Quelle dell’Umbria Folk Festival 2012, la “Festa della Terra” tenutasi a Orvieto dal 21 al 26 agosto scorsi, sono state serate di grande musica e magia. Dopo l’eccezionale apertura delle danze con Goran Bregovic, lo scorso venerdì l’ Umbria Folk Festival ha visto protagonista la Napoli più vera ed affascinante con il formidabile carisma di Peppe Barra  e con le sonorità vitalissime della Nuova Compagnia di Canto Popolare.

La serata di Sabato 25 agosto, quinto giorno della rassegna, ha accolto ad Orvieto l'attesissimo concerto di Ambrogio Sparagna con la partecipazione di Francesco De Gregori: Sparagna, accompagnato dall’Orchestra popolare italiana e dalla cantante Maria Nazionale, presenta lo spettacolo "Vola Vola Vola" Canti popolari e canzoni coinvolgendo, in una veste inedita, l'amico cantautore.

La serata di Sabato 25 agosto prevedeva anche l'esibizione dei Koralira,  quarto gruppo in gara per Umbria Mei Folk, il contest organizzato in collaborazione con il Mei e con Rai Isoradio, il cui vincitore si esibirà al Mei - Meeting delle etichette indipendenti a Faenza il 29 settembre.

I Koralira, band calabrese nata nel 2008 per iniziativa di Domenica Rita Buda e Francesco Speziale con l'intento di lavorare ad un progetto di musica inedita attraverso i canali dettati dalla tradizione, è salita sul palco di Largo San Leonardo alle 20.00.

Alle ore 21.00 è stata invece la volta dell'Orchestra Giovanile di Musica Popolare di Umbria Folk Festival, formata e diretta da Ambrogio Sparagna che, dopo il riuscitissimo debutto di mercoledì scorso, torna a calcare il grande palco della manifestazione e si avvale della prestigiosa presenza di Lucilla Galeazzi. L’evento rientra nel progetto “Alla Riscoperta delle Tradizioni Popolari” finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù  Bando “Giovani protagonisti”.

La giornata di Sabato ha offerto anche altri interessanti appuntamenti, da Folkdoc Degustazioni con la musica di Pierluigi Colantoni, tenutesi presso la Sala Expo del Palazzo del Popolo alla grande rievocazione della Trebbiatura, tenutasi in Piazza Mazzini e in Piazza Vivaria, con Agilla & Trasimeno, in collaborazione con Confagricoltura sezione di Orvieto.

Ricordi di una festa antica, un viaggio nel passato che rievoca, con macchinari d’epoca, un momento quasi sacro di una volta, quando il grano era l’unica certezza di vita; per far rivivere agli anziani quei giorni pieni di sacrifici e mostrare ai giovani cosa era la vita dei nostri avi.

Anche Sabato sono proseguite, alla Sala Expo del Palazzo del Popolo, le Lezioni di Folk a cura di Valentino Paparelli: "Prima di canta' chiedo il permesso" - Il repertorio sociale e politico nella musica popolare umbra con Lucilla Galeazzi, Susanna Buffa, Andrea Piccioni, Salvatore Zambataro.

Alle 20.00 in Piazza del Popolo è stata la volta della Folkcena della Terra, con un menù di piatti tipici tradizionalmente legati alla terra  e alle ricette contadine rielaborate da Francesco Abbatepaolo, Chef del Ristorante Al San Francesco - Gruppo Cramst (www.cramst.it).

Sabato 25 Agosto è stato anche l’ultimo giorno del Festival dedicato al Workshop sulle danze tradizionali umbre, tenutosi presso la Sala Etrusca del Palazzo del Popolo, nell’ambito del progetto "Alla Riscoperta delle Tradizioni Popolari" sostenuto dal finanziamento nazionale pubblico della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù - Bando "Giovani protagonisti".

È invece proseguita fino a oggi, Domenica 26 agosto, in Piazza Duomo e in Piazza della Repubblica, la III edizione di Folkfiera, il Mercato della Terra e delle Arti. Sempre fino al 26 agosto, prosegue anche, presso la Chiesa di San Rocco, la mostra fotografica e delle tradizioni contadine.

Da non dimenticare, da ultimo, che Umbria Folk Festival 2012 è stata arrichita dalla presenza delle rete televisive La7 e La7d, media partner della manifestazione che hanno realizzato due speciali, condotti da Pino Strabioli e Sara Sartini, dedicati alla manifestazione, che sono andati in onda Sabato 25 agosto su La7d alle ore 18.00 (su La7 in seconda serata alle ore 1.00) e Domenica 26 agosto su La7d alle ore 18.10 (su La7 in seconda serata alle ore 1.10).




Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...