LAZIO ultime notizie VITERBO – www.unonotizie.it - Dopo “Scialla!” e “Cose dell’altro mondo”, la commedia italiana dell’ultima stagione ancora di scena al Tuscia Film Fest. Lunedì 9 luglio a Viterbo, all’arena del cinema del Complesso di San Carlo (ore 21.15, ingresso 3 euro), sarà proiettato Posti in piedi in paradiso di Carlo Verdone. Per l’occasione sarà ospite l’attore Marco Giallini, uno dei protagonisti del film insieme allo stesso Verdone e a Pierfrancesco Favino. Giallini ha ricevuto una candidatura per miglior attore protagonista ai David di Donatello 2012.

Nato a Roma nel 1963, Marco Giallini inizia in teatro collaborando con registi quali Arnoldo Foà, Ennio Coltorti e Angelo Orlando. Quest’ultimo lo fa debuttare al cinema nel 1995 con una piccola parte in L’anno prossimo vado a letto alle dieci. Giallini si mette in luce nel 2002 con l’interpretazione del marito adultero in Emma sono io di Francesco Falaschi. Dopo tante commedie, recita nel noir Tre punto sei (2002) di Nicola Rondolino e nel 2006 in L’amico di famiglia di Paolo Sorrentino. Fondamentale per la sua carriera l’amicizia con Sergio Castellitto, che gli offre una parte in Non ti muovere (2004) e La bellezza del somaro (2010).

Nel 2009 inaugura la collaborazione con Verdone partecipando al film Io, loro e Lara, che gli vale una candidatura come miglior attore non protagonista ai David di Donatello e ai Nastri d’argento 2010. Nel 2011 è uno dei celerini di Acab di Stefano Sollima, al fianco di Favino con cui condivide la scena anche in Posti in piedi in paradiso. L’attività di Giallini, molto prolifica, si alterna tra piccolo e grande schermo: per la tv interpreta la parte del “Terribile” nella serie Romanzo criminale.

Al termine della serata si prosegue con il Dopofestival nel cortile di San Carlo, spazio informale a ingresso libero dedicato agli approfondimenti “fuori tempo massimo” con gli ospiti di Caffeina e Tuscia Film Fest.
Tutte le sere fino al 14 luglio, parallelamente alle proiezioni e agli incontri del Tuscia Film Fest, nell’area del Complesso di San Carlo è aperto, a partire dalle ore 19.15, il punto Enocinema, dedicato al meglio dell’enogastronomia della provincia di Viterbo, con aperitivi e degustazioni.

Per il programma completo e tutte le informazioni: www.tusciafilmfest.com. Il TFF può essere seguito anche in tempo reale su Facebook (profilo Tusciafilmfest Viterbocinema e pagina Tuscia Film Fest) e Twitter (@tusciafilmfest).


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...

TARQUINIA, NUOVO LIBRO SILVANO OLMI / sabato 26 gennaio presentazione di “Non solo la Ciociara” sulle violenze di guerra

Ultime news - unoNotizie.it - Sarà presentato sabato 26 gennaio 2019, alle 17, nella sala del...

TUSCIA, PARCO ARCHEOLOGICO VULCI / la Regione Lazio si impegna a sostenere il Parco Archeologico di Vulci

La Regione Lazio per tramite dell’assessore al bilancio Alessandra Sartore ha dichiarato,...

UNESCO / 49 meraviglie Unesco nel Mediterraneo a rischio entro il 2100 per erosione e innalzamento mari

Ultime news - UnoNotizie.it - Una simulazione pubblicata sulla rivista Nature Communications...

IVREA SITO UNESCO / città ideale della rivoluzione industriale del Novecento

Ultime news - unonotizie.it - "Ivrea, la città ideale della rivoluzione industriale del Novecento,...

FAI, IN 700 MILA PER LE GIORNATE DI PRIMAVERA / il sito più visitato la chiesa di San Francesco del Prato a Parma

Ultime news - Unonotizie.it - Grande successo per la 26ª edizione delle Giornate FAI di Primavera:...

A VITERBO PER DIVENTARE "DETECTIVE DELL'ARTE" / master in Archeologia Giudiziaria e Crimini contro il Patrimonio Culturale

Ultime news - Unonotizie.it - Provengono da tutta Italia gli oltre trenta archeologi, storici...