Omicidio Melania Rea, una foto per scagionare Parolisi, ultime notizie Teramo - Una foto potrebbe rimettere tutto in discussione e addirittura dimostrare l'innocenza di Salvatore Parolisi. Scattata da un ragazzo, il 18 aprile - giorno dell'omicidio di Melania Rea - alle 15,13, la fotografia in realtà, secondo gli investigatori, dimostrerebbe la colpevolezza del vedovo. Nell'immagine presa a Colle San Marco, difatti, non c'è traccia dell'auto di Parolisi, contrariamente a quanto affermato da Parolisi, che affermava invece di trovarsi lì. Ma c'è un ma: un ingrandimento della fotografia mette in evidenza, dietro la staccionata, un'automobile scura. Che sia quella di Parolisi?

La questione dunque si ingarbuglia, poiché potrebbe aprire uno spiraglio alla difesa del caporalmaggiore, sebbene il pm abbia scritto nella richiesta di arresto che "L'immagine dimostra dimostra l'assenza della autovettura di Parolisi, la Mégane Scenic, lungo la strada sterrata dove avrebbe dovuto restare parcheggiata dalle ore 14.15 alle 15.30". Di tutt'altro avviso la difesa che ritiene la macchina scura che appare all'ingrandimento "compatibile con le caratteristiche della macchina di Parolisi". Non essendo possibile aumentare la risoluzione dell'immagine, rimane un'incognita non risolta e dovranno essere presi in esame altri elementi per chiarire dove effettivamente il marito di Melania si trovasse quel pomeriggio.

Intanto, stamani Salvatore Parolisi è stato portato nel carcere di Teramo, poiché l'omicidio di Melania è di competenza territoriale della cittadina abruzzese.

Commenti

Il caporalmaggiore deve dire LA VERITA´. Fino ad ora ha detto ripetute bugie; il suo DNA sulle gengive di Melania dimostra che le è stata messa una mano sulla bocca negli attimi precedenti l´accoltellamento. Anche se fosse sua la macchina nella foto delle 15,13 questo non significa che dalle Casermette non abbia fatto in tempo ad arrivare al pianoro di San marco proprio alle 15,13.
commento inviato il 31/07/2011 alle 7:47 da Cesare  
Riassumo tutte le visioni e ultime sensazioni ,assassino uomo sui 35 40 anni luogo dell omicidio,piante tagliate alla base con una ascia cavalli acqua, visione di numeri 7 78 87, accendino zippo classico quadrato con disegno sul rosso
commento inviato il 31/07/2011 alle 9:09 da Tolindo il sensitivo  
Già quell´animale alle 15.15 avrebbe fatto a tempo ad arrivare al pianoro ( si è addirittura lavato alla fontana che per sua fortuna era lì e a mettere pantaloncini e maglietta... poi ha buttato i suoi vestiti sporchi e la sacca chissà dove) Difficile ma a questo punto basterebbe chiedere a qualche testimone se era al pianoro a quell´ora con una macchina scura
commento inviato il 31/07/2011 alle 9:47 da francesco  
Caro Tolindo sensitivo, io cerco di darti fiducia e anzi ti consiglio di comunicare queste tue visioni e sensazioni agli avvocati della difesa, sai che anche loro hanno la facoltà di avviare indagini di parte, potrebbero scoprire cose diverse da quelle della Procura. Però è stato accertato che alle Casermette non ci sono segni d trascinamento di un corpo, quindi Melania è deceduta in quel posto.Il DNA di Salvatore sulle gengive di Melania, lasciato negli attimi prima della morte, è una PROVA che lui era là al momento della morte. Come le spieghi queste cose che dicono il contrario di quello che vedi tu Ciao. Veronica
commento inviato il 31/07/2011 alle 0:56 da Veronica  
Massima concentrazione ma ancora non viene fuori niente di piu´ di quello che ho gia detto,visioni ferme ma una cosa per adesso e´ certa,parolisi non ha ammazzato la moglie.
commento inviato il 31/07/2011 alle 1:03 da Tolindo il sensitivo  
X veronica sono un tipo molto riservato,non lo faccio per mestiere non voglio ne conoscere nessuno ne parlare direttamente con qualcuno, se puo´ servire lo leggeranno qua´ , io faccio tutt´altro lavoro . non come ha erroneamente pensato qualcuno chiamandomi mago.
