Allarme maltempo in  Piemonte, passata senza danni la piena del Po, ultime notizie  Torino, 7 novembre 2011  - La tanto temuta notte del Po in piena a Torino è passata e con il passare delle ore nel capoluogo e nel resto della regione Piemonte la vita sta rientrando nella sua normale quotidianità. Le piogge intense dei giorni scorsi hanno provocato danni ed esondazioni, ma nelle province piemontesi colpite dal maltempo non si sono verificate emergenze particolarmente gravi. Sono stati riaperti al traffico a Torino, i ponti di via Bologna e di Piazza Fontanesi che erano stati chiusi per l'allarme piena, così come dovrebbero rientrare nelle proprie abitazioni 94 famiglie residenti in corso Moncalieri, nelle vicinanze del Po. Al momento la situazione è tranquilla, sebbene nelle prossime ore le piogge dovrebbero tornare a intensificarsi.








In Piemonte piove incessantemente, attesa la piena del fiume Po, ultime notizie Torino - Il livello del fiume Po è in costante crescita, tanto che i valori massimi dovrebbero registrarsi oggi a Torino. Nel frattempo, sia nella provincia di Cuneo che nella provincia di Torino, la pioggia scende incessantemente e non accennerà a smettere nemmeno nella giornata di oggi.

Alluvione Genova, ultime notizie 6 novembre 2011 - Dopo ogni catastrofe partono le accuse e le recriminazioni. Così dopo l'alluvione che ha flagellato Genova e causato la morte di sette persone, ora la bufera si scatena contro il sindaco del capoluogo ligure Marta Vincenzi. Ma la prima cittadina non si sente responsabile di quanto accaduto: "Non abbiamo colpe, se non quella di non aver spiegato meglio cosa significa allerta 2", ha detto ai genovesi della disastrata via Fereggiano, che le gridavano contro chiedendole le dimissioni. Intanto, la procura di Genova ha dato il via alle indagini per disastro colposo e omicidio colposo plurimo contro ignoti per l'alluvione. Le scuole rimarranno chiuse anche lunedì. In Piemonte continua a piovere e il fiume Po è a rischio esondazione. Il sindaco di Torino Piero Fassino ha invitato la popolazione a non spostarsi. Anche nel capoluogo piemontese lunedì le scuole resteranno chiuse e ogni attività è stata bloccata nelle zone lungo il Po.

Allerta a Genova dopo alluvione di ieri, tutte le attività cittadine ferme, ultime notizie Genova, maltempo Liguria - La Genova del giorno dopo alluvione si è risvegliata senza pioggia, che ha cessato di cadere nella notte. Al momento il traffico è totalmente bloccato fino a nuova disposizione, così come sono state bloccate tutte le attività: scuole, impianti sportivi, ogni manifestazione in programma, tutto rimane fermo in attesa di passare il momento critico. Possono circolare nel territorio di Genova soltanto i mezzi di soccorso, dei vigili del fuoco, delle forze armate e di servizio. Sono invece in funzione le stazioni ferroviarie e la viabilità stradale, ma il casello Genova est dell'A12 rimane chiuso. Il sindaco di Genova, Marta Vincenzi, ha ribadito alla popolazione di prestare la massima attenzione in caso di nuova pioggia e di non sostare in locali interrati o al piano terra.

Anche nella regione Piemonte ora è allarme maltempo dove ormai da oltre 12 ore la pioggia non ha accennato a smettere di cadere: problemi nella provincia di Alessandria per esondazioni e frane.



Il maltempo torna a colpire la Liguria, Ultime notizie Genova - Dopo una breve tregua, in Liguria le condizioni meteo sono peggiorate e dalla serata di ieri il grado di allerta è arrivato a 2. A Genova continua la pioggia battente e numerosi allagamenti sono avvenuti nella zona del Tigullio, a Camogli e a Nervi. Nella provincia di La Spezia sono state sfollate in via precauzionale sulle mille persone in alcuni comuni meno a rischio.

Diverse unità operative dei vigili del fuoco stanno raggiungendo la Liguria da Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna. Chiusi al traffico, per l'allarme maltempo, il casello autostradale di Brugnato e tre tratti dell'Aurelia all'altezza del ponte di Padivarma, nel comune di Beverino, in prossimità dell'abitato di Borghetto Vara e tra la località di Pogliasca e Borghetto Vara. Alcune strade provinciali sono state chiuse al traffico per scongiurare il pericolo di ulteriori frane.



Commenti

grazie di cuore a tutti quei coraggiosi che ci hanno permesso di vivere in diretta le apocalittiche immagini di Genova Bisogna fare presto nel ridare ai torrenti il loro naturale corso rubato per l´avidità di troppi.
commento inviato il 05/11/2011 alle 0:48 da gianfranco  
add
add

Altre News Attualità

Viterbo Sotterranea questa sera alle ore 19 a Studio Aperto su Italia Uno

Nella foto, durante le riprese, il fondatore di Viterbo Sotterranea  Sergio CesariniQuesta...

LA MAFIA CHE AVANZA / ad Ostia, Tarquinia, Montalto di Castro e Viterbo crescono riciclaggio e infiltrazioni mafiose

Ultime news - Unonotizie.it - Le infiltrazioni mafiose nel Lazio sono un fenomeno in continua...

DOBBIAMO MOLLARE ? / rileggiamo l'ultimo articolo scritto dall'encomiabile Luigi Daga sul periodico Tarquinia Città

A seguire l'articolo scritto 10 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' / libro, da rileggere, di Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...

San Faustino, il 15 febbraio festa dei single a Viterbo Sotterranea

San Faustino è la festa di tutti i single, in contrapposizione con San Valentino, la...

TARQUINIA, SAN GIORGIO SOS / la storia distrutta nel silenzio di sindaco e Soprintendenza

Quello che potrebbe essere l’insediamento dell’antica Rapinium, sorta nei pressi della...

CARDINAL RAGONESI, VITERBO / scambio di auguri nella bellissima cappella della nota scuola di Viterbo

Scambio di auguri al Liceo Scientifico Paritario Cardinal Ragonesi di Viterbo e celebrazione della...

TARQUINIA, SCOMPARE CENTRO ETRUSCO A SAN GIORGIO / perchè Sovrintendenza e Carabinieri non intervengono?

A San Giorgio si muovono i mezzi da scavo per le opere di urbanizzazione della lottizzazione...