27 Settembre 2011 - ADDIO A SERGIO BONELLI /  L'editoria a fumetti perde Sergio  Bonelli - ultime notizie Milano - Era cresciuto tra le nuvole parlanti. Fin da ragazzino aveva visto i genitori alle prese con quelle strane creature colorate, dal padre Gianluigi aveva preso la passione per le parole e l'arte della sceneggiatura, a cui si dedicò con lo pseudonimo di Guido Nolitta. I fumetti sono stati da sempre il suo lavoro, fin da quando a 16 anni iniziò a lavorare con fattorino e factotum per la madre Tea che gestiva al casa editrice, e intanto, nel tempo libero, quando tornava a casa, vedeva Aurelio Galleppini che dava vita a Tex disegnando ininterrottamente, di giorno e di notte. 

Sergio Bonelli ha contribuito alla diffusione e alla nobilitazione del fumetto in Italia con un approccio al lavoro era una combinazione felice tra artigianato, creativita' e genialita' imprenditoriale, un mix basato sulla capacità pressochè infallibile di intercettare i gusti e i desiderata dei lettori e di nutrirne la fantasia. Ultimamente aveva dichiarato, a proposito del suo amore per l'editoria: ''Non sono mai stato bravo a disegnare e mi sono improvvisato editore pero' ero gia' un lettore accanito e appassionato. Ero gia' in grado di distinguere tra un disegno e l'altro. Sapevo a memoria tutti i fumetti che uscivano nelle edicole. Mi sono lasciato prendere dalla passione per i fumetti. Quando vedevo in giro sceneggiatori e disegnatori bravi non sapevo resistere alla voglia di collaborare con questi talenti e allora mi prendevo la briga di mettere in cantiere una pubblicazione nuova''.

Probabilmente l'episodio che nel 1995 lo vide coinvolto nella corruzione di un ufficiale della Guardia di Finanza, con il pagamento di 300 milioni, per evitare una verifica fiscale alla casa editrice, lascia una macchia nella sua storia, tuttavia il ricordo che Bonelli ci consegna non è solo quello di un grande editore, ma anche di un uomo che rispettava gli altri, soprattutto i giovani: un editore che esigeva un curriculum inviato per posta, per vedere se una persona aveva il coraggio di scomodarsi a spedire una busta e un francobollo, un editore che aveva il buon gusto di rispondere a quei curriculum con un'altra lettera inviata per posta, come nessuno ha il buon gusto di fare, come un eroe dei fumetti.


Simone Casavecchia








26 Settembre 2011 - E' MORTO SERGIO BONELLI. Bonelli è stato l'editore di Tex e Dylan Dog.
Ultime notizie Milano - E' morto Sergio Bonelli, il noto fumettista ed editore italiano di Tex e di Dylan Dog.
A lui il merito di aver creato anche i personaggi di Zagor e Mister No.

Nato a Milano nel 1932, Sergio Bonelli nel 1957 prese in mano la casa editrice Cepim, la futura Sergio Bonelli Editore, una delle case editrici di fumetti più importanti nel panorama italiano, subentrando nella direzione alla madre Tea.

Sergio Bonelli si è spento il 26 settembre 2011 dopo esser rimasto ricoverato al San Gerardo di Monza qualche giorno per una malattia.

Commenti

Ciao, segnaliamo la nostra biografia su Sergio Bonelli: http://biografieonline.it/biografia.htmBioID1928biografiaSergio+Bonelli
commento inviato il 26/09/2011 alle 4:05 da Biografieonline  
add
add

Altre News Cultura

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...

TARQUINIA, NUOVO LIBRO SILVANO OLMI / sabato 26 gennaio presentazione di “Non solo la Ciociara” sulle violenze di guerra

Ultime news - unoNotizie.it - Sarà presentato sabato 26 gennaio 2019, alle 17, nella sala del...

TUSCIA, PARCO ARCHEOLOGICO VULCI / la Regione Lazio si impegna a sostenere il Parco Archeologico di Vulci

La Regione Lazio per tramite dell’assessore al bilancio Alessandra Sartore ha dichiarato,...