commento inviato il 31/07/2011 alle 1:45 da Tolindo  
A questo punto, se non fosse stato il caporalmaggiore ad uccidere Melania, vuo dire che è stato un alto papavero dell´esercito: il caporale deve assecondarlo, e le forze dell´ordine hanno ricevuto il preciso comando di incastrare il caporale e chiudere addossando a lui la colpa , anche con prove falsificate. A me sembra uno scenario troppo irreale....o no ......
commento inviato il 01/08/2011 alle 5:17 da Veronica  
Tolindo scusa, abbi pazienza se ti prospetto difficili scenari, ma posso sapere se ti dice qualcosa un posto che su Google Earth rimane in alto a destra di Colle San Marco e che viene denominato Le Casette L´acqua che vedi scorre o ristagna
commento inviato il 01/08/2011 alle 9:40 da asalvai  
io sono dell´avviso che se parolisi fosse stato estraneo al delitto di Melania rea non avrebbe depistato le indagini ma avrebbe collaborato dando il massimo di se stesso. come può un marito restare impassibile alla morte di sua moglie in un delitto cosi atroce non ti sconvolge la mente, non ti senti finito ma come fai a vivere mantenendo l´assoluta calma e tranquillità sapendo che hanno ucciso tua moglie mamma della tua bambina. troppe bugie non e la macchia che si intravede nella foto ma tutto quello che c´e´ dietro. ma non escludo seguendo il caso attraverso la tv e la stampa che sicuramente in tutta questa storia esiste un complice a lui molto importante. roby
commento inviato il 01/08/2011 alle 0:31 da roby  
1300 1300 MILLETRECENTO MILLETRECENTO MILLETRECENTO
commento inviato il 01/08/2011 alle 0:31 da Tolindo  
caro tolindo puoi scrivermi in privato,per favore
commento inviato il 01/08/2011 alle 1:34 da alena  
Salvatore è l´assassino di Melania. Se questa è la difesa del Parolisi, sento che verrà condannato all´ergastolo, perchè attaccarsi a particolari insignificanti, è la fine per il caporalmaggiore. La foto cui si dà tanta importanza dai parte dei suoi legali, non dimostra niente: potrebbe non essere una Renault Scenic, e se lo fosse, potrebbe essere di colore diverso, e se anche fosse nera, potrebbe non essere comunque la sua, perché non sarebbe l´unico ad avercela, ammesso per pura ipotesi che sia la sua, significa solo che ormai, siamo alle 15,13, Salvatore sta arrivando sul pianoro di Colle San Marco, per la messinscena della scomparsa della moglie. in ogni caso, la scena del parco giochi con le altalene, è desolatamente vuota, non v´è traccia di Salvatore e della piccola Vittoria, eppure dovrebbero esser lì da tre quarti d´ora, con il padre a dondolare la figlioletta. Le foto precedenti dei ragazzi non ritragono mai la famigliola Rea-Parolisi.
commento inviato il 01/08/2011 alle 1:57 da Sensitivo  
. parolisi Nessun precedente di violenza domestica mai uno schiaffo mai niente di niente , e´ praticamente impossibile che una persona cosi´ si rechi in un bosco e per quanto accesae violenta la discussione non arrivera´ mai ad ammazzare la moglie tanto piu´ con un coltellino e una bambina di diciotto mesi al seguito, anche se fosse dopo la prima coltellata si fermerebbe subito alla vista del sangue, e assolutamente mai si recherebbe in un secondo momento, non avrebbe lo spirito ne il coraggio di infierire sulla moglie morta per depistare. Scusate la mia critica ma il professore tagliabraccia ha sbagliato di grosso G
commento inviato il 01/08/2011 alle 2:24 da Esperto con tolindo  
Bentornato Tolindo Dove eri finito Sono molto combattuta se credere alle tue visioni o, più razionalmente, all´evidenza degli indizi di colpevolezza a carico del parolisi.... Staremo a vedere....
commento inviato il 01/08/2011 alle 3:00 da monica  
Credo che le indagini debbano andare su altre strade. Parolisi non è nè il primo nè l´ultimo ad avere avuto storie extraconiugali , per questo motivo non dobbiamo giudicarlo colpevole. Nell´ambiente militare è risaputo che ci siano storie ´extra´. mi chiedo se gli inquirenti hanno fatto in tempo un´analisi accurata sull´altalena / luogo del parco ove Parolisi conferma di esserci stato , trovando ad es. le sue impronte / indizi suoi o della bimba ,lui in questo modo è scagionato.
