Yara Gambirasio, confronto profili Dna danno risultati rassicuranti. Caso Yara Gambirasio, ultime notizie Bergamo -
E' stato ed � un lavoro molto lungo e  complesso quello che stanno facendo gli inquirenti confrontando le tracce biologiche riscontrate su Yara Gambirasio con le migliaia di profili genetici prelevati dagli abitanti di Brembate. In particolare � stato individuato un Dna che combacerebbe quasi perfettamente con quello isolato su Yara Gambirasio. Questo significa che l'assassino potrebbe essere un parente di uno dei tanti abitanti di Brembate che hanno dato spontaneamente il proprio dna. Gli investigatori hanno inoltre fatto sapere che nessuno dei lavoratori del cantiere di Mapello a questo punto � sospettato. Secondo indiscrezioni, alcune persone sono state convocate dai carabinieri. Le indagini quindi si stanno sempre pi� stringendo intorno all'assassino, che fra l'altro aveva il telefonino agganciato alla cella del luogo dove scomparve Yara.

Omicidio Yara Gambirasio, indagini in corso su Dna - Tuttavia, finalmente, parrebbe che all'orizzonte ci siano importantissime novit�  nell'ambito delle indagini sull'omicidio di Yara Gambirasio.
Trovano sempre maggiori conferme quelle che inzialmente erano solo semplici indiscrezioni.
A quanto sembra, infatti, gli inquirenti avrebbero riscontrato alcune corrispondenze tra i vari Dna campionati e l'assassino della ragazza potrebbe avere le ore contate.

In sostanza potrebbe essere uno del posto l'assassino di Yara, una persona che quasi certamente la ragazza conosceva, e della quale evidentemente si fidava, tanto da salire sulla sua auto accettando probabilmente un passaggio.

Gli inquirenti ci vanno cauti e frenano i fin troppo facili entusiasmi. C'� ancora molto da lavorare e i risultati non sono affatto scontati e sicuri. Ma finalmente uno spiraglio di verit� si comincia a vedere in tutta questa drammatica vicenda.

Commenti

salve
commento inviato il 31/10/2011 alle 4:49 da sbirulino..  
Ho inviate all´attenzione del Direttore, info@unonotizie.it, sei riflessioni sul delitto Yara e un articolo la profezia di Ezra per la pubblicazione su Codesto sito. Sono perventure Possono eddere pubblicate Gradirei una risposta.
commento inviato il 01/11/2011 alle 1:08 da michelangelo  
YARA primavera azteca : ASPETTANDO IL PEGGIO IL CELLULARE DEL MAROCCHINO : L´hanno ammazzata davanti al cancello. L´INQUIRENTE: on ci credo, bugiardo, ritorna in Marocco. I MIEI SCRITTI: (e sono tanti) depistaggio, depistaggio e depistaggio. YARA NON E´ MORTA dentro il cantiere, ma è stata uccisa davanti il cancello e sepolta nella strada sterrata adiacente al cantiere. YARA HA VISTO qualcosa di molto strano quella sera, conosceva il suo assassino che può essere una personalità o un alto militare e anche un amico di famiglia e quindi doveva morire. MONITO: l´assassino o gli assassini di Yara, potrebbero essere anche gli assassini di Melania. PROPABILE anche l´ipotesi di un rito esoterico - satanico con a capo una personalità conosciuta e temuta. ESORTAZIONE: Confrontate i DNA e le profondità della ferite dei due omicidi. CERTEZZA: non aspettate che l´assassino venga spontaneamente a donare il suo D
commento inviato il 01/11/2011 alle 1:13 da michelangelo  
(SECODA PARTE) YARA primavera azteca : ASPETTANDO IL PEGGIO CERTEZZA: non aspettate che l´assassino venga spontaneamente a donare il suo DNA PARLAMENTO: che faccia una legge speciale che obbliga il prelievo del DNA per tutti, anche al Presidente delle Repubblica. UTOPIA: istituire una banca dati nazionale che permetterebbe in tempi elettronici di individuare e selezionare DNA uguali. TIMORE: nell´inettitudine aspettiamoci il terzo delitto del mostro CONCLUSIONE: il mostro, sempre da ricercare nell´ambito delle persone importanti e conosciute, o è un pervertito, o è un sadico omicida o un capo di una setta satanica. Non so se debbo augurarmi di sbagliare.
commento inviato il 01/11/2011 alle 2:12 da michelangelo  
spero tanto che con il dna riescano a prendere quel bastardo di mostro che ha fatto del male alla piccola, ma allo stesso tempo mi chiedo: non è che ora il mostro sapendo di avere le ore contate scappi magari all´estero investigatori sbrigatevifatevi valere e fateci capire che siete capaci di fare qualcosa,in modo che possiamo credere ancora nella giustizia
commento inviato il 13/11/2011 alle 2:19 da rosanna  
Michelangelo ci stai con la testa ahaahh hai proprio tempo da perdere a scrivere stron**ate
commento inviato il 16/11/2011 alle 3:20 da Elisetta  
add
add

Altre News Cronaca

VILLA LANTE DI BAGNAIA, GRAN BALLO OTTOCENTESCO / danzatori in costume d'epoca si esibiranno nei giardini della splendida Villa Lante

Mercoledì 4 settembre 2019 dalle ore 18:00 alle 20:30 si terrà il Gran ballo Ottocentesco...

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...