VITERBO, ''OMNIA CULTURA'': ciclo di eventi artistici, culturali e scientifici. A partire dal 25 novembre. Ultime notizie  Viterbo - UnoNotizie.it - La Fondazione OMNIA è lieta di presentare la manifestazione “OMNIA Cultura”, nell’ambito della quale saranno sviluppati un ciclo di eventi artistici, culturali e scientifici. Tutte le attività proposte nelle giornate di OMNIA Cultura riconducono ai tre settori di interesse sviluppati dalla Fondazione: la formazione, l’integrazione e la multiculturalità, l’attenzione ai problemi delle fasce deboli.

I prossimi eventi in programma avranno luogo alla fine del mese di novembre, a partire dal 25, data in cui sarà inaugurata presso la Chiesa degli Almadiani la mostra fotografica “Storie di vita”, che raccoglie le immagini del primo premio di fotografia. Con tale attività si vuole celebrare la fotografia contemporanea e proporre una panoramica sulle tematiche relative i rapporti tra i giovani, gli anziani e il territorio in cui vivono. Il fine è quello di porre uno sguardo attento sulla realtà contemporanea, promuovere talenti locali e fornire alla comunità internazionale l’opportunità di scambiare idee e nuove tendenze nel campo della fotografia. Il premio OMNIA Cultura sostiene progetti fotografici, favorendone la produzione, la pubblicazione e la comunicazione, e garantendo prestigio e visibilità ai vincitori. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Viterbo.

La mostra fotografica rimarrà aperta fino al 3 dicembre.

Il giorno 26 novembre serata di premiazione del primo premio di fotografia “Storie di vita” presso l’Aula Mendel, via S. Giovanni Decollato, 1, a partire dalle 16,30. A seguire verrà offerto un concerto di musica jazz con Rosario Giuliani Hammond Trio in collaborazione con Tuscia Jazz Festival.

Il giorno 27 novembre, ore 10,00, presso la sede della Fondazione OMNIA verrà organizzato un workshop fotografico per ragazzi diversamente abili a cura di Paola Binante, docente presso l’ISIA di Urbino. E’ un percorso di sperimentazione fotografica che coinvolge i ragazzi diversamente abili, un momento di socializzazione in cui  i partecipanti, in piena luce senza la costrizione della camera oscura, potranno realizzare delle immagini su carta fotografica in b/n del tutto uniche e personali, usando i liquidi come fossero colore con le dita o con il corpo, creando scenari figurativi o astratti dai cromatismi cangianti.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...