Trenitalia disservizi e ritardi, ultime notizie Bologna
UnoNotizie.it - I disservizi di Trenitalia a seguito della neve stanno caratterizzando il trasporto su rotaie in tutta Italia.

Quello che sta accadendo qua e là nella nostra penisola è a dir poco allucinante.
Uno dei casi più emblematici è quello accaduto il 1 febbraio, dove un treno InterCity diretto a Taranto, partito da Bologna verso le 14.40, è rimasto bloccato nei pressi dello scalo merci di Villa Selva in mezzo alla neve, fino alle 21 di sera.

Un'odissea durata oltre 6 ore causata dal guasto del locomotore, e che ha costretto circa mille persone a rimanere a bordo del mezzo per tutto il pomeriggio con temperature esterne polari.
Ma i disservizi sono all'ordine del giorno. Un po’ in ogni angolo del paese ci sono stati treni bloccati per ore nella notte, ritardi, cancellazioni e chi più ne ha più ne metta.

Per questo i consiglieri regionali del PD dell'Emilia-Romagna, Damiano Zoffoli e Thomas Casadei, vogliono da Trenitalia chiare risposte.


La Regione Liguria ha addirittura già denunciato Rfi e Trenitalia alla Procura della Repubblica di Genova per i disservizi del trasporto ferroviario e i disagi che gli utenti hanno dovuto subire.

L'ondata di maltempo e gelo è senza dubbio di proporzioni eccezionali, eppure il preavviso c'è stato con larghissimo anticipo.


Come mai allora Trenitalia si è fatta cogliere totalmente impreparata?

A queste e a altre domande saranno chiamati a rispondere i responsabili della società.


La risposta in parte già la si conosce, perché i disservizi di questi giorni non sono dovuti soltanto al ghiaccio ma anche alla vetustà del parco treni utilizzato, oltre alla straordinaria carenza di personale dedicato.


Insomma, mentre si pensa ai super treni ad alti velocità (TAV) della Val di Susa, i normali treni che collegano le città italiane, indistintamente da nord a sud, cadono tristemente a pezzi, lasciando migliaia di persone a piedi.

Altro che super velocità!

E intanto interviene la Codacons: "Il caos che si sta verificando in Italia nei trasporti ferroviari è inaccettabile. Stiamo studiando le azioni legali da intraprendere per far ottenere a tutti i viaggiatori rimasti ore e ore bloccati all'interno dei convogli il giusto risarcimento."

Commenti

Perché si continuano a giustificare i disservizi con l´ondata di maltempo In Piemonte, a parte 30 cm di neve caduti la settimana scorsa (niente rispetto agli altri anni) c´è sempre stato bellissimo tempo, sole, cielo azzurro e le temperature sono più che accettabili dato che siamo in pieno inverno. Trenitalia si attacca a finti problemi per non provare nemmeno a fornire un servizio minimamente decente In tutto il mondo i treni vanno a qualsiasi temperatura e qui si attaccano a pochi gradi sotto zero. Vergogna
commento inviato il 06/02/2012 alle 7:43 da Giuseppe  
Mi pare giusto,per non essere esclusi dall´Europa.In Valle di Susa è già collegata con una ferrovia a doppio binario.I lavori per ampliare il tunnel si sono iniziati nel 2002 e sono costati oltre cento milioni (107 per l´esattezza). Di particolare complessità, perché si è dovuta innalzare la sagoma della galleria, facendola arrivare a 4 metri, abbassando il piano di ferro,a due binari,lungo tutto il tracciato.Lavori indispensabili per adeguare la capacità del Frejus ai nuovi standard europei di trasporto, permettendo il passaggio di tutti i tipi di treno per pendolari e merci: soprattutto quelli dell´Autostrada Ferroviaria Alpina (Afa), i ferroutage che trasportano Tir sui vagoni da Orbassano verso la Francia.UN AUTOSTRADA E DUE STATALI CHE PORTANO IN FRANCIA.....O LA FRANCIA NON FA´ PARTE DELL´EUROPA, O NON MI PARE PROPRIO CHE SERVA IL TAV, PER NON ESSERE TAGLIATI FUORI DA QUESTA EUROPA
commento inviato il 06/02/2012 alle 0:14 da lia  
add
add

Altre News Attualità

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

Martedì Grasso, ultimo giorno di Carnevale: eventi e golosità nella Viterbo Sotterranea

Martedì Grasso: cultura e golosità nella Viterbo Sotterranea con incredibili scherzi e...

Viterbo Sotterranea questa sera alle ore 19 a Studio Aperto su Italia Uno

Nella foto, durante le riprese, il fondatore di Viterbo Sotterranea  Sergio CesariniQuesta...

LA MAFIA CHE AVANZA / ad Ostia, Tarquinia, Montalto di Castro e Viterbo crescono riciclaggio e infiltrazioni mafiose

Ultime news - Unonotizie.it - Le infiltrazioni mafiose nel Lazio sono un fenomeno in continua...

DOBBIAMO MOLLARE ? / rileggiamo l'ultimo articolo scritto dall'encomiabile Luigi Daga sul periodico Tarquinia Città

A seguire l'articolo scritto 10 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' / libro, da rileggere, di Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...

San Faustino, il 15 febbraio festa dei single a Viterbo Sotterranea

San Faustino è la festa di tutti i single, in contrapposizione con San Valentino, la...

TARQUINIA, SAN GIORGIO SOS / la storia distrutta nel silenzio di sindaco e Soprintendenza

Quello che potrebbe essere l’insediamento dell’antica Rapinium, sorta nei pressi della...