commento inviato il 02/08/2011 alle 0:04 da sabry  
Parax, para .. parage . numero 54 una sarta via parag ,parage, parax parax
commento inviato il 02/08/2011 alle 8:33 da Tolindo  
Il DNA sulla bocca non dimostra proprio nulla...nell´ordinanza è scritto espicitamente che non si può determinate se siano cellule epiteliali (quindi di una mabo) o saliva derivante da un bacio Inoltre,nel caso fosse un bacio, l´ordinanza dice chiaramente che potrebbe essere stato dato prima della morte o subito dopo prnazo..anche questo non è possibile determinarlo Prima di parlare, bisogna documentarsi
commento inviato il 02/08/2011 alle 8:40 da Alessandro  
La macchina potrebbe essere una qualsiasi vettura di uno dei testimoni presenti a San Marco o potrebbe essere quella di Paralisi che era or ora arrivato a Cole da Ripa, dove comunque le celle telefoniche lo segnalano insieme alla moglie. Inoltre il dna sulle gengive della vittima non può essere stato lasciato là da un altro. Che l´omicida sia una donna è da escludere, perchè la sola ad avere un movente è l´amante che ha un alibi di ferro e non aveva motivo di far eliminre la rivale da qualcun´altra perchè - così almeno credeva - il suo sogno stava per coronarsi di lì a pochi giorni, e dalle indagini non è spuntata nessuna amante attuale che avesse interessi a far fuori Melania. Se qualcuna ha aiutato il marito, lo ha fatto dopo la morte della poveretta, per depistare le indagini, ma io credo che i capelli rinvenuti sul corpo siano frutto di una contaminazione :può averli raccolti magari appoggiando il giubbino sul carrello della spesa, su una panchina, dal parrucch
commento inviato il 02/08/2011 alle 9:55 da Liam  
l´auto in questione è di colore diverso rispetto a quella di Parolisi, e peraltro il luogo dove è parcheggiata è diverso da quello riferito da Parolisi. Risulta evidente che la difesa di Parolisi ha pochi argomenti e cerca qualsiasi appiglio, come quello del Dna femminile sotto l´unghia. Indicherebbe che ad uccidere è stata una donna, e sarebbe un segno di lotta di Melania. E´ logico, se così fosse, che tracce ben più consistenti avrebbero dovuto essere trovate sulla mano e anche su altre parti del corpo. Credo che la difesa di Parolisi stia sbagliando strategia.
commento inviato il 02/08/2011 alle 3:23 da giovanni Giannone  
Come volevasi dimostrare, gli avvocati di Salvatore si arrampicano sugli specchi, fino a risultare ridicoli. Quel capello di cui blaterano, non c´è affatto, come affermano il legale dei familiari di Melania ed il comandante dei carabinieri. Assolutamente depistaggio, la storia dei capelli di donna sparsi sul corpo di Melania. Come mai non si trovano sotto le unghie di Melania, nel tentativo di strapparli per difendersi da una sua eventuale assassina, e come mai le unghie delle mani sono intatte, lunghe e ben curate, tanto fragili da spezzarzi in caso di resistenza della vittima Salvatore ha fatto di tutto e di più per cercare di confondere le acque agl´investigatori. Solo i suoi avvocati, e fanno l´altronde il loro lavoro di difensori, possono credere davvero che i loro siano dettagli importanti. Se Salvatore non confessa il delitto o non offre piste alternative convincenti, rischia l´ergatolo che si merita proprio tutto.
commento inviato il 02/08/2011 alle 3:32 da Roberto  
Il capello trovato accanto ed intorno alla casetta in legno, potrebbe appartenere a chiunque, perché il Chiosco della Pineta è frequentato da gente, e spesso da militari, sia maschi che femmine, ed i capelli cadono casualmente come si sa, ed anche se fosse sotto la scarpa sinistra di Melania, come ha scritto un´altra fonte, il succo non cambia: semplice calpestamento di un luogo aperto al pubblico. Riguardo all´auto, semplice fumo negli occhi dei difensori del Parolisi, che amano i media quando danno risalto alle loro ipotesi che non stanno né in cielo né in terra, salvo minacciare denunce in caso contrario. Quell´auto, molto lontana dal parco giochi e dalle altalene, dove Salvatore ha sempre detto di essere, non è un Renault Scenic e tanto meno è dello stesso colore, perché è rosso amaranto e non nera, come affermano gl´inquirenti ed il legale dei familiari di Melania, Avv. Gionni. Con tali mezzucci difensivi Salvatore sarà condannato all´ergastolo, e ben
commento inviato il 02/08/2011 alle 3:33 da Roberto  
Quei pentoloni neri alimentati a gas che i pecorai ci fanno il formaggio e la ricotta,edifici color grigio con garage e via parag para x parax ... parag parage parag .. una sarta numero 54 io non sono del posto , se qualcuno riesce a decifrare queste visioni lo faccia.
