In Sicilia e Calabria si ripete un copione già visto In Liguria, a Genova e nelle Cinque Terre, un mese fa a Pozzuoli e due anni fa ancora in provincia di Messina. I disastri delle alluvioni sono il mix criminale di una gestione selvaggia di infrastrutture, ed edilizia. Così i nubifragi fanno morti in territori sempre più fragili e dissestati dalle  colate di cemento.

Dopo la recente devastazione in Liguria, ora il maltempo ha nuovamente portato morte e distruzione in Sicilia, in maniera particolare nel messinese.

Il primo corpo ad essere restituito è quello di un bambino di dieci anni. Si chiamava Luca Vinci e durante la tragedia era in casa con la mamma, che si è salvata. Tutto è avvenuto troppo velocemente e, anche se distante solo pochi metri dal figlio, non ha potuto far nulla. Nel frattempo esonda un torrente a Villafranca Tirrena - Messina - a valle di Saponara, e 20 famiglie rimangono isolate. Durante la notte emergono dal fango anche i corpi senza vita di Luigi e Giuseppe Valla, padre e figlio, rispettivamente 55 e 25 anni, le 2 persone che risultavano disperse nella frana di Scarcelli. Pochi istanti dopo il responsabile della Protezione Civile siciliana, Pietro Lo Monaco, annuncia il recupero di un 4° corpo: è di una donna di ventiquattro anni. La notizia viene poi smentita a distanza di ore. La ragazza, infatti, è stata fortunatamente salvata dai vigili del fuoco insieme ad una donna di 50 anni. Entrambe sono state recuperate all’interno di una casa a Saponara con il fango che gli arrivava fino al collo. Si cercano ancora altri dispersi.


A quanto raccontano alcuni testimoni, nella montagna nei pressi di Saponara si sono aperte enormi voragini, e costoni di roccia e fango minacciano ora le case circostanti.
C'è ovviamente paura e apprensione tra la popolazione, e stando alle ultime previsioni meteo, l'allerta maltempo rimane in vigore anche oggi su tutto il sud. Per motivi precauzionali sono state chiuse le scuole a Messina e Catanzaro. Nel messinese è nel frattempo giunto il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, per visitare le zone colpite ieri dal disastro e per valutare il da farsi.

Notte di paura anche in tutta la provincia di Catanzaro, dove ieri sera è deragliato un treno a causa del crollo di un ponte a Marcellinara, fortunatamente senza fare vittime. Poche le strade agibili anche in città dove molti lavoratori sono rimasti bloccati negli uffici o all’interno dei negozi. Alcuni passeggeri sono rimasti invece bloccati all’interno dell’aeroporto di Lamezia Terme. Chiuse oggi tutte le scuole della provincia e in altri comuni della provincia di Reggio Calabria.

Basta con la "strage di innocenti dovuta all'irresponsabilità di coloro che si arricchiscono sulla pelle della gente", commenta il portavoce dell' Italia dei Valori, Leoluca Orlando, che esprime vicinanza "alle famiglie delle vittime del nubifragio avvenuto ieri in provincia di Messina. "L'Italia continua a franare e i cittadini a morire anche per colpa di persone senza scrupoli che hanno costruito illegalmente ed abusivamente per anni in zone ad alto rischio - ha  sottolineato-. Chiediamo al ministro dell'Ambiente di intervenire e di rimediare all'enorme danno provocato dal precedente esecutivo che ha tagliato drasticamente i fondi contro il dissesto idrogeologico", aggiunge l'esponente di Idv.

L'urgenza di una legge bipartisan per la tutela del territorio è sottolineata da Carmelo Briguglio, vice presidente vicario dei deputati di Fli: "C'è un modo per creare un momento autentico e concreto di coesione nazionale, nello spirito repubblicano auspicato dal presidente Napolitano e dallo stesso Monti: facciamo tutti insieme una legge bipartisan per la tutela del territorio e dell'assetto idrogeologico del Paese e, nonostante la crisi, stanziamo le risorse necessarie che vanno esentate da tagli e manovre. Il Parlamento può dare un grande contributo perchè dalla Liguria alla Sicilia tutti gli italiani possano smettere di piangere vittime e danni  gravissimi.


Anche la Sardegna sott'acqua

Il maltempo ieri ha colpito soprattutto Medio Campidano e Gallura. Ad Olbia i canali hanno superato gli argini, con strade e sottopassaggi chiusi. In Baronia un canoista è stato salvato sul Cedrino. A Pabillonis ovili spazzati via dai fiumi, a Villacidro la vallata degli ulivi a ridosso dell'area industriale devastata dall'onda di piena scesa dalla montagna.






Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

MAFIA, PAOLO BORSELLINO / una fiaccolata attraverserà Viterbo per ricordare il magistrato nell'anniversario della morte

Ultime news - UnoNotizie.it - Venerdì 19 luglio, come ogni anno, Viterbo si...

TARQUINIA, ALLARME MAFIA / Salviamo Tarquinia e San Giorgio dalle mafie del cemento armato

Ci ho pensato su alcuni giorni, poi ho deciso di rendere pubblica una notizia che non potevo tenere...

CAMORRA / a Roma nuovo blitz contro i Casamonica, 23 arresti per estorsione, usura, intestazione fittizia di beni, spaccio di stupefacenti

ultime news unonotizie.it  - Nuovi blitz dei carabinieri contro presunti appartenenti al...

REDDITO DI CITTADINANZA / Ministero: 806mila domande, quasi una su tre da Sicilia e Campania

Ultime news - unonotizie.it - Sono 806.878 le domande di reddito di cittadinanza arrivate all'Inps...

CARENZA MEDICI / in Italia 19mila medici stranieri: "aprire i concorsi del Servizio sanitario nazionale"

Ultime news - unonotizie.it - Nel 2025 ci sarà carenza di 60mila specialisti. E' l'allarme...

LAVORO / Istat: la disoccupazione a febbraio risale, giovani senza lavoro al 32,8%

Ultime news - UnoNotizie.it - A febbraio il tasso di disoccupazione risale, attestandosi al 10,7%,...

COPYRIGHT / oggi voto finale del Parlamento Ue sulla riforma del diritto d'autore

Ultime news UnoNotizie.it - Oggi a Strasburgo ultima tappa per la riforma Ue del diritto d'autore,...

TERRORISMO, CESARE BATTISTI / Cesare Battisti ha ammesso al pm i 4 omicidi che ha commesso

Ultime news - unonotizie.it - Cesare Battisti, l'ex terrorista dei Pac arrestato a gennaio dopo...