Sono partiti i Corsi di “Inforiento & Formo @l Femminile” organizzati dall’Assessorato alla Formazione della Provincia di Viterbo in collaborazione con il CeFAS, l’Azienda speciale della Camera di Commercio di Viterbo, nell’ambito del Progetto di formazione per l’occupazione e l’avvio di impresa cofinanziato dall’Unione Europea.
L’iniziativa ha lo scopo di rafforzare le capacità di inserimento nel mondo del lavoro delle donne, attraverso attività  di formazione e riqualificazione per favorire la crescita professionale delle donne occupate, offrire programmi di orientamento  e assistenza, dare consulenza per l’adozione di strumenti organizzativi e innovativi che  consentano maggiore compatibilità per chi lavora con le esigenze  familiari, sensibilizzare  le imprese affinché vengano accolte richieste di articolazioni del tempo lavoro secondo le specifiche  esigenze delle donne, informare  le imprese e le donne sulle opportunità contrattuali offerte per l’occupazione femminile.

“Conosciamo bene le difficoltà di inserimento nel mondo del lavoro delle donne nella nostra provincia – dichiara Giuseppe Picchiarelli, assessore alla formazione professionale della Provincia di Viterbo –. Lo sforzo che stiamo compiendo è proprio quello di offrire un programma integrato di formazione, informazione e consulenza che tenga presente sia delle loro esigenze, sia degli sviluppi del mercato del lavoro, sia delle nuove opportunità offerte dall’innovazione tecnologica. Il numero elevato di iscrizioni ai Corsi è già una risposta molto confortante che ci rende ottimisti rispetto al risultato finale del Progetto”.

Nello specifico per “Inforiento & Formo @l Femminile” hanno avuto inizio nei giorni scorsi i due Corsi di Inglese, uno di livello base e avanzato e l'altro per operatori turistici. I corsi sono frequentati da 27 donne (13+14), inoccupate o disoccupate di età variabile tra i 20 e i 40 anni.
“La vera novità è che sono gestiti con metodologia Blended – spiega Stefano Gasbarra, vicedirettore del CeFAS – ovvero le allieve seguono le lezioni in aula solo per quattro ore la settimana per un mese e mezzo, mentre la parte restante del corso è svolta in e-learning, con materiali, filmati e registrazioni sempre disponibili su web. Ogni allieva dispone del proprio spazio web, del proprio istruttore e dei propri elaborati accessibili via internet da qualsiasi computer”.
Oltre a quelli di inglese ha preso il via il Corso in “Sicurezza, Igiene e Primo Soccorso” con 19 donne tra disoccupate e inoccupate. L’attività formativa, organizzata in collaborazione con la ASL di Viterbo e l’Università degli Studi della Tuscia si sviluppa nell’arco di 120 ore. Al termine viene rilasciato un attestato di qualificazione a norma di legge che consente di completare il proprio profilo professionale.
Oltre ai corsi al femminile il Progetto di formazione per l’occupazione e l’avvio di impresa prevede anche un percorso formativo aperto anche agli uomini come Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione. I partecipanti sono 20, i quali seguiranno 150 ore di lezioni frontali più 50 di project work, in cui si cimenteranno su casi concreti. L'attestato che viene rilasciato è molto ambito,  considerando le numerose richieste di figure professionali per la sicurezza sul luogo di lavoro previsto dalla normativa vigente.
Non partirà invece il Corso per operatore in agricoltura sociale, in quanto non è stato raggiunto il numero previsto di iscritti.
Accanto all’attività formativa debutta da domani il Camper delle Opportunità all’Università degli Studi della Tuscia, in occasione del “Career Day” la kermesse organizzata dall’Ateneo viterbese in  collaborazione con il Ministero del Welfare e la Regione Lazio per favorire l’incontro tra laureati e mondo del lavoro, anche attraverso colloqui diretti con le imprese locali e nazionali.
Il Camper toccherà, almeno in questa prima fase, fino alla fine del mese di ottobre dieci Comuni della Tuscia (Acquapendente, Bagnoregio, Civita Castellana, Montefiascone, Orte, Ronciglione, Tarquinia, Tuscania, Vetralla, Viterbo) per un’azione di rilevamento e orientamento rivolta agli studenti delle scuole medie superiori attraverso una vera e propria aula telematica mobile.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...