YARA GAMBIRASIO: omicidio Yara Gambirasio, ultime news  Bergamo, Brembate di Sopra - Il cantiere di Mapello torna ad essere il fulcro delle indagini sull'omicidio della piccola Yara Gambirasio. Secondo quanto riportato dal sito di un noto settimanale, la tredicenne di Brembate Sopra sarebbe stata uccisa con un taglierino appuntito da muratore, uno di quelli che vengono usati per ripulire i bordi delle piastrelle, e sulle ferite sembra sia stata ritrovata polvere ricondicibile ad un cantiere.

Tali particolari non hanno mai trovato un riscontro effettivo da parte degli inquirenti, per questo risuonano come un segno definitivo di svolta.

Il mistero dell'omicidio di Yarah resta ancora irrisolto. Le indagini finora svolte dagli inquirenti non hanno portato praticamente a nulla, nessun indiziato, nessun probabile omicida. Nel servizio si torna a parlare anche dell'operaio marocchino Mohammed Fikri, colui che fu fermato subito dopo la scomparsa della ragazzina e che fu rilasciato a causa di una errata traduzione. Per lui il pm Letizia Ruggeri ha da tempo chiesto l'archiviazione, ma ciò non esclude che venga riascoltato dagli inquirenti.

Commenti

non mi pare molto saggio, lasciar trapelare in giro che si sospetta nuovamente del marocchino di cui si sospettava all´inizio. Se effettivamente fosse lui il colpevole, visto il flop della prima volta e quindi la relativa prudenza con cui si procedera´, avrebbe tutto il tempo per fuggire lontano all´estero.
commento inviato il 07/09/2011 alle 3:11 da Edv  
Cercate ancora e bene vicinissimo la vedo non lontana da dove e´ sparita coperta da metallo vicino una gru ,vedo coinvolta gente straniera...... Questo scrissi in altri commenti molto prima del ritrovamento del corpo di questa povera ragazzina ,Sicuramente e´ stata ben nascosta vicinissimo da dove era sparita, e quando le indagini si avvicinavano pericolosamente a quel posto, trasportata vicino alla discoteca.
commento inviato il 07/09/2011 alle 3:28 da Tolindo il sensitivo  
Questa la mia opinione visione , su questo caso , Due uomini vedo coinvolti in questo omicidio non italiani 25 anni circa , uno ha frequentato la palestra per motivi di lavoro per qualche consegna o lavoro occasionale simile, ha conosciuto yara , qualche scambio di parola niente di piu´ ,non abita a brembate ma e´ tornato molte volte vicino alla palestra
commento inviato il 07/09/2011 alle 6:08 da Tolindo il sensitivo  
Il marocchino non c´entra assolutamente niente
commento inviato il 07/09/2011 alle 6:19 da Tolindo  
E invece io dico che è una buona cosa aver lasciato trapelare questa cosa così vediamo se e come avrà la coscenza il signore marocchino rispetto a come si comporterà da adesso in poi sapendo che si sospetta di lui.
commento inviato il 11/09/2011 alle 2:07 da Maddalena  
il marocchino, sempre che sia in qualche modo coinvolto nell´omicidio ora sa che deve starsene nascosto in Marocco, sicuramente uno che abbia commesso una cosa del genere non ha coscienza e tantomeno umanità Uno che commette fatti del genere non è piu´ umano non ha nulla di umano.
commento inviato il 12/09/2011 alle 4:41 da Edv  
Quì si dovrebbe tornare indietro negli anni 70-80,dove glì inquirenti prima che un sospettato facesse entrare il suo avvocato,già aveva parlato nella sala interrogatori delle forze dell´ordine,adesso i tempi sono cambiati e sono cambiati pure i magistrati (non tutti) il quale hanno poca esperienza nel settore non avendo fatto la cavetta,ed´è quello che sta succedendo nel caso di Yara,si sono fatti scappare dalle mani il marocchino perchè la prima traduzione risultava sbagliata dagli interpreti,mA SUBITO dopo ci fu una seconda intercettazione e ben tradotta,ma il marocchino sembra che non sia stato ne fermato e ne sentito in quando il PM Non trova elementi contro di lui,ma cosa si aspettava il PM che il marocchino le avrebbe detto se aveva visto oppure sapeva ho,il qualche modo è coinvolto anche lui ma glì interrogatori severi li conosce il PM Letizia Ruggeri a me mi sa che non li conosce propio,e misà che il marocchino centri sino al collo.
