Immigrazione Italia, aumentano gli stranieri, ultime notizie Roma - La popolazione straniera in Italia e' quasi triplicata, dal 2001 al 2011, passando da 1.334.889 a 3.769.518. E' quanto rivela oggi l'Istat presentando i dati del 15esimo Censimento del 2011. Un incremento proporzionale che si rileva anche nell'incidenza degli stranieri sul totale della popolazione, che sale dal 2,34% al 6,34%. "La situazione italiana si avvicina cosi' sempre piu' a quella dei paesi con una lunga tradizione immigratoria - spiega l'Istat -. Il forte aumento di cittadini stranieri contribuisce in maniera determinante all'incremento della popolazione totale nel decennio tra gli ultimi due censimenti, confermando la tendenziale staticita' demografica della popolazione di cittadinanza italiana". La distribuzione territoriale degli stranieri abitualmente dimoranti e' mutata di poco rispetto allo scorso censimento: due stranieri su tre risiedono al Nord, che si conferma come area fortemente attrattiva, in particolare il Nord-Ovest, dove oggi si concentra il 36% degli stranieri. Anche l'incidenza relativa della popolazione straniera su quella complessiva e' assai piu' elevata nel Nord-Ovest (85,9 per mille abitanti) e nel Nord-Est (93 per mille abitanti), che nel Mezzogiorno (24,3 per mille abitanti) e nelle Isole (21,2 per mille abitanti). Nel corso del decennio, inoltre, e' cresciuto del 192% anche il numero di stranieri abitualmente dimoranti nell'Italia meridionale. Dai dati, inoltre, emerge come poco meno della meta' degli stranieri risieda nei piccoli comuni fino a 20mila abitanti, con quote superiori al 50% nell'Italia nordorientale e in quella meridionale. Nei comuni con piu' di 100mila abitanti, invece vive poco piu' di un quarto degli stranieri. Tuttavia, l'incidenza piu' elevata degli stranieri sul totale della popolazione si rileva nei comuni piu' grandi, circa 74 stranieri ogni mille abitanti, ma le differenze tra le ripartizioni geografiche sono ampie: gli stranieri sono 109,6 ogni mille abitanti nel Nord Ovest, 18 ogni mille abitanti nell'Italia meridionale. Fra i comuni piu' grandi, quello di Brescia si posiziona in testa alla graduatoria con il 16% di popolazione straniera. Fra i comuni intermedi al primo posto il comune di Pioltello, in provincia di Milano dove gli stranieri sono il 22%. Fra i piu' piccoli comuni, quello di Rocca de' Giorgi, in provincia di Pavia, con il 36,3% di stranieri.

Fonte: Agenzia Dire
www.dire.it

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...