EMILIA ROMAGNA ultime notizie BOLOGNA – www.unonotizie.it – Tutto sold out per il Concerto per l’Emilia che si terrà stasera allo stadio Dall’Ara di Bologna. Sarà la stessa Emilia che canterà per i terremotati con le grandi voci dei cantautori che l’hanno resa famosa nel mondo: Luciano Ligabue, Francesco Guccini e Laura Pausini. Grande assente Vasco Rossi. Lo spettacolo sarà supportato e diffuso anche dalle reti Rai della tv pubblica, al fine di raccogliere fondi da destinare alle vittime dell'interminabile sciame sismico che ha colpito l’Emilia Romagna da un mese a questa parte.

Pochi i biglietti ancora disponibili a poche ore dal via, quasi che fosse dovuto un coreografico sold out. Il popolo della musica di fronte a certi drammatici avvenimenti risponde infatti sempre compatto, merito dello storico tastierista dei Nomadi Beppe Carletti averlo chiamato a raccolta.

Salta all'occhio subito l'eterogeneità degli artisti coinvolti, accomunati in alcuni casi soltanto dall'origine geografica. L'ex leader dei Ladri di Biciclette Paolo Belli si farà accompagnare da musicisti provenienti dalle zone terremotate. Francesco Guccini, padre nobile dell'Italian folk, eseguirà «Il vecchio e il bambino», i Nomadi grideranno «Io voglio vivere», probabile jam tra Gianni Morandi e gli Stadio mentre un alone di mistero circonda l'esibizione di Raffaella Carrà, tra gli ultimi ad aggiungersi alla scaletta. Poi Samuele Bersani, il ritorno di Caterina Caselli, la leggera Laura Pausini, l'immancabile Zucchero e soprattutto Ligabue, uno che gli stadi li riempie da solo.

Mancherà Vasco Rossi ma sarebbe stata una notizia il contrario: ufficialmente in convalescenza, il cantante di Zocca sta lontano da tutto ciò che riguarda il suo antagonista di Correggio. Non è affatto un mistero che non si stimino: non c'è spazio per due galli nel pollaio dell'Italia rock. Anche quando varrebbe la pena mandare al Paese un messaggio di distensione e unità nella diversità. L'evento sarà costruito secondo i canoni televisivi: la diretta di Rai1 impone Fabrizio Frizzi conduttore e pause per gli spot. Altro must, il ricordo di Lucio Dalla che, fosse stato tra noi, sarebbe stato il primo a rispondere all'appello di Carletti. Non a caso: il Lucio nazionale è figlio di un'epoca in cui i benefit live rappresentavano il senso del rock per l'attivismo civile.

La storia dei benefit live abbraccia quarant'anni e spazia dai tre concerti per le vittime delle Twin Towers al Live Earth voluto da Al Gore a sostegno della sua causa ambientalista. Nessuno discute la nobiltà degli intenti ma, sin dalla loro invenzione, chi pensa male propone il solito interrogativo: guadagnano di più in beneficienza le vittime della catastrofe di turno o in pubblicità gli artisti che sposano la causa? Facciamo così, in ogni caso: il 25 giugno lasciamo i cattivi pensieri fuori dallo Stadio Dall'Ara.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...