MAREMMA, AUTOSTRADA TIRRENICA. Tarquinia, il consigliere Marco Tosoni smaschera gli interessi della cricca.
Ultime notizie Tarquinia - Viterbo - Il Consigliere Comunale del gruppo Per il Bene Di Tarquinia presenta le osservazioni al tracciato autostradale al comune di Tarquinia.

Premesso che Tarquinia così come tutta la Maremma, non ha bisogno di un’autostrada a pagamento, semmai di una strada statale messa in sicurezza, sicura come tutte le promesse che hanno fatto i politici di turno da trenta anni a questa parte.
Invece stavolta l’autostrada la vuole la politica, una volontà trasversale, dal Pdl al Pd, senza pietà per il nostro territorio, che subirà una inutile devastazione di cemento e asfalto e un impedimento di tutti i cittadini a raggiungere gran parte del nostro territorio.

Per caso abbiamo trovato l’avviso che la Sat aveva chiesto la Valutazione d’Impatto Ambientale sul tracciato definitivo, e che da quel giorno partivano i termini, 60 giorni per la presentazione delle osservazioni.
Il comune di Tarquinia ha sempre risposto con il silenzio, non solo non ha presentato osservazioni in merito, e vi assicuro ve ne sono, ma neanche ha avvisato la popolazione che è possibile fare le osservazioni al tracciato, specialmente per coloro che sono nell’elenco espropri peggio ancora, neanche sono stati messi a disposizione gli uffici tecnici  per gli utenti che avessero voluto indicare criticità e problemi sul tracciato.
Il tracciato non è mai stato neanche visibile e scaricabile dal sito web del comune, neanche un manifesto che avvisasse dei termini entro i quali presentare le osservazioni.
Tutti i sindaci della Toscana lo hanno fatto! Complimenti per il partito che rappresenta la maggioranza!
Neanche  sul sito web, vi sono le tracce del progetto!

Alla faccia della democrazia, visto che il tracciato definitivo, quello su cui si potevano fare le dovute osservazioni , e’ totalmente diverso da quello approvato in consiglio il 20 Ottobre del 2008, e che quindi andava comunque discusso in consiglio prima dello scadere delle osservazioni da presentare entro il 26 Agosto 2011.
Perché tanta paura per il confronto? Visto che le richieste del sottoscritto e di altri consiglieri, di un consiglio comunale sul tema dell’Autostrada non è stato neanche valutato dal Presidente del Consiglio.
Un tema come quello dell’Autostrada meritava spazi di discussione e accoglienza a tutte le proposte e osservazioni, un opera cosi invasiva che la si lascia arrivare come una supposta!
Noi Le osservazioni le abbiamo presentate, sono le nostre preoccupazioni, in forma scritta e inviate a tutte le istituzioni, compreso il comune di Tarquinia.
Le osservazioni sono state elaborate da un docente Universitario che ci ha mostrato prima le gravi lacune del tracciato, rispetto alla viabilità complanare, alternativa, per poi indicarci soluzioni possibili da presentare a tutti i livelli istituzionali.

Le strade che dovrebbero essere alternative all’autostrada, non ci sono! Che sia chiaro, nessuno stà imponendo alla SAT di relalizzarne,e  visto che l’Aurelia gliela vogliono regalare, noi non l’avremo più.
Ci saranno zone come La Farnesiana, Montericcio e Taccone che per attraversare l’Autostrada con i mezzi Agricoli, dovranno fare centinaia di KM al giorno per lavorare in aziende al di qua ed al di la della nostra Aurelia.
Nessuno ha pensato ai cittadini di Tarquinia, quelli che non vorranno pagare il pedaggio, come faranno ad andare verso Montalto ? E quelli che vivono a Monte dell’Autostrada per andare e venire come potranno evitare 20 KM di strada litoranea?.
Ma la criticità piu grave è anche quella su cui tutti colpevolmente tacciono, quello della sicurezza!
La strada litoranea sarà l’unica strada gratuita per tutti, che non verrà messa in sicurezza e sarà condivisa da tutti i veicoli che non vorranno pagare il pedaggio, mezzi pesanti, trattori, ciclisti e pedoni, tutti insieme per rischiare la vita!
Le osservazioni sul tracciato sono a disposizione di tutti coloro che vorranno sottoscriverle, nei prossimi giorni sarà organizzato un incontro pubblico per mostrarlo alla cittadinanza.


Gruppo consiliare autonomo
 Per il bene di Tarquinia
Marco Tosoni

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani: continuano speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...