Maltempo in arrivo a partire da domani, attivo il Piano neve, ultime notizie Roma - Dopo qualche giorno di tregua, una nuova perturbazione, proveniente dal Baltico, sta per investire la nostra penisola. A partire da giovedì, oggi, sono dunque in arrivo nuove forti nevicate e temperature a picco. La speranza è che questa volta non si verifichino le situazioni incresciose dei giorni scorsi, che hanno messo a nudo l'incapacità di far fronte alle nevicate. E sull'emergenza neve si è messo all'opera il presidente del Consiglio Mario Monti che ha incontrato i ministri e il capo della protezione Civile, Franco Gabrielli, che ha presentato una dettagliata relazione sulla situazione attuale. A ognuno dunque la responsabilità dei propri compiti dopo il caos, in alcuni casi evitabilissimo e imbarazzante dei giorni scorsi.

Nella giornata di ieri sono stati portati a termine una lunga serie di incontri operativi con i vari ministeri direttamente coinvolti nell'emergenza maltempo e le aziende di erogazione dei servizi: elettricità, acqua, trasporti ferroviari, aerei e stradali, in vista del fine settimana in arrivo che si preannuncia critico.

Ci attende dunque un fine settimana oscuro, con previsioni meteo che, ancora una volta, portano gelo, con temperature polari, e neve a partire da giovedì fino a tutta la domenica. Da oggi, difatti, arriverà una nuova ondata di venti siberiani, che si abbatteranno dapprima sull'Italia del nord-est, cui seguiranno forti nevicate, vento forte e abbondanti precipitazioni su Irpinia, Basilicata, Calabria (zona di Crotone) e Sardegna, nuorese. Ma la giornata di vera e propria emergenza sarà venerdì.

"I punti critici - afferma il ministro dell'Ambiente Clini - sono le ferrovie e l'erogazione dell'elettricità e ce ne sono per l'acqua, quanto all'efficienza delle condutture sotto la pressione delle temperature molto basse. Ovviamente c'è anche la fornitura del gas ma al momento - sottolinea - l'erogazione del gas per usi domestici per fortuna non è in discussione".

Stando a una nota di Fs, dalla giornata di ieri, i trasporti ferroviari sono regolari in tutta Italia, in accordo con il Piano Neve.  predisposto per la giornata di oggi. Precipitazioni a carattere nevoso, ma di bassa intensità, si registrano ancora nel tratto tra Benevento e Cervaro e, al nord, tra cuneo e Limone Piemonte e a Bardonecchia. Lavori di ripristino delle linee sono ancora in corso sulla Roccasecca-Avezzano, Sulmona-Carpinone, Antrodoco-L'Aquila, Benevento-Boscoredole, Benevento-Mercato San Severino, Foggia-Potenza, Barletta-Spinazzola.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

Martedì Grasso, ultimo giorno di Carnevale: eventi e golosità nella Viterbo Sotterranea

Martedì Grasso: cultura e golosità nella Viterbo Sotterranea con incredibili scherzi e...

Viterbo Sotterranea questa sera alle ore 19 a Studio Aperto su Italia Uno

Nella foto, durante le riprese, il fondatore di Viterbo Sotterranea  Sergio CesariniQuesta...

LA MAFIA CHE AVANZA / ad Ostia, Tarquinia, Montalto di Castro e Viterbo crescono riciclaggio e infiltrazioni mafiose

Ultime news - Unonotizie.it - Le infiltrazioni mafiose nel Lazio sono un fenomeno in continua...

DOBBIAMO MOLLARE ? / rileggiamo l'ultimo articolo scritto dall'encomiabile Luigi Daga sul periodico Tarquinia Città

A seguire l'articolo scritto 10 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' / libro, da rileggere, di Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...

San Faustino, il 15 febbraio festa dei single a Viterbo Sotterranea

San Faustino è la festa di tutti i single, in contrapposizione con San Valentino, la...

TARQUINIA, SAN GIORGIO SOS / la storia distrutta nel silenzio di sindaco e Soprintendenza

Quello che potrebbe essere l’insediamento dell’antica Rapinium, sorta nei pressi della...