Escursioni autunno, ultime notizie eventi verdi - Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi offre in questo periodo uno dei più straordinari spettacoli naturali: i colori della Foresta che, solo per poche settimane, si accendono d’infinite sfumature di gialli, rossi, verdi e arancioni. Per dare la possibilità di godere di questo vento della natura il Parco in collaborazione con l’UTB del Corpo Forestale dello Stato, organizza due escursioni guidate. L’iniziativa fa parte degli eventi previsti in occasione della seconda edizione di “Biodiversamente”, il Festival dell’Ecoscienza organizzato dal WWF con l’Associazione Nazionale Musei Scientifici. Per partecipare alle escursioni è richiesta la prenotazione obbligatoria entro  ed è previsto un numero massimo di 25 partecipanti. Nel sito del Parco www.parcoforestecasentinesi.it potete trovare la risposta a curiosi quesiti che frequentemente vengono formulati sul tema della colorazione delle foreste.

LA FORESTA DELLA LAMA
Escursione Guidata nella Foresta della Lama, in collaborazione con personale dell’Ente e UTB del Corpo Forestale dello Stato.
Itinerario: L’escursione condurrà in quello che può essere definito il cuore naturalistico del Parco Nazionale: il bel pianoro della LAMA, una tranquilla radura, un meraviglioso bosco di ontani, torrenti e zone umide ricche di vita, circondate da impervie montagne e da Foreste millenarie. La Lama è un’imperdibile meta di chi vuole vivere l’emozione della selvaggia bellezza delle Foreste Casentinesi. Pranzo al sacco a carico dei partecipanti. Si consiglia un abbigliamento adeguato, in particolare scarponcini da trekking e mantella da pioggia

Andata: spostamento in auto fino al Rifugio Fangacci, salita al Monte Penna, poi si raggiunge la Foresta della Lama attraverso il sentiero dei “Forconali” (Tempo di percorrenza 3.00 ore comprese soste, dislivello 200 m, lunghezza 6 km)
Ritorno: Foresta della Lama- Rifugio Fangacci dal Sentiero degli “Scalandrini” (Tempo di percorrenza 2.00 ore comprese soste, dislivello 550 m, lunghezza 3 km). Il rientro è previsto per le ore 16.00.
Per evitare la faticosa salita è prevista, la possibilità di usufruire di un bus navetta, previa prenotazione, fino ad esaurimento posti.

Costi:
Adulti: € 5 - € 10 (per chi usufruisce del bus nell’escursione “La Foresta della Lama”)
Bambini: gratis al di sotto dei 12 anni - € 5 (per chi usufruisce del bus nell’escursione “La Foresta della Lama”)
Gli incassi saranno devoluti a sostegno del progetto dell’Ente “Compra una Foresta, ne salverai quattro!”

Sentiero Natura: LA FAGGETA
Itinerario: Questo sentiero risale l'incantevole valle del torrente Archiano d'Isola rivestita da uno spettacolare bosco di Faggio. L'interno della foresta appare cupo ed ombroso e la poca luce che filtra tra le piante, crea un'atmosfera simile a quella che si trova all'interno di un'antica cattedrale che ha, al posto delle colonne, i tronchi alti e slanciati dei faggi, che in questa stagione assumono una colorazione spettacolare.

Andata: spostamento in auto fino al Rifugio Fangacci, salita al Monte Penna, per veduta panoramica sul Parco. Ritorno con l’auto alla vicina loc. Capanno e partenza escursione.
Rientro: percorso ad anello della lunghezza di 2Km, dislivello in salita 100, adatto ai bambini
il rientro è previsto per le ore 12.30

Costi:
Adulti: € 7 - Bambini: € 3 – gratuita per gli ospiti delle strutture che aderiscono al programma escursionistico “Di Stagione in Stagione…Camminando”

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
Tel. 0575.503029 –  promozione@parcoforestecasentinesi.it dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 – (sabato e domenica Centro Visita di Badia Prataglia ore 9.00 /12.30)

Per partecipare alle escursioni è richiesta la PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro SABATO 22 ALLE ORE 12.00 ed è previsto un numero massimo di 25 partecipanti. La prenotazione è richiesta anche per il Bus Navetta per il rientro dalla Lama ( 19 posti). In caso di  maltempo l’iniziativa sarà rinviata a domenica 30 Ottobre, pertanto coloro che effettueranno la prenotazione sono pregati di lasciare un recapito telefonico e un indirizzo e-mail per essere eventualmente contattati.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...

ETRUSCHI, MONTE DEL DIO TINIA /a Tarquinia (Tarchna) e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

Villa Lante di Bagnaia ed i suoi spettacolari giardini: ingresso gratuito domenica 2 febbraio

La splendida Villa Lante di Bagnaia, frazione di Viterbo, è visitabile ad ingresso gratuito...

Bagnaia: il sacro Monte Ciminus ed il bosco esoterico letterario delle Streghe di Montecchio

Bagnaia è uno dei centri dell’Italia Minore più ricchi di storia e di luoghi di attrazione per...

CASTIGLIONE IN TEVERINA CITTA' DEL VINO / viaggio nel grazioso borgo della Tuscia

Il caratteristico borgo di Castiglione in Teverina, in Provincia di Viterbo, è stato...

VISITE GUIDATE SOVANA / cosa vedere a Sovana con le guide turistiche di Pitigliano e Sorano

Ultime news Sovana - Unonotizie.it - Grazie a Tesori d'Etruria potrete scoprire il suggestivo borgo...

VITERBO: FESTA DI SANT'ANTONIO ABATE / A Bagnaia il maestoso 'focarone' - Video, foto

Fuoco di Sant'Antonio Abate a Bagnaia - VIDEO - Lazio, ultime news Viterbo, Bagnaia 16 gennaio...