UNA REPLICA AL SINDACO DI VITERBO, CON LA RICHIESTA DI RESTITUIRE ALLA CITTADINANZA QUANTO INDECENTEMENTE GIA' SPERPERATO

 

Viterbo ultime news www.UnoNotizie.it - Dalle nostre parti quando una ribalderia viene smascherata e respinta, ma i gabbamondo che la propugnano persistono nel cercar di imporla - incuranti del ridicolo e del grottesco - si dice che "intignano".


Il sindaco berlusconiano di Viterbo ha annunciato la presentazione di un ricorso al Tar contro la definitiva presa d'atto ministeriale che l'illegale e insensato mega-aeroporto a Viterbo (che devasterebbe irreversibilmente la preziosa area naturalistica, archeologica e termale del Bullicame e sarebbe di enorme danno per la salute e i diritti della popolazione viterbese) non puo' e non deve essere realizzato.


Il sindaco di Viterbo insiste a voler favoreggiare lo scandaloso mega-aeroporto, lo sciagurato disegno partorito da una lobby affaristica di estrema destra inquinatrice e devastatrice, ed a tal fine annuncia la decisione di sperperare altri soldi della collettivita' per avviare un procedimento dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale.


Il sindaco di Viterbo continua a cercar di ingannare la popolazione, e ben sapendo di mentire continua a cantar le lodi di un'operazione affaristica scellerata; operazione affaristica scellerata che fortunatamente la lotta popolare, l'evidenza scientifica e "la dura replica dei fatti" ha saputo dimostrare essere un male e quindi respingere, talche' lo stesso Ministero dei Trasporti - dopo anni di ignobile complicità con la lobby locale e non solo degli attila in sedicesimo - ha dovuto arrendersi alla verità effettuale e nell'"Atto di indirizzo per la definizione del piano nazionale per lo sviluppo aeroportuale" emanato il 29 gennaio 2013 ha dovuto ammettere che il mega-aeroporto a Viterbo non pule non deve essere realizzato.


Il sindaco di Viterbo forse e' accecato dalla sua medesima mistificatoria propaganda; varrà quindi la pena di ricordargli alcune cose - gia' infinite volte ripetute - che a Viterbo ormai sanno anche i sassi. Ovvero che la realizzazione del mega-aeroporto nel cuore della preziosa area naturalistica, archeologica e termale del Bulicame, di cui fece memoria Dante nella Divina Commedia, avrebbe come inevitabili immediate e disastrose conseguenze:


a) lo scempio dell'area del Bulicame e dei beni ambientali e culturali che vi si trovano;

b) la devastazione dell'agricoltura della zona circostante;

c) l'impedimento alla valorizzazione terapeutica e sociale delle risorse termali;

d) un pesantissimo inquinamento chimico, acustico ed elettromagnetico di grave nocumento per la salute e la qualita' della vita della popolazione locale (l'area e' peraltro nei pressi di popolosi quartieri della citta');

e) il collasso della rete infrastrutturale dell'Alto Lazio, territorio gia' gravato da pesanti servitu';

f) uno sperpero colossale di soldi pubblici;

g) una flagrante violazione di leggi italiane ed europee e dei vincoli di salvaguardia presenti nel territorio.

L'area del Bullicame va invece tutelata nel modo piu' adeguato: istituendovi un parco naturalistico, archeologico e termale; e fin d'ora respingendo ogni operazione speculativa, inquinante, devastatrice, illecita.

E nell'ambito della mobilita' la provincia di Viterbo ha bisogno piuttosto di migliorare la rete ferroviaria ed i collegamenti con Roma, Orte e Civitavecchia; una mobilita' adeguata e coerente con la difesa e la valorizzazione dei beni ambientali e culturali e delle vocazioni produttive dell'Alto Lazio.


E sempre per erudire il sindaco distratto, ripetiamo anche alcune semplici verità sovente sottovalutate o tenute nascoste, che dimostrano come sia necessario non incrementare, ma piuttosto ridurre il trasporto aereo:


1. Un aeroporto provoca gravi danni alla salute della popolazione che vive nei dintorni: sia attraverso l'inquinamento dell'aria, che causa gravi patologie, sia attraverso l'inquinamento acustico.

