Consulta antimafia provincia di Roma e la NON adesione del comune di Fiumicino.
Ultime notizie Roma - UnoNotizie.it -
La giunta comunale di Anzio, ultimo comune della Provincia di Roma in ordine di tempo, ha approvato nei giorni scorsi la delibera di adesione alla Consulta provinciale antimafia.
Si tratta, come spiegato dal presidente Zingaretti e dall’assessore provinciale alla sicurezza Paluzzi, soggetti traino dell’iniziativa, di un importante strumento a disposizione di enti locali e associazioni per favorire la partecipazione e il confronti sui problemi legati alle infiltrazioni delle mafie nell’area metropolitana di Roma. E di una piattaforma per studiare e mettere in campo tutte le azioni necessarie per prevenire e contrastare ogni forma di criminalità organizzata da promuovere sul territorio provinciale.

“Purtroppo, ancora una volta, - sottolinea il consigliere comunale del Pd, Paolo Calicchio - sulla prevenzione alla criminalità il Comune di Fiumicino è l’ultima ruota del carro. Non solo la mozione presentata più di due anni fa dal Partito democratico per chiedere al consiglio di aderire all’associazione dei comuni italiani contro le mafie non è mai stata approvata. Ma ora, dopo i ripetuti inviti del presidente Zingaretti a far parte della consulta anti mafia, il sindaco continua ostinatamente a fare spallucce, sottovalutando per chissà quali scopi politici un problema gravissimo presente anche sul nostro Comune, come già evidenziato da molte relazioni della direzione nazionale antimafia. Un atteggiamento sordo, dal quale il Pd prende le distanze”.

“La presenza di beni sequestrati alla banda della Magliana, organizzazione ancora in attività sul territorio laziale e romano, come dimostrano le recenti cronache: 5 omicidi dal'inizio dell'anno e 37 nel 2011. E i grandi interessi che suscita lo sviluppo del territorio del nostro comune - spiega Raffaele Megna, responsabile del forum sulla sicurezza e legalità del Pd regionale -, non possono farci pensare di essere immuni da infiltrazioni mafiose. Ormai non basta più sostenere le pur lodevoli attività di attestazioni antimafia che sul nostro territorio vengono date alle esigue forze dell'ordine presenti o a personalità impegnate. Ci vuole un lavoro maggiore, come l’adesione immediata alla consulta antimafia della Provincia di Roma e all'associazione dei comuni contro le mafie”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

MAFIA, PAOLO BORSELLINO / una fiaccolata attraverserà Viterbo per ricordare il magistrato nell'anniversario della morte

Ultime news - UnoNotizie.it - Venerdì 19 luglio, come ogni anno, Viterbo si...

TARQUINIA, ALLARME MAFIA / Salviamo Tarquinia e San Giorgio dalle mafie del cemento armato

Ci ho pensato su alcuni giorni, poi ho deciso di rendere pubblica una notizia che non potevo tenere...

CAMORRA / a Roma nuovo blitz contro i Casamonica, 23 arresti per estorsione, usura, intestazione fittizia di beni, spaccio di stupefacenti

ultime news unonotizie.it  - Nuovi blitz dei carabinieri contro presunti appartenenti al...

REDDITO DI CITTADINANZA / Ministero: 806mila domande, quasi una su tre da Sicilia e Campania

Ultime news - unonotizie.it - Sono 806.878 le domande di reddito di cittadinanza arrivate all'Inps...

CARENZA MEDICI / in Italia 19mila medici stranieri: "aprire i concorsi del Servizio sanitario nazionale"

Ultime news - unonotizie.it - Nel 2025 ci sarà carenza di 60mila specialisti. E' l'allarme...

LAVORO / Istat: la disoccupazione a febbraio risale, giovani senza lavoro al 32,8%

Ultime news - UnoNotizie.it - A febbraio il tasso di disoccupazione risale, attestandosi al 10,7%,...

COPYRIGHT / oggi voto finale del Parlamento Ue sulla riforma del diritto d'autore

Ultime news UnoNotizie.it - Oggi a Strasburgo ultima tappa per la riforma Ue del diritto d'autore,...

TERRORISMO, CESARE BATTISTI / Cesare Battisti ha ammesso al pm i 4 omicidi che ha commesso

Ultime news - unonotizie.it - Cesare Battisti, l'ex terrorista dei Pac arrestato a gennaio dopo...