Alimentazione, boom del biologico in Italia, ultime notizie Bologna - Una nota della Confederazione Italiana agricoltori, resa pubblica pochi giorni fa in occasione dell'inizio del SANA -Salone internazionale del Naturale di Bologna-, va a confermare il positivo trend di crescita che ha investito l'agricoltura biologica negli ultimi anni. Se la produzione alimentare risente degli effetti della crisi, il biologico cresce del 13% nel primo semestre del 2011, confermando il risultato già apprezzabile del 2010 (quando era cresciuto dell'11,6%) e conquistando fette di mercato della grande distribuzione.

Il successo dei prodotti bio, spiega la CIA, è dovuto anche a una ristrutturazione del sistema agricolo: in un anno sono diminuiti i bioagricoltori, pur essendo cresciute le superfici di terreno dedicata al biologico, così come la superficie media aziendale che ha raggiunto i 26, 6 ettari. Si sta cercando di superare il fenomeno della polverizzazione aziendale, creando realtà più grandi e competitive che non si limitano a produrre materie prime ma si occupano sempre più spesso anche della trasformazione e della vendita, privilegiando il mercato breve e il rapporto diretto con i consumatori.

L'affermazione del biologico come vera e propria abitudine di spesa, e non più come moda di nicchia, è evidente soprattutto nella Gdo, dove tra Gennaio e Aprile i consumi di prodotti certificati cresce del 14,6% nei supermercati, dell'11,8% negli ipermercati e addirittura del 16,1% nei discount. I prodotti maggiormente interessati a questo fenomeno sono pasta e riso (+32,9%); latte e formaggi (+20,4%), in particolare mozzarelle (+82,7%); biscotti e dolciumi (+15,4%) mentre non si registrano cambiamenti eclatanti nell'acquisto di pane (-11,3%) e uova (+13,4%).

Anche il ministro delle politiche agricole Saverio Romano affrontando il tema della riforma della Pac (Politica agricola comune) nel convegno  “L’agricoltura biologica come strumento di sviluppo sostenibile. Le prospettive nell’ambito della riforma della Pac” nel contesto dello stesso Salone internazionale del naturale ha spiegato che “è necessario percorrere con sempre maggior convinzione la strada verso un’agricoltura che coniughi la sostenibilità con un basso impatto ambientale e con la ricerca di una qualità sempre più alta, che ci consenta di soddisfare una domanda internazionale in continua crescita. Non c’è dubbio che il settore della produzione biologica rappresenti uno degli esempi migliori di questo approccio ed è mia ferma convinzione che sia questa la strada che meglio si adatta alle caratteristiche del nostro Paese".

Simone Casavecchia

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Agroalimentare

ALLARME XYLELLA / Xylella vira verso Matera, nuovi casi a Taranto

Non solo verso Nord, la Xylella vira a Ovest a pochi chilometri da Matera con i nuovi casi di...

DAZI, SOS PASTORI / anche il pecorino italiano nella lista nera di Donald Trump

Dopo aver detto addio a un milione di pecore negli ultimi dieci anni le greggi italiane devono...

VINITALY / da etichetta fieno a vino scomponibile tutte le novità di Vinitaly 2019

Ultime news - unonotizie.it - Dall’etichetta fatta di fieno che salva gli alberi al vino...

CALDO, 6 ITALIANI SU 10 AL LAVORO NELL'ORTO / da Coldiretti i dieci passi per fare un orto perfetto

ULTIME NEWS - UNONOTIZIE.IT - Con l’arrivo del caldo 6 italiani su 10 (62%) sono tornati...

VIA DELLA SETA / la Cina vieta pere, mele e uva Made in Italy

Ultime news - unonotizie.it - Mele, pere e uva da tavola Made in Italy sono vietate in Cina che non...

CLIMA / Coldiretti: 14 miliardi di danni all’agricoltura nell’ultimo decennio per anomalie climatiche

ULTIME NEWS - UNONOTIZIE.IT - La grave siccità nelle campagne del nord provocata da precipitazioni...

BIOLOGICO / aumento del 10% delle vendite al dettaglio nel 2018 per gli alimenti biologici

Ultime news - unonotizie.it - Con un aumento del 10% delle vendite al dettaglio nel 2018 gli...

INQUINAMENTO E SMOG / allarme Coldiretti: senza pioggia città inquinate e siccità nei campi

Ultime news - UnoNotizie.it - Se la mancanza di pioggia nelle città ha causato l’innalzamento...