commento inviato il 19/09/2011 alle 1:47 da angelocinque  
Non bisogna mai abbandonare l´idea che una persona che ha fatto del male la spunti per anni...ricordiamoci del caso della ragazza di potenza e dell´omicidio della contessa dell´olgiata e altri casi scoperti dopo decenni.L a giustizia è ed è stata sempre lenta ma ha vinto nella maggiore delle ipotesi più strane e complesse. Diamo fiducia al magistrato che conduce le indagini e non esasperiamo gli animi,se esiste un colpevole e non pagherà per concause a lui favorevoli il destino a volte è crudele e ti ripaga con la stessa moneta.Chi compie un atto violento la prima volta entra in una condizione psicologica atta a renderlo vulnerabile all´azione successiva proprio in assenza di paura e sicurezza dei propri mezzi che lo portano a compiere un passo falso e cadere nelle maglie della giustizia ..quello che è successo all´assassino della ragazza di Potenza.
commento inviato il 23/09/2011 alle 2:25 da alberto   
DAL CELLULARE: L´hanno ammazzata davanti al cancello. DALL´INQUIRENTE: non ci credo, bugiardo, ritorna in Marocco. DAI MIEI SCRITTI (Michelangelo Blanco): depistaggio, depistaggio e depistaggio. Yara avrà visto qualcosa di strano quella sera, conosceva il suo assassino che può essere una personalità o militare e quindi doveva morire. MONITO: l´assassino di yara, potrebbe essere anche l´assassino di Melania. ESORTAZIONE: Confrontate i DNA e le profondità della ferite. TIMORE: nell´inettitudine aspettatevi il terzo delitto del mostro.
commento inviato il 24/09/2011 alle 4:22 da michelangelo  
A distanza di mesi si denota una situazione di degrado investigativo dove, per impicci burocratici, vendette tra pm-magistrati-investigatori ma soprattutto causa mancanza di fondi, siamo fermi a zero. Ha ragione chi parla di giustizia lenta ma efficace, il problema è che il quadro indiziario si dirige anche verso uno straniero/extracomunitario che potrebbe diventare imprendibile se scoperto tra 2-3 anni (non tutti sono fessi da restare sulla scena del crimine a vita). Secondo me la soluzione del caso è possibilissima solo prelevando i Dna a tutti i potenziali assassini in tempi ragionevoli e ritracciando i percorsi delle SIM, anche perchè il delitto non pare essere stato premeditato nè realizzato da qualche forestiero viaggiatore di passaggio quella sera.
commento inviato il 26/09/2011 alle 2:53 da Brancesco Fruno  
Da indagini così mal condotte non ci si poteva di certo aspettare la risoluzione del caso. L´unica svolta è stata data dall´anatomopatologa ma l´assassino manca tuttora all´appello.
commento inviato il 27/09/2011 alle 2:30 da Daniela B.  
.... i cani che arrivano al CANTIERE non sono cani da TARTUFO...
commento inviato il 27/09/2011 alle 3:14 da luciana  
Per carita´, dopo gli ultimi casi di cronaca , via poma yara, amanda knox , olgiata dopo 20 anni... misseri che se non era cosi fesso da far ritrovare il cellulare nemmeno lo beccavano..... come fa un onesto cittadino ancora a credere alle forze dell´ordine
commento inviato il 30/09/2011 alle 1:30 da Speraindio  
add
add

Altre News Cronaca

VILLA LANTE DI BAGNAIA, GRAN BALLO OTTOCENTESCO / danzatori in costume d'epoca si esibiranno nei giardini della splendida Villa Lante

Mercoledì 4 settembre 2019 dalle ore 18:00 alle 20:30 si terrà il Gran ballo Ottocentesco...

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...