Salvatore Parolisi parlerà al tribunale del Riesame per ottenere scarcerazione, ultime notizie Ascoli - Sta facendo il conto alla rovescia Salvatore Parolisi, il militare dell'esercito in carcere con l'accusa di aver ucciso la moglie Melania Rea. Mancano poche ore all'udienza del tribunale del riesame dell'Aquila, prevista difatti per lunedì 22 agosto, che potrebbe aprirgli le porte del carcere di Teramo e lasciargli alle spalle un mese di reclusione.

Sarà dunque una giornata cruciale, quella di lunedì, per Salvatore Parolisi, che dopo tanti ostinati silenzi, verrà ascoltato; dopodiché il tribunale avrà il compito di decidere per la scarcerazione dell'indagato entro cinque giorni. I legali che difendono il caporalmaggiore sono decisamente ottimisti e si dicono convinti di riuscire a tirare fuori dalla galera il loro cliente, forti di una memoria redatta con minuziosità al fine di rileggere tutti gli indizi e i tabulati telefonici di Salvatore e Melania.

Parolisi deve dare risposte ad accuse gravissime che vanno dall'omicidio pluriaggravato da rapporto di parentela alla crudeltà e minorata difesa, oltre che deturpamento di cadavere in eventuale concorso nei confronti della consorte Melania Rea. Ricordiamo che la giovane donna è stata uccisa nel bosco delle casermette (Ripe di Civitella) il 18 aprile e il cadavere ritrovato a distanza di due giorni. Accuse gravissime che non sono nemmeno definitive, in quanto altri elementi sono attualmente allo studio.


 

