Riprendono test missilistici della Corea del Nord: tre missili nel mar del Giappone, ultime notizie - Torna alta la soglia di attenzione verso la Corea del Nord, che ha ripreso, a sorpresa, i test di lancio missilistici. Stando al ministero della Difesa della Corea del Sud, i nordcoreani avrebbero testato il lancio di tre missili a corto raggio nel mar del Giappone, comunque pare in acque internazionali. La ripresa dei test di lancio della Corea del Nord potrebbe comunque rientrare in un contesto di esercitazioni regolari. Il silenzio di queste poche settimane, dall'ultimo spostamento di missili Musudam, non era in ogni caso dovuto alla volontà di interrompere i test da parte di Pyongyang.


La Corea del Nord ci ripensa e toglie due missili, ultime notizie - News alquanto confortanti dalla Corea del Nord. Secondo fonti statunitensi, i nordcoreani avrebbero tolto due missili Musudam dalla rampe di lancio. Quindi, i tanto temuti test nucleari non dovrebbero più avere luogo, almeno per il momento.


Ancora ostilità aperte della Corea del Nord che condanna cittadino Usa a lavori forzati, ultime notizie - Nuovo passo della Corea del Nord, non verso una soluzione pacifica degli attriti che si susseguono da ormai un bimestre, ma verso sempre più aperte provocazioni. Kenneth Bae, un cittadino statunitense-sudcoreano, è stato condannato a quindici anni di lavori forzati per alcuni reati di cui non si hanno precisazioni, e comunque reati contro il governo della Corea del Nord. Kenneth Bae, 44 anni, chiamato in coreano Pae Jun-ho, è stato processato lo scorso 30 aprile.  Bae è un tour operator e nel mese di novembre dello scorso anno si trovava in Corea del Nord con altre quattro persone per un tour turistico.

Sul fronte dell'impiego del nucleare, da Washington fanno sapere che alcune immagini satellitari hanno individuato un nuovo reattore ad acqua leggera. Ufficialmente il reattore dovrebbe essere impiegato per produrre corrente elettrica, ma non si esclude che possa essere utilizzato per la produzione del plutonio, quindi armamenti.

Nessuna apertura al dialogo tra la Corea del Nord e la Corea del Sud, ultime notizie Seul -
La Corea del Sud si è vista rifiutare ogni possibilità di trattativa e ha incassato un secco no al dialogo da parte di Pyongyang riguardante la rimessa in attivitàdel complesso industriale di Kaesong. Si tratta di una zona congiunta che si trova nella Corea del Nord a una decina di chilometri dal confine sudcoreano, dove sono impiegati circa 53mila lavoratori nordcoreani.

Seul, dopo aver stabilito un termine ultimo di 24 ore per la ripresa dell'operatività del complesso industriale, aveva sottileneato di prendere, in caso di rifiuto delle "misure significative". Tra queste, pare ci fosse il progetto di andarsene da Kaesong, che di fatto porta nelle casse della Corea del Nord oltre 2 miliardi di dollari.

Ma da Pyongyang hanno fatto sapere di non voler sottostare a quanto imposto dalla Corea del Sud e nuovamente minacciato praticamente la guerra: "Se il pupazzo sud-coreano continua a far peggiorare la situazione", e' stato il monito, "spettera' allora a noi prendere qualunque grave provvedimento, definitivo e decisivo".


Ancora manovre militari della Corea del Nord, ultime notizie -
Sebbene si sia detta disposta al dialogo con Seul e gli Stati Uniti, ponendo peraltro condizioni tutt'altro che accettabili, la Corea del Nord sta procedendo alle sue manovre, con lo spostamento di alcune rampre di lancio missilistiche sulla costa est. La notizia, circa le manovre in corso dei nordcoreani, viene riferita da fonti militari della Corea del Sud, che hanno monitorato le immagini satellitari.