commento inviato il 02/08/2011 alle 3:57 da Tolindo il sensitivo  
I capelli (senza bulbo pilifero e, dnq, non esaminabili a livello di Dna), potrebbero essere stati portati lì dal vento o essere già precedentemente sparsi sul terreno o, in utima ipotesi, messi addosso a Melania per depistare. Un Dna femminile ´sparso´ sotto un´unica unghia potrebbe appartenere a chiunque sia venuto in contatto con Melania nella ore precedenti o, addirittura,potrebbe essere ´da contaminazione´, come se, ad es., Melania avesse toccato nell´auto qlc dove già esisteva un Dna femminile. L´auto: a parte che non si sa se si tratta di una Scenic e che Parolisi aveva detto di aver parcheggiato altrove, ci si dovrebbe informare sui possessori di auto simili che ircolavano in quella zona quel giorno. Gli indumenti che un criminologo dice ´abbassati dopo il delitto´ dovrebbero portare qualche segno di seppur lieve trascinamento, visto che la poveretta sarebbe già stata uccisa e, dnq, in posizione orizzontale.
commento inviato il 02/08/2011 alle 4:45 da Daniela  
Il mio pensiero è un´altro:Se Salvatore con la povera Melania e la piccola Vittoria,arrivati alle casermette avessero litigato....,lui l´ha baciata,lei lanciato l´anello,Salvatore sparito dalla scena con la macchina e la piccola.......potrebbe essere intervenuto una terza personaEs:il telefonistaUn guardoneUn maniacoNel mondo in cui viviamo tutto è posibile,anche se Parolisi ha fatto di tutto per rendersi colpevole. Se Salvatore è il colpevole e si trova in carcere,la sua spregiudicata amante dove la mettiamo......non si tratta di istigazione a liberarsi,in qualche modo,della moglie Comunque è una bruttissima storia,mi auguro che , a Melania,venga fatta al più presto giustizia.@lex
commento inviato il 02/08/2011 alle 6:22 da @lex  
E impossibile che sia stato il caporale ad uccidere la moglie Io insisto e ne sono convintissimo,che parolisi e´ innocente,cosi´ va in italia, dentro gli innocenti , e fuori gli assassini , i rapinatori e gli spacciatori di kili di droga ma come´ possibile che facciamo cosi´ schifo in italia Speriamo bene che abbiano almeno indovinato col delitto di perugia ,se cosi non fosse , i giudici e magistrati incompetenti preparassero i milioni di risarcimento da dare ad amanda e raffaele , e che escano dalle loro tasche e non dalle tasche dei cittadini
commento inviato il 02/08/2011 alle 6:25 da Exsperto  
Per l´attendibilità della foto dell´auto basterebbe posizionare l´auto di parolisi nel punto localizzato e riscattare con la stessa macchina fotografica dallo stessa posizione per verificarne la compatibilità....
commento inviato il 02/08/2011 alle 7:13 da vincenzo benincasa  
queste accuse da parte dei legali complica ancora di piu´ le bugie di Parolisi, perche´ se e´ vero che quella macchine e´ la sua, e lui non e´ stato alle altalene, cio´ significa che la piccola Vittoria stava con la mamma, o con tutte e due con papa e mamma e forse avra´ assistito anche all´omicidio della mamma
commento inviato il 02/08/2011 alle 8:02 da Filomena  
si saranno accertati che il dna femminile sotto le unghie e i capelli non siano della bambina
commento inviato il 02/08/2011 alle 2:57 da mara  
la madre di melania rea per me sa come era il loro rapporto.hanno troppo spesso intervistato il padre e il fratello.per me ripeto la madre sa piu di tutti.