Commenti

Il caporalmaggiore deve dire TUTTA LA VERITA´, qualunque essa sia, e i suoi avvocati devono spingerlo ad essere coerente con il giuramento di lealtà che fece al momento del Giuramento alla Patria, se lo vogliono presentare come un combattente. Il caporalmaggiore lo deve a sua figlia, alla memoria di sua moglie e a tutti noi italiani che con le nostre tasse gli paghiamo lo stipendio dell´Esercito
commento inviato il 20/08/2011 alle 3:12 da Veronica  
ATTESA LA SCARCERAZIONE DI PAROLISI MA COSA DITE L´ERGASTOLO ALTRO CHE SCARCERAZIONE, E´ LUI CHE HA AMMAZZATO MELANIA - E COSA NE DITE DELLA SOLDATESSA CHE IL 19 MOLTO PRESTO HA PRESO IL TAXI ALLA STAZIONE PAROLISI HA PREPARATO LA DIFESA CON I SUOI LEGALI MA LUNEDI´ PARLERA´ E DIRA´ COSE CHE HA GIA´ DETTO E CERCHERA´ DI DIFENDERSI MA QUESTO NONVUOL DIRE CHE SIA INNOCENTE.
commento inviato il 20/08/2011 alle 3:55 da LORI  
Guardate che gli inquirenti non sono cosi´sprovveduti,sanno benissimo che parolisi e´ innocente ,ma sanno anche benissimo che parolisi ha´ un segreto in comune con un piccolissimo gruppo della caserma,con cui forse.... hanno commesso un reato forse...... ancor piu grave ,e quindi se lui parla parleranno gli altri ,percio´ anche se sa chi ha ucciso la moglie o solo lo sospetta non lo dira´ mai.Queste sono ricostruzioni personali non accuso nessuno.
commento inviato il 21/08/2011 alle 8:54 da Tolindo con exsperto criminolgy  
Questa gente che presta servizio allo Stato, cioè a noi tutti, e che viene pagata con le nostre sudate tasse, che ha fatto solennissimi giuramenti di fedeltà, di lealtà, di onestà d´intenti e di fatti, questa gente che vive nelle caserme deve dire la verità Se nessuno di loro parlerà, siamo autorizzati ad avere la massima sfiducia nell´Esercito e in tutte le altre Forze Armate, nei CC e nelle forze dell´ordine. Non si può più essere fiduciosi con quello che sta succedendo. Si capisce benissimo che il caporale sta coprendo altri.
commento inviato il 21/08/2011 alle 3:13 da Cesare  
Il caporalmaggiore copre se stesso e anche se coprisse gli altri peggio per lui , pagherà per tutti, solo che gli altri si godranno la famiglia,i figli, la vita all´esterno e lui dentro, la resa dei conti fra qualche anno quando la figlia saprà la verità, perchè non ha la mamma. PAROLISI se è stato lui è giusto che paghi e se c´è un´altra persona coinvolta parlasse chiaro, dicesse tutta la verità a qualsiasi prezzo.Ludovica, la sua amante sono sicura che sa molte cose se ci fosse veramente amore il comportamento sarebbe stato diverso, invece lei nasconde delle cose.
commento inviato il 21/08/2011 alle 7:19 da rosi  
purtroppo sarà sicuramente scarcerato, e per quanto io sia convinta che l´esere sia troppo privo di neuroni per aver architettato e compiuto tutto da solo, esso è palesemente complice di qualche altra persona che per sporchi fini ha deciso la morte di una giovane mamma infierendo pure sul suo corpo ad oltranza...io proporrei il confino per il bullo, ed i lavori forzati in siberia.
commento inviato il 22/08/2011 alle 0:47 da Elena  
piccola domanda: ma chi li paga quegli avvocati di grosso calibro, che si sono assunti la responsabilità di difendere un elemento come quello Certo, per i soldi pure questo si piò fare, ma lui con 1500 euro al mese non so se può affrontare spese di quel genere. Chi ha alle spalle sto losco figuro, che, se anche non avesse ucciso la moglie, è un elemento che merita solo il disprezzo, soprattutto perchè c´è una bambina di mezzo
commento inviato il 22/08/2011 alle 2:17 da francesco  
@lori chi è la soldatessa che il giorno 19 prese un taxi molto presoSono curioso
commento inviato il 22/08/2011 alle 2:25 da francesco  
non si può per una pecora nera (qualora si dimostri che il caporale Parolisi lo sia) fare di tutta l´erba un fascio Scusate se mi esprimo per modi di dire ma non si può inficiare il lavoro, le motivazioni etiche, la generosità, l´impegno, la serietà di tante donne e tanti uomini del nostro Esercito Italiano, che con serietà e abnegazione compiono il loro dovere e rimangono screditati da tanti commenti superficiali. In tutte le categorie ci sono delle persone non positive o addirittura negative, anche nel clero, nei carabinieri, nei medici..eppure non per questo dobbiamo credere che tutta la categoria sia così. Tutte queste persone che svolgono una professione che è anche una missione meritano rispetto. Anche quelle della Caserma di Ascoli e le soldatesse, che passano ormai tutte per donne di facili costumi. Le donne nelle Forze Armate sono una risorsa. Attendiamo la verità e non improvvisiamoci giornalisti, criminologi e ancor peggio...giudici
commento inviato il 22/08/2011 alle 2:55 da antonella  
