C’è tempo fino al 31 ottobre 2012 per partecipare al censimento “I Luoghi del Cuore”, promosso dal FAI – Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo, ultime notizie Milano - Quest’anno un censimento eccezionale, per la prima volta aperto a tutti i cittadini del mondo, a tutti coloro che hanno nel proprio cuore un “pezzetto” d’Italia e desiderano farlo conoscere a quante più persone possibili. E quale migliore occasione di incontro per migliaia di cittadini del mondo delle Olimpiadi di Londra? Dal 27 luglio “I Luoghi del Cuore” sono sbarcati a Casa Italia nella fantastica sede del “The Queen Elizabeth II Conference Centre”, inaugurata da sua Maestà la Regina nel 1986 e punto di riferimento dell'eccellenza italiana per questa 30ª edizione dei Giochi Olimpici. Ad animare lo spazio Luoghi del Cuore nello stand di Intesa Sanpaolo volontari FAI, giovani ed entusiasti, pronti a raccogliere dichiarazioni, voti, fotografie di VIP e di tante persone comuni, tutti uniti dalla grande passione – non solo sportiva - per l’Italia.

A tre mesi dal lancio della 6ª edizione del censimento i risultati parziali sono significativi. Il FAI ha già ricevuto oltre 70.000 segnalazioni, anche grazie all’intenso lavoro di sensibilizzazione di comitati spontanei e associazioni di cittadini comuni – in molti casi sostenuti dalle Delegazioni FAI sul territorio - che si sono attivati per raccogliere voti a favore di realtà territoriali diverse tra loro - spesso poco conosciute, degradate o in pericolo - ciascuna delle quali espressione dell’enorme museo a cielo aperto che è l’Italia.
Anche le 5.600 filiali di Intesa Sanpaolo – partner dell’iniziativa dal 2004 - partecipano attivamente al censimento raccogliendo le cartoline di segnalazione.

A guidare la classifica provvisoria dei luoghi più votati:
* lo splendido Faro della Guardia dell’Isola di Ponza (LT), edificato nel 1886 su una rocca a strapiombo sul mare e tuttora punto di riferimento per i naviganti, per il quale sono già state raccolte quasi 6.600 segnalazioni. Questa suggestiva costruzione versa in stato di abbandono e ha bisogno di urgenti restauri.
* la Cattolica di Stilo (RC), con più di 4.400 voti: piccola e affascinante chiesa bizantina edificata tra la fine del X e l’inizio dell’XI secolo, oggi in attesa di interventi di messa in sicurezza e valorizzazione.
* l’Oratorio della Madonna della Senigola a Pescarolo ed Uniti (CR), complesso situato in mezzo alla campagna di cui fanno parte la chiesetta con annessa sagrestia, il campanile, una casa e un’area verde. La struttura è in condizioni precarie e per la sua salvaguardia sono state raccolte oltre 2.700 firme.
* Villa Ponam a Rieti, villa tardo-barocca costruita tra il 1706 e il 1714 per la famiglia Ponam: il maestoso edificio e il suo parco necessitano di lavori di ripristino come confermano le 2.200 segnalazioni arrivate.
* la Ferrovia del Drinc e la miniera di Colonna a Cogne (AO), con 1.550 voti, realizzata per sfruttare i vicini giacimenti di ferro e inattiva dal 1979,  testimonianze del passato industriale della Valle d’Aosta.
* la Chiesa di San Giovanni Battista a Bassano del Grappa (VI), risalente al 1308 e votata da più di 1.500 persone, caratterizzata da una scenografica facciata rimaneggiata, come la restante struttura architettonica, nella seconda metà del ‘700 e perfettamente inserita nel contesto di Piazza Libertà.

