POLIZIOTTI ANCORA IN PIAZZA, mobilitazione contro l'indifferenza del Governo: sicurezza dei cittadini a rischio.  Ultime notizie.

- NO alla continua azione di ridimensionamento della capacità operativa delle Forze di Polizia.

- I tagli operati con la Finanziaria 2009, dove la scure del Governo ha tolto al Comparto Sicurezza risorse pari ad oltre 1 miliardo di €uro per il triennio 2009-2011, sono proseguiti con la manovra finanziaria 2010 con l’ulteriore taglio pari a circa 600 milioni di €uro per il triennio 2011-2013. Non è così che si garantisce sicurezza ai cittadini!

- I tagli, che hanno avuto effetti negativi sull’operatività delle Forze di Polizia e sulla funzionalità degli apparati (taglio alle risorse per la benzina, per la manutenzione delle auto, per interventi di manutenzione degli uffici e per l’ammodernamento degli strumenti tecnici e informatici necessari per il funzionamento dei settori operativi e burocratici) con conseguente danno per la funzionalità dell’apparato Sicurezza del Paese, sono l’unica vera attività di questo Governo contro una criminalità sempre più dilagante.

- La mancata tutela della specificità delle Forze di Polizia, riconosciuta con legge dello Stato ma non finanziata e la conseguente penalizzazione della professionalità degli operatori di Polizia, sono il ringraziamento alle donne ed uomini “in divisa” che ogni giorno mettono a rischio la propria vita. I poliziotti sono indignati!

- Il perdurare di un ormai cronico immobilismo sul versante del riordino delle carriere sta continuando a penalizzare gli operatori di Polizia. Le risorse accantonate negli anni, pari ad € 770 milioni, sono state sottratte dalla manovra finanziaria 2010 e quelle previste per il 2011, pari ad € 119 milioni, sono state utilizzate per il provvedimento perequativo rispetto alle scelte penalizzanti per il Comparto Sicurezza adottate sempre con la manovra finanziaria 2010. Un provvedimento perequativo che è peraltro inadeguato ed un’ennesima umiliazione per i poliziotti, poiché destina le risorse ad interventi una-tantum e non strutturali, con una penalizzazione in materia previdenziale e di indennità di buonuscita per gli operatori di Polizia.

- La riduzione delle risorse sullo straordinario sta ulteriormente peggiorando le condizioni degli operatori del Comparto, con evidente riduzione della capacità operativa delle forze di Polizia ed enormi danni per la sicurezza dei cittadini. Il Governo non mantiene gli impegni assunti con gli operatori della Sicurezza ed il Paese.

Sono queste alcune delle questioni di primaria importanza per la categoria e, conseguentemente, per la Sicurezza dei cittadini, che hanno indotto queste organizzazioni sindacali SIAP, SILP PER LA CGIL, COISP ed ANFP a proseguire nella mobilitazione con l’odierno volantinaggio finalizzato a denunciare ancora una volta e in maniera sempre più decisa la cinica indifferenza del Governo rispetto alla difficilissima condizione degli operatori delle Forze di Polizia!

La sicurezza non può essere considerata un costo ma un investimento per il Paese.

L’impegno degli operatori di Polizia non può essere riconosciuto soltanto a parole.
Fin quando non ci sarà questo riconoscimento concreto noi continueremo nella nostra azione a tutela degli operatori che rappresentiamo e, più in generale, della sicurezza dei cittadini.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...

Terremoto Roma: scossa di terremoto oggi 11 maggio 2020

Roma, ultime notizie sulla scossa di terremoto di oggi avvertita a Roma alle 5,03. In...

Stefania Mammì (M5S): Giornata nazionale in memoria di professionisti e operatori sanitari e sociosanitari vittime coronavirus

Depositata la proposta di legge che intende istituire la Giornata nazionale in memoria dei...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' /libro da rileggere, autore Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...