No, non credo proprio che Salvatore Parolisi sarà scarverata, ma rimarrà in carcere. Ci sono troppi indizi conro di lui, gravi, univoci e tutti concordanti. Soprattutto non ha mai detto la verità, in nessuna occasione, nemmeno quando non c´era assolutamente bisogno di menzogne colossali, mentendo su tutto quanto e depistandno le indagini fino a che ha potuto, cioè sino a quando è stato fortunatamente arrestato.
commento inviato il 22/08/2011 alle 3:40 da Liborio  
No, non credo proprio che Salvatore Parolisi sarà liberato, ma rimarrà in carcere. Ci sono troppi indizi conro di lui, gravi, univoci e tutti concordanti. Soprattutto non ha mai detto la verità, in nessuna occasione, nemmeno quando non c´era assolutamente bisogno di menzogne colossali, mentendo su tutto quanto e depistandno le indagini fino a che ha potuto, cioè sino a quando è stato fortunatamente arrestato.
commento inviato il 22/08/2011 alle 5:16 da Liborio  
Vedo una svolta in questo terribile omicidio per il giorno 15 09 2011, ripeto sempre che queste sono mie personali visioni e ricostruzioni che faccio a fin di bene ricordate questa data ,avverra in questo giorno un qualcosa che schiarira´ le idee a tutti noi.
commento inviato il 22/08/2011 alle 0:47 da Tolindo il sensitivo  
Mi auguravo tanto che questa volta fosse un vero uomo e non si mettesse a piagnucolare. Se ad un uomo, per di più un militare con missioni impegnative in paesi difficoltosi, gli ammazzano la sposa di appena 3 anni, giovane, bella, devota e madre della sua bambina, quest´uomo dovrebbe collaborare con le forze dell´ordine ogni minuto per giorni e mesi e anni, finchè non venga fuori il nome dell´assassino. I suoi legali hanno detto che sono soddisfatti ma sanno che il verdetto sarà di tenerlo ancora in custodia finchè non dice tutto quello che sa.
commento inviato il 22/08/2011 alle 1:08 da Veronica  
Anch´io ho letto che Ludovica, il 19 aprile, ha preso un taxi alla stazione ma non capisco perché al contempo dicano che ha un alibi di ferro perché, il 18, era invece in caserma. E gli sfregi sul corpo di Melania Non credo che li abbia fatti lei ma non capisco il motivo per cui si insabbi in modo così repentino e misterioso la sua presenza in zona. Di conseguenza mi chiedo: a cosa voleva esattamente arrivare Parolisi scrivendole quella lettera mielosa dal carcere Spera forse che sia la famiglia di lei a pagargli avvocati e consulenti Un bel pandemonio A parer mio verrà scarcerato.Se si sono comportati così con lo Stasi ed altri, perché con lui no Un´altro delitto di cui niente convince.
commento inviato il 23/08/2011 alle 0:21 da Daniela   
Ho subito pensato che Parolisi fosse colpevole,per le bugie,i buchi temporali,i comportamenti strani dopo la sparizione,l´alibi non confermato da alcun testimone, il vestiario,ma questo non basta a dire che senza alcun ragionevole dubbio sia colpevole. Ancora una volta quindi, ritengo che vi siano stati degli errori di indagine, troppo affidata ultimamante alla scientifica, che poi non porta mai grandi prove regine, e molto poco all´indagare classico. Mi chiedo perchè la casa dei Parolisi non sia stata perquisita subito, il giorno stesso della scomparsa o quello dopo, non era necessario far pensare ad un sospetto su Parolisi quanto per comprendere i contatti esterni che avrebbe potuto avere la donna, la ricerca dei suoi effetti personali, oppure perchè quel trolley e quel piumone nella busta della spazzatura che si trovava nel bagagliaio come testimoniarono i Paciolla non sono stati cercati subito, così vesti e scarpe di lui, o perquisita l´auto Forse avremo già la
commento inviato il 23/08/2011 alle 0:22 da francesca  
bravissima Vernoica hai ragione Subito dopo essere stati nominati gli avvocati difensori di Parolisi, prima di avere letto tutti gli incartamenti,(come loro stessi dicevano) erano già pronti a giurare sull´innocenza di Salvatore e a dipingerlo come una povera vittima giudicata colpevole dall´opinione pubblica Innanzitutto lo hanno fatto tacere e POI LO HANNO AMMAESTRATO ALTRO CHE DICHIARAZIONI spontaneee() Tutti noi vogliamo la giustizia, se Salvatore è colpevole il compito dei suoi avvocati deve essere quello di portarlo a prendere atto della sua colpa e a chiedere perdono,in modo particolare alla famiglia Rea che lo amava come un figlio. AAVVOCATI accicuratevi che il VERO COLPEVOLE paghi ...E speriamo tutti che MAI vegna messo in libertà un assassino. AVVOCATI cercate di fare VINCERE LA VERITA´, per ora sembrate solo in cerca di popolarità e sembra SOLO che vogliate vincere una causa. Puurtoppo questa è la brutta impressione che fate. PIU´ Rispett
commento inviato il 23/08/2011 alle 0:29 da Tosca  
I cani molecolari hanno fiutato una piccola area vicino ad un monumento ma non altro. Penso che, poiché Melania aveva preso a fumare, potrebbe anche trattarsi di un mozzicone di sigaretta buttato dal finestrino.
commento inviato il 23/08/2011 alle 1:18 da Daniela  
