VISITUSCIA 2011: UN GRANDE SUCCESSO. Chiusa la Va Edizione della Borsa del Turismo della Tuscia, Ultime notizie Viterbo - Si è chiusa con una cena di gala e la premiazione dei vincitori del Premio Giornalistico Nazionale “Tuscia. Una terra che si racconta” la V edizione di VisiTuscia, la Borsa del Turismo della Provincia di Viterbo. Una Borsa, i cui risultati promuovono un contenitore borsistico che fin dalla sua nascita ha posto una particolare attenzione alle trasformazioni del mercato e alle esigenze della piccola e media impresa turistica locale, che in questa sede trova un adeguato riscontro.  

Quarantacinque buyer provenienti da quasi tutte le Regioni italiane, di cui 12 provenienti da alcuni mercati esteri (Germania, Svezia, Francia e Polonia), molti dei quali nella Tuscia per la prima volta, e 160 seller in rappresentanza di 200 aziende locali, hanno animato il Workshop organizzato negli splendidi spazi della Domus La Quercia. Non c’è stata occasione migliore per agriturismi, alberghi, ristoranti, camping, associazioni, agenzie e piccoli tour operator per promuoversi ed aprirsi al mercato nazionale e internazionale. La presenza, del resto, al workshop di  molti repeaters, non può che significare che qui si possono concludere affari o consolidare quelli già conclusi nelle precedenti edizioni della manifestazione.   

“La mission di VisiTuscia - ha dichiarato Vincenzo Peparello, esperto di marketing e ideatore della manifestazione - non è tanto quello di far incontrare due operatori, quello della domanda e quello dell’offerta, ma due partner commerciali. Se il 50% degli operatori ha messo in programmazione il nostro territorio dopo aver partecipato a VisiTuscia, significa che la formula che noi adottiamo non solo è quella giusta, ma è anche vincente”.

Giunta alla sua quinta edizione, dopo quelle di Bolsena, Tarquinia, San Martino al Cimino e Civita Catellana, la manifestazione poggia su due assi portanti: l’Assessorato al Turismo della Provincia e la Camera di Commercio di Viterbo che fin dall’inizio hanno creduto nella validità di questa formula. "Un progetto ambizioso, ha dichiarato l'Assessore al Turismo della Provincia, Andrea Danti, che sta dando risultati eccellenti. Una manifestazione che rappresenta un’ottima occasione per promuovere le bellezze della nostra terra e avviare collaborazioni e contatti con i principali operatori del settore”. E significativa, tra le altre qualificate presenze, è stata quella di Air Berlin che prelude ad un ulteriore sviluppo del territorio, a quando potrà essere realizzato l’aeroporto.

Il successo di questa manifestazione, nata in sordina, ma oggi affermatasi in campo regionale e nazionale, sta nella politica, quella della concertazione, adottata dai promotori dell'iniziativa, l'unico modo, secondo loro, per poter attuare quella strategia di potenziamento del territorio. La Tuscia, situata nel cuore dell’Italia, al confine con l’Umbria e la Toscana, dotata di un patrimonio artistico-culturale notevole, può accogliere ogni forma di turismo e fare concorrenza ad ogni altra realtà territoriale nazionale.

Una manifestazione che si arricchisce ogni anno di nuovi momenti catalizza
tori come è avvenuto quest'anno con “VisiTuscia in Tour. Itinerari nella Tuscia sulle strade dell’enogastronomia” che si è posto come un evento nell’evento. Una scelta, questa, operata dopo che uno studio svolto dalla Confesercenti locale, ha evidenziato che accanto a tutte le altre tipologie di prodotto che il territorio può offrire (culturale, premiazione giornalistica visituscia 2011  religioso, lacuale, termale, marino e ambientale), tutte trasversali fra loro, è quello enogastronomico che sta dando i maggiori risultati in termini di incremento dell’incoming (30%) con una ricaduta sugli operatori interessati pari al 9,6% dell’offerta.

La manifestazione si è chiusa con la premiazione dei vincitori del 3° Concorso Giorn
alistico “VisiTuscia 2011”: i premi sono andati quest'anno a Valentina Roncati dell’ANSA e a Carlo Costantini di “Cineteulada”. Diverse le motivazioni: alla prima per il qualificato contributo assicurato alla manifestazione attraverso le note redatte e pubblicate dalla maggiore agenzia di stampa italiana; al secondo per aver prodotto una serie di filmati sulla Tuscia messi in onda da alcune tra le più importati reti televisive nazionali.




   

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Un’estate attiva all’aria aperta

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: nasce “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...