2. Il trasporto aereo provoca gravissimi danni al clima: contribuisce enormemente al surriscaldamento del clima del pianeta.

3. Il trasporto aereo danneggia gravemente l'ambiente: sia a livello globale, sia a livello locale.

4. Il trasporto aereo e' antieconomico: consuma piu' energia di ogni altro mezzo di trasporto; danneggia gravemente la biosfera; costa molto alla comunita' poiche' e' fortemente sovvenzionato sia da finanziamenti pubblici sia da esenzioni ed agevolazioni fiscali (mentre si effettuano sciagurati tagli di bilancio per sanita' ed assistenza): paradossalmente la maggior parte dei costi del trasporto aereo li pagano i cittadini che non lo usano; danneggiando l'ambiente e sottraendo risorse pubbliche non aiuta le economie locali ma le impoverisce; l'occupazione nel settore e' limitata, spesso precaria, e le compagnie hanno spesso condotte gravemente antisindacali.

5. Il trasporto aereo e' iniquo: statisticamente e' dimostrato che e' soprattutto un privilegio dei ricchi; ma i costi li pagano soprattutto i bilanci pubblici, usando i fondi della fiscalita' generale ricavati cioe' dalla tassazione di tutti i cittadini: chi paga le tasse e' costretto, a sua insaputa e contro la sua volonta', a finanziare le compagnie aeree (le quali invece le tasse le pagano ben poco, godendo di agevolazioni e addirittura di esenzioni incredibili); le nocive conseguenze del trasporto aereo le pagano innanzitutto i poveri.

6. Il trasporto aereo non e' sicuro: di tutte le modalita' di trasporto e' la piu' pericolosa, per i viaggiatori e per chi vive nelle aree sorvolate.


Si rassegni quindi il sindaco di Viterbo, cessi di sperperare i soldi pubblici, e piuttosto contabilizzi quanto la sua amministrazione ha gia' sperperato dal 2008 ad oggi per cercare di imporre l'illegale ed irrealizzabile mega-aeroporto, e ci dica come e quando lui e i suoi colleghi di giunta intendano restituire alla cittadinanza l'importo del denaro pubblico cosi' scandalosamente sottratto alle casse comunali (e non sono stati pochi soldi, visto che addirittura si arrivo' al delirio di nominare un assessore ad hoc).

 

Il comitato che si oppone al mega-aeroporto di Viterbo e s'impegna per la riduzione del trasporto aereo, in difesa della salute, dell'ambiente, della democrazia, dei diritti di tutti

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cronaca

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...

JAZZ & ROCKS / un evento unico: gli impulsi elettromagnetici del Vesuvio trasformati in musica

Ecco l'evento scientifico-musicale che costituirà il perfetto connubio tra Arte e Scienza e nello...

BAGNAIA, STREGHE DI MONTECCHIO / con le Streghe del Montecchio Forest Therapy “Terapia forestale”

Ultime news - UnoNotizie.it - 9 giugno 2019 giorno della salita al bosco esoterico letterario del...

VITERBO, SCUOLA PRIMARIA "ELLERA": SPETTACOLO CLASSE V E / vita, crescita ed emozioni lunghe cinque anni

“Siamo arrivati alla fine del nostro cammino insieme! Abbiamo parlato di emozioni, di ...

METEO ITALIA / Coldiretti: il maltempo gonfia i laghi e il Po sale di un metro in un giorno

 Le intense precipitazioni hanno fatto innalzare il fiume Po di oltre un metro in un solo...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / Andreani (M5S): “In settimana presenterò Assessore alla Cultura e Valorizzazione del Patrimonio Culturale”

Tarquinia, Andrea Andreani annuncia una conferenza stampa per presentare uno dei nomi della...

FESTA DELLA MAMMA / con le guide turistiche di Viterbo visite guidate no-stop nella Viterbo Sotterranea

Domenica 12 maggio festeggia la mamma e regalale una visita guidata nelle antiche gallerie della...