GOVERNO BERLUSCONI SCONFITTO SU RENDICONTO BILANCIO 2010: maggioranza ha le ore contate?
Ultime notizie Roma -  L’attuale esecutivo guidato da Berlusconi è stato ieri battuto alla Camera riguardo all’approvazione dell’assestamento del bilancio 2010. L’articolo 1 del rendiconto necessitava di 291 “SI” ma, con sorpresa dello stesso premier, non è passato per un solo voto. Erano assenti dall’aula i ministri Giulio Tremonti e Umberto Bossi, oltre ad altri deputati di destra e dello stesso Pdl, tra cui Claudio Scajola. Questa sarebbe la prima volta, dall’inizio della storia della repubblica, che il governo viene battuto in aula su un provvedimento del genere. In serata si è svolto un summit tra i rappresentanti della maggioranza per discutere sulla presentazione di un nuovo rendiconto del bilancio sul quale chiedere la fiducia.


Oscar Tortosa, responsabile per la Politica Interna dell’Italia dei Diritti, ha così commentato: “La bocciatura sul rendiconto del bilancio 2010 è di una gravità estrema perché, anche se la maggioranza tende a minimizzare parlando di incidente, si tratta di una materia delicata. Dovremmo rispettare un voto così delicato, in quanto di fronte alla popolazione testimonia l’incapacità di questa gestione governativa. Questa mattina leggevo sul Corriere alcune dichiarazioni della Mussolini la quale, parlando del fatto che Scilipoti ieri non abbia votato afferma che lo prenderebbe a calci e che gli chiederà di restituire quanto ha avuto. Non so cosa intendesse con queste ultime parole, ma l’impressione generale è quella della degenerazione del sistema politico e certo non aiuta la maggioranza.

Dobbiamo porci un problema serio sia come cittadini sia come politici e anche il presidente della Repubblica dovrebbe farlo.

Non diamo una buona immagine né a livello nazionale né internazionale – continua l’esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro – , c’è interesse di parte politica e non volontà di risolvere i problemi degli italiani, soprattutto riguardo al lavoro.

Con il voto di fiducia richiesto per la nuova approvazione del resoconto di bilancio – conclude Tortosa – si dimostra che questa maggioranza non è capace di governare. Auspichiamo un risveglio delle coscienze su questo esecutivo, che ha interessi differenti da quelli del Paese, e che riemerga il rispetto per se stessi e per le istituzioni, cosa che è venuta a mancare”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

TARQUINIA, SAN GIORGIO SOS / la storia distrutta nel silenzio di sindaco e Soprintendenza

Quello che potrebbe essere l’insediamento dell’antica Rapinium, sorta nei pressi della...

CARDINAL RAGONESI, VITERBO / scambio di auguri nella bellissima cappella della nota scuola di Viterbo

Scambio di auguri al Liceo Scientifico Paritario Cardinal Ragonesi di Viterbo e celebrazione della...

TARQUINIA, SCOMPARE CENTRO ETRUSCO A SAN GIORGIO / perchè Sovrintendenza e Carabinieri non intervengono?

A San Giorgio si muovono i mezzi da scavo per le opere di urbanizzazione della lottizzazione...

MAFIA SULL'ALTO LAZIO / su Viterbo e costa Tirrenica crescenti tentacoli di mafia, camorra e ‘ndrangheta

Si è riunito a Civitavecchia il Comitato Direttivo regionale dell’Associazione per la lotta...

SEMINARIO DI VITERBO, INCONTRO /Comunicazione Fonte di Vita nel rapporto di coppia e nel rapporto genitori figli

Ultime news Viterbo UnoNotizie.it -   L'Associazione “Emmausviterbo” propone un...

TARQUINIA, ALLARME MAFIA / Salviamo Tarquinia e l'area archeologica di San Giorgio dalle mafie del cemento armato

Ci ho pensato su alcuni giorni, poi ho deciso di rendere pubblica una notizia che non potevo tenere...

MAFIA, PAOLO BORSELLINO / una fiaccolata attraverserà Viterbo per ricordare il magistrato nell'anniversario della morte

Ultime news - UnoNotizie.it - Venerdì 19 luglio, come ogni anno, Viterbo si...

CAMORRA / a Roma nuovo blitz contro i Casamonica, 23 arresti per estorsione, usura, intestazione fittizia di beni, spaccio di stupefacenti

ultime news unonotizie.it  - Nuovi blitz dei carabinieri contro presunti appartenenti al...