commento inviato il 02/08/2011 alle 3:12 da mario  
X Tolindo. Premetto, ho rispetto per la gente, quindi ognuno e´ libero di esprimere le proprie opinioni e considerazioni, ma non ti sembra esagerato l´accanimento che hai nel difendere Parolisi Se come dici tu e´ innocente alla fine la verita´ verra´ a galla. Io per ora vedo solo una persona squallida e diprovevole. Come si fa a giurare davanti a Dio amore e fedelta´ ad una persona e poi fare quello che lui ha fatto, mi viene lo schifo solo a pensarci e a pensare che la sera lui tornasse a casa come se nulla fosse a fare il maritino perfetto. Povera Melania, quanta sofferenza e povera Vittoria, senza mamma e con un esempio di padre bruttissimo. Spero che questa volta giustizia sia fatta perche´ non si puo´ commettere un delitto cosi´ orrendo e poi passarla liscia. Per quanto rigurda Ludovica poi non ci sono parole. Ha sbagliato e anche lei deve pagare. Non si puo´ progettare la propria felicita´ sulla sofferen
commento inviato il 03/08/2011 alle 1:47 da Isabella  
per favore finiamola di osannare il titolo di Caporalmaggiore, come fosse un gran dirigente d´ azienda, un colonnello.- Il grado di caporale e/o caporalmaggiore non e´ altro che un grado che di solito viene assegnato non per meriti ma per anzianità.- in pratica e´ poco più di un soldato semplice (ad addestramento finito) e poco più di un allievo (una volta Recluta) (durante l´ addestramento).- E´ chiaro che è colpevole,,o coplice (morale o no) del colpevole.- Mettetelo ai lavori forzati, così almeno si paga il soggiorno all´ Hotel Castrogno, e la finisce di dire bugie e falsità.- Noi che andiamo a lavorare, siamo stufi di pagare le tasse per MANTENERE nullafacenti, Politici,e delinquenti.- BASTA
commento inviato il 03/08/2011 alle 3:56 da fabrizio  
Ma io non provo nessuna ammirazione per il parolisi anzi, ma vorrei tanto che prendessero il vero assassino che ha accoltellato melania.E lui di sicuro non lo e´.
commento inviato il 05/08/2011 alle 8:36 da Tolindo  
Se leggete bene i messaggi che i due si scambiavano su faceebook,vi accorgerete che lui non era affatto innamorato di ludovica,ludovica per lui era uno sfogo .s... come un altro ,anzi di questa ragazza ha anche una scarsa considerazione ,una isterica, impossibile che salvatore avesse voluto lasciare la moglie per una cosi´ assillante ,e di sicuro avrebbe trovato qualche scusa pur di non andare ad amalfi a conoscere i genitori di lei, ma quando mai.Purtroppo ci si e´ messi a seguire questa pista dell´amante assassina e si sono persi almeno due mesi di tempo .
commento inviato il 05/08/2011 alle 8:49 da Exsperto con tolindo  
Unaltra cosa volevo dire secondo voi ,questo per riflettere sull´anello scagliato da melania verso il marito ,melania scaglia l´anello verso il marito e poi si mette a fare la pipi´ davanti a lui E parolisi con la tecnica della sentinella la uccide Scusate le mie critiche ,ma avolte mi vien proprio da ridere da certe ricostruzioni fatte chissa´ da chi sui giornaLI.
commento inviato il 05/08/2011 alle 8:54 da Esperto   
@Isabella : non credo che Tolindo voglia difendere a tutti i costi Parolisi, lui ci scrive quello che vede, le sue sensazioni e non si erige a giudice. Ci dice che vede un altro uomo mentre uccide Melania e molti altri particolari che sembrano sganciati dal panorama della zona Casermette. Non ha motivo di raccontar frottole, purtroppo se nessuno degli inquirenti legge queste pagine....può darsi che in questi messaggi c´è il bandolo della matassa.... In ogni caso Parolisi è un marito indegno e un personaggio che disonora l´Esercito, ma forse ai tempi d´oggi è tutto l´Esercito che è come Parolisi.
commento inviato il 05/08/2011 alle 9:22 da Veronica  
Per Exsperto e Tolindo: secondo voi quando Parolisi parla con la sorella di clienti e contatti a cosa si riferisce E aggiunge pure mi dispiace che ci abbia rimesso Melania......è possibile che l´assassino abbia voluto tendere un agguato a entrambi
commento inviato il 07/08/2011 alle 3:55 da ada  
Come Ada (che pone domnda alle quali non so se Tolindo è in grado di rispondere, perchè le sue certezze vengono dalle sue visioni e non dalle investigazioni) vorrei chiedere a Tolindo: ma questo vicino di casa subacqueo e con tatuaggi interessato a Melania potrebbe essere un militare
commento inviato il 07/08/2011 alle 1:08 da Veronica  
Mah che dirvi ragazzi/e... speriamo che la verita´ venga presto a galla e chi ha sbagliato paghi. Lo spero tanto per dare giustizia a Melania, a Vittoria, a tutta la famiglia Rea a cui sono vicina in questi momenti di grande dolore.
