Viterbo ultime news www.UnoNotizie.it - Non è affatto semplice progettare, organizzare e gestire la settimana che annualmente il Liceo Scientifico “Paolo Ruffini” dedica al recupero delle carenze didattiche, contemporaneamente offrendo a tutti gli studenti non impegnati a seguire full time i corsi di recupero con una vasta gamma di attività alternative, destinate all’ampliamento dell’offerta formativa e allo sviluppo delle eccellenze.

Un esperimento didattico molto particolare, questo, attuato da cinque anni al “Ruffini” per offrire agli studenti l’opportunità di recuperare il proprio deficit di apprendimento nelle discipline più ostiche durante l’orario curriculare, senza il disagio di corsi pomeridiani da conciliare con lo studio giornaliero.

Un esperimento che ha dato i suoi frutti, e con il quale il Liceo si è posto all’avanguardia di un nuovo modo di concepire l’attività di recupero, che si sta ora diffondendo in altre scuole della provincia.

Un periodo breve, per scelta precisa di non incidere con troppa pesantezza sul regolare svolgimento delle lezioni, ma molto intenso, e di complessa realizzazione: tanto da far “tremar le vene e i polsi”, se si ha la curiosità di andare sul sito del Liceo e gettare lo sguardo al fitto intreccio dei corsi di recupero e alla miriade di iniziative di ogni tipo messe in campo come attività alternative.

Tanto più se si pensa agli oltre novecento studenti per i quali, in questo minimale lasso di tempo, viene completamente reinventato l’orario giornaliero, e persino il modo di stare a scuola, con classi aperte, con docenti diversi, con una serie di incontri, convegni, visite che possono vederli protagonisti in ogni parte della città e anche al di fuori di essa.

L’essere “veterani” ha indubbi vantaggi, tuttavia: così accade ormai che non solo il Liceo possa contare sulla collaborazione consolidata di enti, associazioni, autorità cittadine per cui è diventata una piacevole consuetudine incontrare studenti interessati e vivacemente partecipi, ma anche che riceva nuove proposte di incontri e interventi.

Sarebbe davvero troppo lungo l’elenco specifico di quanti hanno collaborato con entusiasmo alla riuscita dell’edizione 2013 di quella che al Liceo è per tutti, familiarmente, “La Settimana” , espressione da adepti che distingue i “ruffiniani” – studenti, docenti, preside, personale, famiglie – da chi non sa di cosa si parli.

Ma se a tutti, collaboratori esterni ed interni, va la riconoscenza e la stima della scuola, ciò che si vuole particolarmente sottolineare è la “messa in gioco” in prima persona degli studenti (ex-studenti che hanno sostenuto l’Esame di Stato solo pochi mesi fa, o tuttora frequentanti) che si sono impegnati per essere non più solo ricettori ma attori effettivi di questa “settimana” fortemente voluta.

Questo articolo è dedicato soprattutto a loro: a Gianmarco D’Alessandro, che ha tenuto vere lezioni sulle tematiche “Promessi Sposi, opera moderna” e “Quando la musica diventa poesia” ; a Tokunbo Oguntimirin, che ha collaborato all’incontro sul Rugby dedicato ai ragazzi del biennio ed illustrato in modo davvero coinvolgente l’arte della “Capoeira” ; a Kevin Corizi, che in palestra ha impegnato i ragazzi con “Ruffini in tutte le Salse”; a Lucia Grottanelli, che ha parlato dell’esperienza di volontariato in Africa; ai “fini dicitori” Stefano Bramini e Moreno Cella, che hanno guidato i compagni nell’attività di lettura espressiva “Donatori di voce”, finalizzata alla realizzazione di DVD da destinare ai non vedenti; a Sara Giomini, Glauco Laureti, Valeria Iacomini, Michelangelo Sberna, Verdiana Petroselli, Francesco Savi, Simone Sensi, Erica Iacomini, Silvia Foglietta, Lorenzo Ceccarelli, Agostina Bassanelli, Luiza Gaburova, Gabriele Taschini, Francesca Boldrini, Chiara Bernardini, Francesco Golino, Beritan Gulmez, Daniela Testa, Ilaria Latini, Alma Poli, Martina Trincia, Leonardo Cinelli, Elma Akter, i nostri cineasti, che hanno presentato il “corto” con cui hanno partecipato al concorso “Lo Smontalibri”, e spiegato come si realizza un cortometraggio, evidenziandone il “back stage”.

Ed è dedicato a tutti gli studenti del “Ruffini”, che hanno saputo ascoltare, domandare, discutere, valutare, entusiasmarsi ed applaudire; che si sono distinti ancora una volta per la compostezza e consapevolezza della loro partecipazione; che hanno dimostrato come si possa costruttivamente trarre profitto da una scommessa azzardata come questa, non tempo perso ma opportunità da cogliere, perché studio e cultura sono continuo stimolo, continuo confronto, inesausta curiosità.

Insomma, altro non sono che il rischio ed il gioco affascinante dell’intelligenza.


Rossana Moncelsi

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cronaca

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...

JAZZ & ROCKS / un evento unico: gli impulsi elettromagnetici del Vesuvio trasformati in musica

Ecco l'evento scientifico-musicale che costituirà il perfetto connubio tra Arte e Scienza e nello...

BAGNAIA, STREGHE DI MONTECCHIO / con le Streghe del Montecchio Forest Therapy “Terapia forestale”

Ultime news - UnoNotizie.it - 9 giugno 2019 giorno della salita al bosco esoterico letterario del...

VITERBO, SCUOLA PRIMARIA "ELLERA": SPETTACOLO CLASSE V E / vita, crescita ed emozioni lunghe cinque anni

“Siamo arrivati alla fine del nostro cammino insieme! Abbiamo parlato di emozioni, di ...

METEO ITALIA / Coldiretti: il maltempo gonfia i laghi e il Po sale di un metro in un giorno

 Le intense precipitazioni hanno fatto innalzare il fiume Po di oltre un metro in un solo...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / Andreani (M5S): “In settimana presenterò Assessore alla Cultura e Valorizzazione del Patrimonio Culturale”

Tarquinia, Andrea Andreani annuncia una conferenza stampa per presentare uno dei nomi della...

FESTA DELLA MAMMA / con le guide turistiche di Viterbo visite guidate no-stop nella Viterbo Sotterranea

Domenica 12 maggio festeggia la mamma e regalale una visita guidata nelle antiche gallerie della...