SARDEGNA, SASSARI: BONIFICA GOLFO DI PORTO TORRES. ISDE: si vigili sulle azioni di bonifica.
Ultime notizie Sardegna, Sassari -
Il direttivo dell’associazione ISDE-Medici per l’Ambiente Sassari-Sardegna, riunito per esaminare la situazione di grave danno ambientale presente nel golfo di Porto Torres che ha portato l’attivazione presso il Ministero dell’Ambiente di una conferenza dei servizi, non può non esprimere alcune perplessità e osservazioni.

Osserva, infatti, che come unico interlocutore tecnico per l’esecuzione delle bonifiche viene individuata l’impresa Syndial S.p.A del gruppo Eni che dallo scorso venerdì 29 luglio si trova ad assumere il ruolo di imputato rinviato a giudizio per disastro ambientale e per avvelenamento doloso continuato del ciclo delle acque e degli alimenti.

Ritiene pertanto che tale azienda fino al compimento dell’iter processuale non sia più idonea ad essere interlocutore privilegiato nella stesura e nell’attuazione dei progetti di bonifica. Richiama le istituzioni comunali, provinciali e regionali a creare un tavolo tecnico che coinvolga istituzioni di ricerca pubbliche (Università e CNR) ma anche private, capaci di elaborare progetti di risanamento attraverso anche soluzioni comparate.

Sollecita la creazione di un comitato di garanti che veda coinvolti ordini professionali e mondo dell’associazionismo sociale nella verifica dell’attuazione delle azioni di bonifica. Rimarca, in particolare, che dopo molti mesi dalla chiusura della Darsena ancora non sia stato risolto il problema dello sversamento del benzene nelle acque marine del porto. Fa appello ai cittadini, al mondo dell’associazionismo nonché ai partiti perché la discussione sulle  problematiche e le prospettive del polo industriale di Porto Torres coinvolga in un processo di consapevolezza crescente quanti più soggetti possibili.

Ritiene che solo attraverso il coinvolgimento democratico dei cittadini e non tramite gli accordi riservati si debbano trovare soluzioni alla grave crisi del territorio che siano, nell’interesse di tutti, rispettose delle salute dell’ambiente, dell’uomo e delle generazioni future.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...