La Corea del Nord vuole trattare aprendosi al dialogo, ma allo stesso tempo ponendo rigide condizioni, ultime notizie -
Dalla capitale nordcoreana, la commissione nazionale di Difesa ha chiesto di rendere nulle le sanzioni fatte scattare dalle Nazioni Unite in merito al programma nucleare in corso. La Corea del Nord ha inoltre richiesto che vengano interrotte le operazioni militari in corso della Corea del Sud e degli alleati. Dal canto suo, Seul ha trovato le richieste dei nordcoreani del tutto "assurde e incomprensibili".

La Corea del Nord rivolge minacce
di guerra al Giappone, ultime notizie - La Corea del Nord non smette di spingere fumo negli occhi dei suoi nemici con minacce infinite, che a questo punto destano qualche perplessità. Pyongyang rivolge ora le sue "attenzioni" di guerra al Giappone: "Si comporti bene o la guerra lo raggiungerà per primo". Dal canto loro i nipponici hanno fatto sapere di "essere pronti a fronteggiare qualsiasi scenario". Intanto gli Usa si sono detti disposti a trattare con i nordcoreani, purché siano seriamente intenzionati a rinunciare agli armamenti nucleari. 

Continuano le manovre militari della Corea del Nord, ultime notizie Pyongyang – I due missili che erano nascosti in un hangar di Wonsan, sono stati spostati dai nordcoreani, secondo quanto riferito dai servizi segreti di Seul. Questa manovra ha fatto decisamente salire il livello d'allerta degli Usa, la cui base di Guam – nelle Filippine – potrebbe essere il primo possibile obiettivo, ma anche del Giappone e della Cina. Non è comunque la prima volta che i nordcoreani spostano i missili. Probabilmente si tratta di manovre sia provocatorie, sia finalizzate a sviare i monitoraggi delle intelligence nemiche.


Esperimenti e armamenti nucleari della Corea del Nord secondo fonti Usa, ultime notizie - La Corea del Nord ha condotto tre test nucleari sotterranei e alcuni test missilistici. Il più recente dei test atomici risale al mese di febbraio 2013. Gli esperti statunitensi dicono che la Corea del  Nord ha già prodotto una quantità di plutonio tale da poter costruire circa 10 testate nucleari, ma per contro, non è ancora stata in grado di armarle.

Il programma nucleare nordcoreano è iniziato con l'installazione di un reattore sovietico in Yongbyon. In un accordo con gli Stati Uniti datato 1994, la Corea del Nord si è impegnata a sospendere il suo programma di armamento nucleare in cambio di assistenza per la costruzione di reattori per la produzione energetica. Otto anni dopo, da Pyongyang è arrivata l'ammissione di avere un programma segreto di armamento nucleare e la conseguente espulsione degli ispettori dell'International Atomic Energy Agency, l'agenzia dell'Onu incaricata per la sorveglianza nucleare.

Il consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato nuove sanzioni contro la Corea del Nord dopo ogni test nucleare effettuato.


Fonti: Federation of American Scientists, CIA World Factbook, Nuclear Threat Initiative, U.S. Census Bureau



Estremo Oriente in alta tensione per possibili attacchi missilistici dei nordcoreani, ultime notizie -
Le minacce di guerra della Corea del Nord, sebbene siano in molti a pensare che siano solo fumo, in realtà hanno messo in allarme non solo gli Stati Uniti, ma anche buona parte dei paesi asiatici. Anche il Giappone si è fatto sentire affermando, tramite il premier Shinzo Abe, che farà ciò che è necessario fare, accanto ai paesi alleati.

A Tokyo, il ministero della Difesa nipponico ha piazzato alcune batterie antimissile, Patriot Advanced, nel quartier generale di Ichigaya, nel cuore della città. Una manovra che è stata pianificata dal ministro Onodera, al fine di "neutralizzare" possibili lanci missilistici da parte della Corea del Nord, probabilmente pianificati per il 10 aprile. Sempre il ministero della Difesa ha inviato due cacciatorpedinieri, dotati di missili intercettori, nel mar del Giappone.

