Viterbo ultime news www.UnoNotizie.it - Nella giornata di ieri un folto numero di allevatori viterbesi, più di duecento, hanno risposto all’appello della Coldiretti che convocava il tavolo per decidere quale prezzo debba avere il latte. Si perchè quello attuale non garantisce le spese che le imprese devono sostenere e quindi mette in pericolo la possibilità delle stesse di sostenersi.

“Chiediamo 48 centesimi, – ha dichiarato il presidente Michelini – e non ce ne andremo se non arrivano risposte concrete”. Al tavolo sotto i gazebo gialli di Coldiretti hanno risposto, oltre gli allevatori, diversi rappresentanti della parte industriale e della cooperazione tranne i referenti della Centrale del Latte di Roma.

L’assessore regionale Di Paolo in mattinata ha garantito che tenterà una mediazione e si impegnerà per far intervenire al tavolo anche loro o nel podere Salita, dove i coltivatori resteranno anche di notte, o nella sede regionale. Nel pomeriggio la visita del Sindaco di Roma che ringraziamo per la solidarietà per la vertenza che stiamo portando avanti in questo presidio sull’Aurelia che andrà avanti anche nella notte.

Il sindaco, ha garantito che dal prossimo 27 dicembre convocherà un incontro per comprendere la possibilità di far entrare a far parte della compagine societaria della Centrale del Latte anche gli allevatori grazie anche alla possibilità di aiuto da parte di altri partner pubblici pronti a dare garanzie economiche in questa direzione.

L’assessore regionale alle politiche agricole Di Paolo, tornato a tarda notte nel presidio sull’Aurelia, ha assicurato agli allevatori che il 9 gennaio 2013 sarà convocato il tavolo per il nuovo prezzo del latte in Regione “Abbiamo riacceso i riflettori su una vertenza che purtroppo si trascina da troppo tempo senza nulla di fatto – ha detto il presidente della Coldiretti di Viterbo, Leonardo Michelini– siamo abbastanza fiduciosi e attendiamo questo vertice ma per noi la questione resta aperta sino a che non arriveranno risposte definitive”.

Coldiretti reclama un prezzo adeguato che possa in qualche modo concorrere a ripagare almeno le spese che anche a causa della crisi economica e degli aumenti delle materie prime mette a rischio tremila imprese con almeno 8000 posti di lavoro senza considerare l’indotto. Al consumo il prezzo pagato dagli ignari consumatori è di media pari a 1,60 euro e le vendite anche in questo anno solare che si sta concludendo sono cresciute del 15%.

“La convocazione del tavolo – ha detto il direttore della sede viterbese Gabriel Battistelli – rappresentava l’obiettivo minimo. La nostra determinazione per tutelare gli allevatori resta ai massimi livelli. Ora attendiamo un senso di responsabilità anche dai referenti della Centrale del Latte di Roma che rappresenta per tutte le altre strutture l’esempio da seguire in termini di determinazione del prezzo.

Il direttore Battistelli ed il presidente Michelini hanno ringraziato sia Di Paolo che il sindaco Alemanno per aver voluto dimostrare solidarietà ed interessamento per la vertenza su un prezzo che scadrà a fine anno e che stavolta dovrà essere determinato su base annuale e non più in modo trimestrale.

“Crediamo ci siano tutti i presupposti per aprire un nuovo ciclo a tutela di imprese e consumatori – ha detto Battistelli – anche con una riflessione profonda sul nuovo assestamento della Centrale che in virtù della nota sentenza del Tar e degli sviluppi conseguenti anche in relazione alla disponibilità di individuare un percorso per agevolare gli allevatori a far parte della compagine della Centrale stessa, grazie ai finanziamenti già concessi dalla Camera di Commercio di Roma, e degli altri Enti Camerali laziali, potrebbe davvero portare ad una nuova e storica rivisitazione del management dell’importante struttura capitolina simbolo del settore oltre che nella Capitale anche in tutta la nostra Regione”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cronaca

VILLA LANTE DI BAGNAIA, GRAN BALLO OTTOCENTESCO / danzatori in costume d'epoca si esibiranno nei giardini della splendida Villa Lante

Mercoledì 4 settembre 2019 dalle ore 18:00 alle 20:30 si terrà il Gran ballo Ottocentesco...

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...