Gentile Antonella, è vero che ci sono molti servitori dello Stato onesti e puliti, ma qui i fatti parlano da soli. C´era da aspettarsi che Parolisi fosse trattenuto perchè potrebbe inquinare le prove. Mentre lui fino ad ora si considerava ra due guanciali sapendo di essere aiutato dall´Esercito che - prima ha fatto in modo che non fosse controllato da subito - cosa che andava fatta perchè lui è stato l´ultimo a vedere la moglie viva - poi ha brigato nelle TV per avere una assoluzione popolare. Ciò che nasconde è pericolosissimo, farebbe saltare tutto il sistema militare. Sia lui che la sua amante sanno chi ha ucciso e si prendono gioco dei genitori di Melania e di noialtri italiani che paghiamo il loro stipendio; ma già, in quegli ambienti si ritengono un po´ al di sopra, privilegiati che hanno il diritto di rimanere impuniti. Di casi di militari rimasti impuniti nel nome di un non chiaro segreto omertoso ce ne sono tanti. I poliziotti e i CC onesti lo po
commento inviato il 23/08/2011 alle 5:37 da Cesare  
Il caporale non parlera´ mai , lui non ha ammazzato la moglie ,ma certamente conosce l´assassino che condivide con lui e con un piccolissimo gruppetto della caserma un brutto segreto che la povera melania aveva scoperto ,quindi si trova tra due fuochi,se dice chi e´ stato verrebbe a sua volta accusato dagli stessi di quel qualcosa di terribile che posso solo intuire, ma senza nessuna certezza di cio´ che hanno combinato assieme, credo che ormai viene tenuto in carcere solo per questo motivo sperando si decida a fare nome e cognome dell assassino di sua moglie, secondo me una ingiustizia perche´ l omicidio della moglie degenerato di certo dopo una specie di interrogatorio dove melania anche minacciava qualcosa e non si sarebbe tirata mai indietro ,da qui´ parte la rabbia dell´assassino ,che ripetero´ all infinito uomo sui 35 40 anni. Queste ripeto sempre mie personali opinioni senza accusare nessuno. E il tutto e´
commento inviato il 23/08/2011 alle 6:31 da Exsperto  
Caro Tolindo, vorrei che tu ci dicessi qualcosa in più sulla svolta che avverrà il 15 settembre: Forse gli inquirenti capiranno che devono battere un´altra pista.... Ci sarà una confessione del caporale... O la rivelazione di qualcun altro.... Troveranno il coltello, gli abiti macchiati.... la prova dell´assassinio....oppure...come temo... quello che avevi predetto un mese fa.......
commento inviato il 24/08/2011 alle 1:04 da Veronica  
Come mai una persona così elementare, ordinaria, poco profonda è riuscita a far scomparire ogni traccia per cui questo delitto, dopo mesi è rimasto un rompicapo Quanti complici hanno provveduto ad aiutarlo C´entra qualcosa il fatto che sia un appartenente alle FFAA perchè non è stato controllato da subito, lui, la macchina, la casa, visto che era l´ultimo ad aver visto la moglie viva Tutta questa faccenda puzza di manomissioni e di insabbiamenti.
commento inviato il 25/08/2011 alle 8:55 da Cesare  
Gentile Cesare, io non sono pro Parolisi e trovo questo delitto davvero efferato.semplicemente nel commento mi permettevo di invitare alla prudenza nelle sentenze personali.Noi, opinione pubblica, conosciamo ciò che arriva dai mass media e a volte l´informazione può essere faziosamente interpretata. Il mio pensiero è che si può avere un´opinione personale dei fatti,ma questa non deve essere venduta come l´assoluta verità..chi siamo noi per dirloE chi sei tu per essere così sicuro-come scrivi-che l´Esercito ha fin da subito coperto e aiutato ParolisiNon giudicherei così sprovvedute le funzioni dell´Esercito:ritengo che non possano ignorare un fatto così grave e che stiano lavorando parallelamente e congiuntamente ai magistrati che si occupano dell´inchiesta.E se ci saranno verità scottanti verranno fuori.Intanto,il giudice avrà avuto i suoi motivi per negare la scarcerazione.aspettiamo gli esiti dell´inchiesta. P.S. non sono un milita
commento inviato il 26/08/2011 alle 6:31 da ANTONELLA  
La vicenda di Parolisi delinea un quadretto dell´esercito italiano che fa inorridire.....Violenze sui sottoposti,oscenità,tradimenti,omertà, mancanza di professionalità etc.etc.Parolisi appare come un piccolo,piccolo omino ,un burattino in mano ai capoccioni della caserma su cui si dovrebbe indagare a fondo .
commento inviato il 27/08/2011 alle 8:17 da roby  
Stencil STENCIL ´ stencil
commento inviato il 28/08/2011 alle 8:15 da Tolindo   
Per il giorno 15 09 2011 avverra´ un qualche cosa che schiarira´le idee a tutti noi, su questo tremendo omicidio ricordate questa data.
commento inviato il 28/08/2011 alle 8:13 da Tolindo   
add
add

Altre News Cronaca

VILLA LANTE DI BAGNAIA, GRAN BALLO OTTOCENTESCO / danzatori in costume d'epoca si esibiranno nei giardini della splendida Villa Lante

Mercoledì 4 settembre 2019 dalle ore 18:00 alle 20:30 si terrà il Gran ballo Ottocentesco...

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...