Il Nord Corea si prepara a un nuovo test di lancio missilistico, ultime notizie Seul -
Secondo quanto si apprende dalla Corea del Sud, i nordcoreani avrebbero in programma un altro test missilistico. Il lancio è previsto per il 10 aprile. ''Le provocazioni di Pyongyang sembrano coincidere con un lancio missilistico che potrebbe accadere con grande probabilità mercoledì", ha detto il direttore della sicurezza nazionale della Corea del Sud, Kim Jang-Soo.

Dal canto loro, gli statunitensi hano deciso invece di rimandare un test missilistico in California, già programmato tempo fa, al fine di non mettere in atto ulteriori provocazioni belliche, in un momento cosi' complesso.


La Corea del Nord si dice pronta ad attaccare le basi Usa, ultime notizie Pyonyan - Secondo fonti sudcoreane è partito il countdown di Pyonyang pronta ad attaccare con due missili "Musudan", già in rampa di lancio, piazzati nella costa est del Paese.
Intanto gli Usa hanno provveduto a inviare un sistema di difesa antimissile, Terminal High-Altitude Area Defense battery (Thadd) a Guam, una delle più importanti basi militari americane, situata al largo delle Filippine. Sebbene le provocazioni nordcoreane siano fonte di preoccupazione e allarme, pare che il Paese non sia in grado di affrontare un attacco missilistico né di condurre una guerra nucleare.


Corea del Nord, continua la provocazione di guerra, ultime notizie - Cresce la tensione tra Pyongyang e Seul, tanto da aver provocato preoccupazione anche a Mosca. Il viceministro degli Esteri, Igor Morgoulov, ha riferito di una "situazione esplosiva". "Nell'attuale, tesa atmosfera - ha affermato il ministro - basta solo un elementare errore umano o un problema tecnico per portare la situazione fuori controllo".

Dal canto suo, anche la Cina ha parlato di  "seria preoccupazione" per l'aumento della tensione nei confini tra le due Coree. Dall'Europa, la Francia ha richiesto "una riunione del Consiglio di sicurezza" Onu sulla situazione coreana. "In particolare - ha affermato il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius - chiediamo ai cinesi, che hanno potere sulla Corea del Nord, di intervenire".

Le minacce di una guerra nucleare, partite dalla Corea del Nord, allarmano seriamente la Corea del Sud e gli Stati Uniti, ultime news - Da tempo ormai la Corea del Nord stava facendo la voce grossa minacciando azioni di guerra contro la Corea del Sud, ma fino ad ora non sembrava destare nel mondo occidentale particolare preoccupazione. Ma dopo le dichiarazioni provenienti dalla capitale Pyongyang di essere "in stato di guerra) con Seul e la risposta conseguente di quest'ultima che si è detta disposta a rispondere con le forze militari alle provocazioni, la faccenda sta prendendo una piega ben diversa.


"Se ci sarà una provocazione contro la Corea del Sud - ha affermato la presidente Park Geun-hye - ne conseguirà una risposta militare forte, che prescinderà da qualsiasi considerazione politica".

In allarme gli Stati Uniti, che hanno iniziato, già dai giorni scorsi nuove manovre militari, anche alla luce dell'approvazione, da parte del governo nordcoreano,  del piano di rafforzamento dello sviluppo delle armi nucleari. Il rischio di una guerra nucleare agita da lungo tempo i vertici di Washington, poiché la minaccia dei nordcoreani di colpire gli Stati Uniti in caso di ingerenza nella guerra contro la Corea del Sud, non sono probabilmente campate in aria. La Corea del nord ha difatto detto di essere pronta a colpire le basi militari statunitensi presenti in Giappone -  Misawa (prefettura di Aomori), Yokosuka (prefettura di Kanagawa) e di Okinawa.

