Le doppiette dei cacciatori hanno ricominciato a sparare ieri, e lo faranno di nuovo il 4 settembre, in gran parte del territorio nazionale. Secondo la Federazione Italiana della Caccia (Fidc) in attesa dell'apertura ufficiale della stagione venatoria, calendarizzata dal 18 Settembre al 30 Gennaio, sono state interessate dalla preapertura della caccia:  Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lazio, Marche, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto e Molise. In Piemonte e Emilia-Romagna sono autorizzate alla ripresa dell'attività venatoria molte province, mentre in Campania è arrivato lo stop del TAR alla preapertura, in seguito al ricorso del WWF, tra le molteplici proteste degli interessati.

Nonostante l'evidente flop segnalato in alcune località ,come Brescia, dove i dati segnalano solo il 5% dei cacciatori in attività durante la giornata di ieri, quella della preapertura è stata una decisione dissennata e superficiale. Come hanno segnalato i vertici della LIPU e di Birdlife, l'inizio di settembre è  un momento in cui molte specie di uccelli hanno appena concluso la nidificazione e con la caccia le loro popolazioni vengono sottoposte a gravi rischi. Ad essere colpite saranno 12 specie di uccelli e 5 di mammiferi che subiranno danni ancor più gravi per la mancanza delle specie migratorie, in arrivo sul territorio italiano solo a fine settembre.

Oltre a un momento delicato del loro ciclo produttivo, le specie interessate versano anche in uno stato di conservazione sfavorevole e, quindi, andavano escluse dalla lista di quelle cacciabili. Sarebbero auspicabili anche maggiori e più incisivi controlli da parte del Corpo Forestale dello Stato perchè sono spesso abbattute anche specie protette. Come testimoniano gli arrivi nei centri di recupero per gli animali, le giornate di preapertura della caccia sono delle stragi non autorizzate. Anche l'ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) ha sottolineato come le giornate di preapertura della caccia siano solo concessioni anacronistiche che sacrificano il rispetto dell'ambiente ai desiderata di una ristretta cerchia di cosiddetti sportivi.

Simone Casavecchia 

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

AMBIENTE, MAPPA DELL'ITALIA INQUINATA / cosa vuol dire convivere con l’inquinamento

Uno studio appena pubblicato dall’Istituto superiore di sanità (Iss) analizza lo stato di salute...

CENTRALE ENEL TVN CIVITAVECCHIA / il forum ambientalista smaschera i furbetti del carbone

Ultime news - unonotizie.it - Giovedì scorso la città di Civitavecchia è stata nuovamente...

CORRUZIONE, MAFIA E AMBIENTE / Ministro Costa: no alle mani della mafia sull'ambiente

Ultime news - UnoNotizie-.it - “La mafia punta a fare business con l’ambiente, un settore che...

CLIMA, ALLARME SICCITA' / Italia a secco con 15 mld metri cubi di acqua in meno

Ultime news - unonotizie.it - L’ Italia è a secco dopo che il trimestre invernale 2019 ha fatto...

SARDEGNA, INQUINAMENTO PLASTICA / a Porto Cervo trovato capodoglio morto, nel ventre un feto e 22 kg di plastica

Ultime news - unonotizie.it - Un capodoglio è stato trovato morto a Porto Cervo, in Sardegna,...

CITTA' E CLIMA, LA CLASSIFICA / Imperia ha il clima migliore in Italia, Pavia il peggiore

Ultime news - UnoNotizie.it - Imperia, Catania e Pescara, con sei città del Sud e delle Isole...

XYLELLA / Coldiretti al Premier Conte: "Fermare disastro colposo Xylella"

Ultime news - unoNotizie.it - Servono interventi immediati per contrastare il disastro colposo...

INCENDI / dall'inizio del 2019 un incendio al giorno per caldo e siccità

Ultime news - UnoNotizie.it - Per effetto del caldo e della siccità quasi un incendio al giorno è...