VENETO ultime notizie LONGARONE – BELLUNO – www.unonotizie.it - Dal 21 al 23 giugno prossimi  Veneto Agricoltura, Regione Veneto e Longarone Fiere Dolomiti organizzano la prima edizione di “Festa della Foresta - Filiere legno”. Tre giorni di seminari e incontri per illustrare le potenzialità ancora inespresse di un settore che, già oggi, è tra i più importanti comparti manifatturieri regionali con 12mila aziende e 72mila addetti.
 
Longarone, 30 Maggio 2012 - Un evento per valorizzare le nostre risorse forestali, promuovere la filiera italiana del legno, garantire uno sviluppo alle figure professionali che attorno a tale settore ruotano, evidenziare i vantaggi economici e ambientali connessi all’uso del materiale naturale per eccellenza. Dal 21 al 23 giugno prossimi, il quartiere fieristico di Longarone (BL) ospiterà la prima edizione della “Festa della Foresta - Filiere legno”, un progetto voluto e organizzato congiuntamente da Veneto Agricoltura, Regione Veneto e Longarone Fiere Dolomiti.
 
“La nostra regione presenta ricchezze ambientali di inestimabile valore e un patrimonio boschivo che va salvaguardato e tutelato” spiega Oscar De Bona, presidente di Longarone Fiere Dolomiti. “In più possiamo vantare un tessuto produttivo composto da migliaia di aziende artigiane e industriali, spesso leader a livello internazionale, che utilizzano il legno come materiale fondamentale per le proprie attività”.
 
I numeri, in effetti, confermano l’urgenza di strumenti che valorizzino il settore e ne aumentino le prospettive di sviluppo: il comparto italiano del Legno-Arredamento è il 3° settore manifatturiero italiano per contributo alla bilancia commerciale (7 miliardi di euro di attivo) e dà lavoro a oltre 400.000 persone. Purtroppo il 90% del legname utilizzato in Italia viene importato, anche da altri continenti. In molte aree montane (soprattutto del Nord Est) sono però in atto attività di valorizzazione e promozione di legname proveniente da filiera corta, sia esso utilizzato per l’edilizia e l’arredamento che per fini energetici, ma anche per attività di gestione ambientale e di difesa del territorio.

Se a questo aggiungiamo che il legno, per le sue caratteristiche, è considerato uno dei materiali più utili per ridurre l’impatto umano sull’ambiente e contribuire al risparmio energetico, si può comprendere l’importanza dei giusti investimenti nel settore.
 
I tre giorni di Longarone serviranno quindi ad affrontare i vari nodi della filiera legno e per approfondire gli strumenti che possono garantire sviluppo economico e salvaguardia del territorio. Prosegue Oscar De Bona: “Abbiamo pensato questa prima edizione di “Festa della Foresta – Filiere legno” come una mostra-convegno che permetta di evidenziare il valore della risorsa-legno, spesso disponibile in grandi quantità ma altrettanto spesso non adeguatamente considerata e salvaguardata. Affronteremo poi il tema delle certificazioni forestali e del valore aggiunto che esse possono produrre. Inoltre, dedicheremo ampio spazio a raccontare le molte best practices che il nostro territorio ha da offrire”.
 
La serie di convegni si aprirà la mattina giovedì 21 giugno con un incontro dedicato alla certificazione forestale, curato dall’Unità Foreste e Parchi della Regione Veneto.

Nei due giorni successivi saranno poi presentate le migliori esperienze italiane di gestione di foreste regionali certificate; verranno illustrati i cambiamenti negli standard da rispettare per ottenere la certificazione PEFC, il sistema di certificazione forestale più diffuso in Italia e al mondo;  si approfondirà il ruolo della Regione Veneto nei lavori forestali in amministrazione diretta. La mostra-convegno sarà poi l’occasione per organizzare un seminario di aggiornamento tecnico per la certificazione di catena di custodia PEFC.
 
Il programma completo con gli incontri, i convegni e i seminari sarà disponibile dai prossimi giorni al sito www.filierelegno.it.
 
 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani svela speculazioni urbanistiche

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...