commento inviato il 07/08/2011 alle 1:17 da Isabella  
se potessero risuscitare gli uomini che sono morti per la giustizia italiana sicuramente si facessero nuovamente uccidere.Ma si può accettare che in italia di scandoloso non c´è niente .chi ruba ,chi guida carico di stupefacenti ed alcool,chi evade il fisco, chi prende tangente,pizzo, è garantito da tutte quelle leggi fatte ed applicate in modo diverso da giudici e da avvocati che purtroppo non hanno avuto nella loro famiglia un episodio delittuoso.E´ risaputo nella caserma comando abuso del grado superiore che con atteggiamenti e comportamenti che si chiamano nonnismo hanno reso e rendono la vita militare ricca di abusi.Nel caso di melania purtroppo non c´è nulla di nuovo.Nella caserma dove prestava servizio con i nostri soldi che ogni mese vengono decultati dalla pensione , il sig.Parolisi si sollazzava.Mi chiedo dopo tutte quelle bugie quale fosse il suo comportamento verso una recluta a lui compiacente.Vergogna.Comè possibile una caserma tutte le reclute di se
commento inviato il 08/08/2011 alle 1:50 da luigi  
addestrate da uomini.Hanno fatto bene a rimuovere il comandante.Sarebbe opportuno interrogare tutte quelle ragazze che dopo il periodo di addestramento in quella caserma hanno dato le dimissioni.Sicuramente il sig parolisi sa molte cose.Gli avvocati di parolisi debbono mettersi in testa che MELANIA E´MORTA PER ESSERE MOGLIE DI PAROLISI.E´vero,tutti abbiamo il diritto di sbagliare, ma abbiamo una DIGNITA´che il parolisi sta offendendo nei confronti di sua figlia Vittoria giorno dopo giorno con il suo comportamento. Doveva essere contento quando è stato invitato a difendersi dall´accusa di omicidio ,il comportamento a vista di noi debbono pensare gli avvocati che lo difendono che non è stato un mezzo di difesa ma un ulteriore convincimento di essere colpevole.
commento inviato il 08/08/2011 alle 2:09 da luigi  
Sig.Tolindo: forse non ha letto tutto a)lavatrice di parolisi in funzione tutta la notte b)la macchina al colle e´ rossa c)intercettazioni in macchina da solo che dice a se´ stesso, resisti dai che ce la facciamo d)tutte le balle possibili , le foto non lo ritraggono al pianoro e i testimoni non lo hanno visto prima delle 15,15-15,30 e)era a conoscenza della posizione perfetta del cadavere incolpando paciolla di avergli inviato le foto del cadavere d)non va a vedere sua moglie morta (non la cerca, anzi va in caserma e gia´ parla al passato di lei mentre ancora la cercavano e)gli occhiali di Melania f)aveva gia´ chiesto un trasferimento a sabaudia g)la perrone al telefono gli dice che la sera prima agli inquirenti non ha detto un qualcosa ....che lui dice poi di averci pensato quindi per me lui ha detto quel qualcosa che poi ha messo in atto vuole altro ma no senza dubbio e´ innocente come per la povera chiara poggi non ho piu´ ca
commento inviato il 09/08/2011 alle 8:49 da marica  
GRANDE LUIGI Hai scritto quello che tutti noi pensiamo Se questo fattaccio delittuoso è accaduto la colpa è anche di coloro che hanno permesso e permettono che nelle istituzioni italiane vi lavorino personaggi indegni, che sono lì soltanto per prendere i soldi delle nostre sudate tasse
commento inviato il 09/08/2011 alle 3:00 da Veronica  
eprrrrrrrrrrrrrr.
commento inviato il 16/08/2011 alle 3:13 da he he he ehehhe  
add
add

Altre News Cronaca

VILLA LANTE DI BAGNAIA, GRAN BALLO OTTOCENTESCO / danzatori in costume d'epoca si esibiranno nei giardini della splendida Villa Lante

Mercoledì 4 settembre 2019 dalle ore 18:00 alle 20:30 si terrà il Gran ballo Ottocentesco...

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...