che con grande entusiasmo ha rivissuto in occasione del venerdì santo. 

Un nutrito corteo di figuranti ha attraversato il centro cittadino accompagnato dalle preghiere dei fedeli, e la rappresentazione della passione di Gesù si è imposta solenne al centro della funzione liturgica. 


I costumi d'epoca, i figuranti, le veroniche in processione hanno reso l'ambientazione unica. Poi c'era il Cristo, con la sua pesante croce, e i soldati, che lo schernivano e lo deridevano, incuranti del pianto disperato di Maria addolorata.


Sarà forse perchè la rappresentazione della passione è mancata per alcuni anni a Castel Sant'Elia, e vivida era la nostalgia dei paesani, che numerosi sono stati i partecipanti. Il sindaco Rodolfo Mazzolini, la giunta, i rappresentanti delle forze dell’ordine hanno presenziato la solenne processione assieme a padre Riccardo e padre Adamo, della congregazione dei padri Micaeliti del santuario Maria Santissima Ad Rupes, alla banda, alle confraternite dei Santi protettori e della Madonna di Loreto, il cui supporto è instancabile negli anni.


Appassionante e ricca di pathos, la rievocazione della passione di nostro Signore è un appuntamento che la collettività ha riscoperto con vivo trasporto, e che è stata resa possibile grazie al fattivo contributo della famiglia Moretti che, negli anni, ha curato e sostenuto la manifestazione in molti suoi aspetti.

 

La Liturgia della Passione rappresenta il momento culminante della storia della salvezza, in cui Cristo consegna lo Spirito e attua il mistero della Redenzione. E' un momento di grande importanza per la cristianità e la sua rappresentazione ne è, senza dubbio, la manifestazione più vivida.

Alessandra Sorge

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...

Terremoto Roma: scossa di terremoto oggi 11 maggio 2020

Roma, ultime notizie sulla scossa di terremoto di oggi avvertita a Roma alle 5,03. In...

Stefania Mammì (M5S): Giornata nazionale in memoria di professionisti e operatori sanitari e sociosanitari vittime coronavirus

Depositata la proposta di legge che intende istituire la Giornata nazionale in memoria dei...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' /libro da rileggere, autore Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...