Intanto, secondo quanto trapelato da fonti del ministero della Difesa statunitense, alcuni F-22 sono arrivati in Sud Corea "per scoraggiare le provocazioni dalla Corea del Nord", si apprende dal Wall Street Journal. Le nuove prese di posizione da parte degli Stati Uniti e dei sudcoreani nei confronti delle dichiarazioni e delle minacce belliche da parte di Pyonyang, sono chiaramente il segnale di una preoccupazione fondata di un possibile scontro bellico che potrebbe diventare ben più ampio del previsto.

Commenti

con tutti i problemi che il mondo ha , e gli sforzi che tutti i filantropi del pianeta fanno,ci voleva un testa di ... cosi ha rompere ancora ulteriormente... Scambiando il mondo reale con un gioco della play station.se si rendesse conto di quanto orribile sia un olocausto nucleare alla morte di suo padre ,avrebbe dato vita ad una nuova e storica alleanza con i cugini del sud.Ma ovviamente non si puo chiedere ad un asino di diventare cavallo.Mi auguro che i servizi segreti facciano quello che devono.ciao ha tutti pace.
commento inviato il 04/04/2013 alle 8:26 da adriano gianmarco  
Ma il papa sta dormendo, non basta annunciare una domenica la Corea. Con questa situazione ogni giorno dovrebbe affacciarsi dal vaticano e gridare e far pregare al popolo la Parola PACE E MEDIAZIONE. I politici stanno prendendo quasi come un gioco e quasi provocano la Corea. LA PACE E LA MEDIAZIONE E TUTT´ALTRA COSA L´EMBARGO DISTRUGGE UN POPOLO E LO RENDE SCHIAVO DELLA DITTATURA PER ANNI. IL PEGGIOR SISTEMA CHE SI POSSA ADOTTARE NEL MONDO DA PARTE DEI POLITICI
commento inviato il 05/04/2013 alle 3:24 da marcos  
CARI LETTORI,LE POSIZIONI DELLE COREE(NORD.E SUD) NON SONO NIENT´ALTRO, COME TUTTE LE GUERRE DI QUESTO MONDO. LA STORIA PARLA KIARO SEBBENE, TUTTE LE POTENZE DA RICORDARE, ANNI (50. 60.)CON LA GUERRA FREDDA, IL PAPA GIOVANNI, PARTECIOPO´ A CALMARE LE ANIME, TRA AMERICA E RUSSIA. OGGI, PARE KE IL CONTROLLO DEL NOSTRO PIANETA, DEBBA PRENDERE LA PIEGA DEI POTENTI: PROVOCANDO, GUERRE, DITRUZZIONI, FAME, E QUANTALTRO: PER POI RICOSTRUIRE IN PACE;;; A NOME E PER CONTO DI kii SAREBBE PIU´ SAGGIO SEDERSI A UN TAVOLO, E IL PIU´ FORTE DIMOSTRI A TUTTO IL MONDO ( AMICI E NEMICI) COME SI FA A DISTRUGGERE LE ATOMIKE, MISSILI, ARMI, E QUANTALTRO KE PROVOCA MORTE, GUERRE DITRUZIONI, DI MASSA. IL PAPA AL POSTO DI STARE A ROMA, PRENDA LUI LINIZIATIVA E IL CORAGGIO, DI PARLARE, LOTTARE,APERTAMENTE AI POTENTI DI QUESTA TERRA...ALZANDO LA VOCE: VISTO KE A L´AUTORITA´ DELLO SPIRITO SANTO; HO SONO TUTTE BALLE KI VIVRA´ VEDRA´....
commento inviato il 06/04/2013 alle 0:30 da paolo  
add
add

Altre News Attualità

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...

Terremoto Roma: scossa di terremoto oggi 11 maggio 2020

Roma, ultime notizie sulla scossa di terremoto di oggi avvertita a Roma alle 5,03. In...

Stefania Mammì (M5S): Giornata nazionale in memoria di professionisti e operatori sanitari e sociosanitari vittime coronavirus

Depositata la proposta di legge che intende istituire la Giornata nazionale in memoria dei...