Anche quest’anno non mancano segnalazioni di luoghi insoliti, a cui sono legati ricordi del passato e speranze per il futuro. Tra questi il progetto per la realizzazione a Palazzo dello Spagnolo a Napoli di un museo dedicato a Totò, che nel Rione Sanità ebbe i natali, per cui si sono mossi anche Liliana De Curtis, figlia del grande attore, e Padre Antonio Loffredo, parroco della Chiesa di Santa Maria della Sanità, che ha dato vita a un modello virtuoso di rinascita del quartiere basato sul rilancio dei beni culturali attraverso il coinvolgimento dei giovani. Voti anche per un’altra sede espositiva, inaugurata nel 1976 ma oggi chiusa al pubblico: il Museo Storico Alfa Romeo di Arese (MI), in cui sono ospitate 130 macchine e di cui si chiede la riapertura.

Tra le altre segnalazioni curiose: un tratto dell’antica Via Francigena nell’Alta Valle del Paglia (SI), il paese “fantasma” di Pentedattilo, frazione di Melito Porto Salvo (RC), fino a poco tempo fa totalmente abbandonato e dove oggi si sta tornando a organizzare iniziative culturali e il piccolo Lago di Cavezzo o dei Tre Comuni (UD), lago naturale del Friuli-Venezia Giulia che, secondo antiche leggende, si è formato grazie alle lacrime del cielo scese sotto forma di pioggia.

Soddisfazione per i primi voti “internazionali”, raccolti dal Fai grazie alla collaborazione del ministero degli Affari Esteri, della società Dante Alighieri e di prestigiose istituzioni con sede all’estero. Ad oggi sono 70 i Paesi, sparsi nei 5 continenti, che hanno partecipato al censimento, dalla Germania al Giappone, dal Qatar al Messico, dalla Russia al Sud Africa, dalle Antille al Libano, dalla Cambogia all’Ecuador. L’impegno del Fai per raggiungere l’ambizioso obiettivo di ottenere almeno una segnalazione da ogni Paese del mondo continua, nella consapevolezza che l’Italia sia per molti stranieri la culla della Bellezza, dell’Arte, della Storia. Stupisce il fatto che oltre ai voti ricevuti per i monumenti italiani più conosciuti all’estero, come la Fontana di Trevi a Roma, il Duomo di Milano, Piazza San Marco a Venezia, ne sono arrivati anche per luoghi quasi sconosciuti. Tra questi, la Riserva Naturale dei Ciciu del Villar (CN), dove ci sono sculture morfologiche naturali a forma di funghi; l'Isola Viscontea (LC), piccolo isolotto fluviale nel tratto di Adda tra il ramo di Lecco del Lario e il Lago di Garlate; la “Gravina” di Gravina di Puglia (BA) che deve il nome a spaccature della crosta terrestre simili a canyon.

Tra le altre iniziative che appoggiano il Fai nella diffusione del censimento anche il Festivaletteratura di Mantova, evento letterario a cui partecipano ogni anno narratori e poeti di fama internazionale, che si svolgerà dal 5 al 9 settembre. L’edizione 2012 dedica infatti ai “Luoghi del Cuore” una speciale sezione di incontri, che avrà come protagonisti l’artista inglese Matthew Spender (6/9), lo statunitense Joe R. Lansdale (7/9), la scrittrice sarda Bianca Pitzorno (8/9) e lo scrittore e critico Silvio Perrella (9/9). Ogni ospite parlerà del proprio “luogo del cuore” in location di grande fascino, come il Tempio di San Sebastiano, Palazzo Castiglioni e Palazzo Dogana, e questo racconto diventerà lo spunto per un discorso più ampio che toccherà i temi della tutela e della conoscenza del nostro patrimonio artistico e culturale.


Modalità di partecipazione al censimento

Si può votare il proprio luogo del cuore fino al 31 ottobre 2012 compilando la cartolina presente nelle filiali Intesa Sanpaolo e banche del gruppo, nei beni Fai e presso le delegazioni Fai oppure collegandosi al sito internet www.iluoghidelcuore.it, dove è possibile consultare anche il regolamento completo.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...