UMBRIA ultime notizie ASSISI – PERUGIA – www.unonotizie.it - La Germania per la prima volta e Mantova e Sabbioneta per la terza volta consecutiva hanno confermato la loro presenza al “Salone Mondiale Città e Siti Unesco” che quest’anno ad Assisi, dal 21 al 23 settembre, ospiterà anche la prima edizione “Giornate della Dieta Mediterranea Unesco”.
 
Sabbioneta, preparandosi a partecipare per la terza volta al WTE insieme a Mantova,   lancia la pagina istituzionale dell’assessorato alla Cultura e al Turismo su facebook, Sabbioneta Cultura, per promuovere le sue attività. La cittadina fondata da Vespasiano Gonzaga, costruita in base ai principi rinascimentali della città ideale, è pronta a presentare diversi monumenti quali il Palazzo Ducale, il Teatro all'Antica progettato da Vincenzo Scamozzi, la Galleria degli Antichi, il Palazzo Giardino, numerose chiese e la Sinagoga con lo storico ghetto. L’altra città rinascimentale coinvolta, Mantova è stata anche essa fortezza dei Gonzaga per quattro secoli, sotto la cui corte operarono grandi artisti come Pisanello, Leon Battista Alberti, Andrea Mantegna, Giulio Romano di cui si possono ammirare.
 
Anche la Germania ha confermato la sua prima partecipazione al WTE, dove presenterà i suoi 36 siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità, splendidi esempi di architettura e urbanistica, ma anche importanti complessi di archeologia industriale ed eccezionali paesaggi. Tra questi figurano il duomo di Aquisgrana, di Colonia e di Spira, i centri storici di Bamberga, Goslar, Quedlinburg, Lubecca, Ratisbona, Stralsund e Wismar, l’Isola dei musei a Berlino, il municipio di Brema, gli edifici del Bauhaus a Dessau e Weimar, la fortezza Wartburg a Eisenach, i luoghi commemorativi di Lutero a Eisleben e Wittenberg, l’ex complesso estrattivo di Essen, il monastero di Maulbronn, il santuario Wieskirche, i castelli e i parchi prussiani di Potsdam e Berlino, l’isola di Reichenau, i monumenti romani, il duomo e la chiesa di Nostra Signora a Treviri, la valle superiore del medio Reno, il Wattenmeer lungo la costa del Mare del Nord, i luoghi dell’età classica tedesca a Weimar, la Residenz dei principi-vescovi a Würzburg e altri.
 
Confermate le presenze dello scorso anno, il WTE 2012 potrà contare sulla presenza di Grecia, Marocco, Spagna, i paesi che insieme all'Italia hanno visto riconoscersi la Dieta Mediterranea come patrimonio Unesco,  e molti altri siti italiani e collettive di presenze dalle regioni di Puglia, Sicilia, Lombardia, Toscana. Dopo Germania,  Giordania, Fiandre Cina e San Marino tra gli espositori  stranieri che devono confermare la loro adesione ci sono Croazia, Cuba, Egitto, Romania,  Tunisia,  Slovenia.

Crescono anche le presenze dei tour operator da tutto il mondo oltre cento le adesioni da tutta Europa e da Stati Uniti,Canada,Giappone. Oltre a questi sono numerosi i TO Italiani e le ADV iscrittesi al workshop del 21 settembre per incontrare la variegata offerta turistica italiana e straniera presentata dagli espositori Unesco. da segnalare  “Natural Voyages” (che già dalla scorsa edizione ha già cominciato a proporre pacchetti turistici ad hoc studiati per promuovere i siti italiani del World Heritage List)  Obiettivo condiviso da tutti: l’inserimento nei cataloghi internazioni di itinerari turistici dedicati ai luoghi dichiarati beni dell’umanità e orientati allo sviluppo di un turismo culturale sempre più responsabile e sostenibile, che sia anche fruibile, accessibile e accattivante per il variegato popolo dei viaggiatori.
Intanto, anche il Gambero Rosso è entrato nella rosa dei partner, mentre continuano a piovere le richieste di adesione alla prima edizione delle Giornate Mondiali della Dieta Mediterranea, l’evento organizzato nell’ambito della borsa internazionale del WTE firmato Unesco per far conoscere in tutti i suoi aspetti il  modello nutrizionale e culturale della Dieta Mediterranea, che dal 2010 è stato inserito nella lista del patrimonio immateriale dell’Unesco come esempio di eccellenza di stile di vita oltre che alimentare.  
 
La prima grande novità organizzativa della terza edizione del WTE è stata il trasferimento della manifestazione dal centro storico di Assisi al Teatro Lyrick e al nuovo complesso del Pala Eventi. Si tratta di uno spostamento dettato da motivi funzionali e logistici, che garantisce la disponibilità di maggiori spazi. Nel 2011 il WTE ha chiuso il bilancio con oltre 100 siti italiani e stranieri rappresentati, 150 tour operator provenienti da tutto il mondo, 40 incontri scientifici e divulgativi e oltre 15 mila ingressi di pubblico. Quest’anno si stima un notevole incremento di espositori e di pubblico dovuto anche all’interesse generale che riscuote la prima edizione delle Giornate della Dieta Mediterranea, e che coinvolge tutto il settore del benessere, della cucina, del costume, degli aspetti nutrizionali e medico-salutistici.
 
Primo ed unico appuntamento mondiale  specializzato nel turismo delle città e dei siti UNESCO, il WTE è uno degli strumenti chiave e dei progetti più ambiziosi su cui punta la strategia di promozione turistica dei luoghi patrimonio dell’umanità, con particolare attenzione ai 47 siti italiani iscritti nel 2011 che pongono l’Italia in testa alla classifica mondiale (936 siti  dislocati in 153 paesi della terra).


    

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: successo di “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa più famoso della storia

L'altare prima del trono: ritorna a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...

TURISMO, MAREMMA ETRUSCA: VISITE GUIDATE SORANO / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...