Corteo Roma, ultime news - Austerity e precarietà sono stati i due temi conduttori del corteo che ha attraversato Roma a cui hanno preso parte, secondo gli organizzatori, circa settantamila manifestanti. Non sono mancati momenti di forte tensione e violenza, come peraltro era stato previsto. Due carabinieri sono rimasti feriti nelle vicinanze del ministero del Lavoro, mentre 11 contestatori, incappucciati e vestiti di nero, sono stati fermati per tafferugli davanti al ministero dell'Economia, dove sono state lanciate bombe carta contro i mezzi blindati. Ci sono stati lanci di fumogeni e di pietre. E' stata presa di mira anche l'ambasciata tedesca, la cui sede è in via San Martino della battaglia, nei pressi di piazza Indipendenza. Anche lì sono state gettati fumogeni, bottiglie e bombe carta.Un altro gruppo di manifestanti incappucciati hanno sfondato le vetrine di un'agenzia Unicredit in via Boncompagni.

Cortei a Roma oggi, aggiornamenti - In ritardo, rispetto a quanto previsto, è partito il corteo dei manifestanti dei No Tav e degli altri gruppi cosiddetti antagonisti. Migliaia di persone che hanno messo la città di Roma in allarme per il pericolo di incidenti e di episodi violenti. Alla testa del corteo sono piazzati i vari movimenti per il diritto all'abitare, seguiti dalle proteste legate al territorio, come i No Tav, No Expo, No Muos. Secondo quanto stabilito dal calendario delle manifestazioni di oggi, il corteo si muove dalle ore 14 alle 20. La partenza è da piazza di Porta San Giovanni e il percorso si snoda lungo via Merulana, piazza di Santa Maria Maggiore, via Liberiana, via Cavour, via Giovanni Amendola, viale delle Terme di Diocleziano, piazza della Repubblica, via Cernaia, via XX Settembre, via Goito, piazza dell'Indipendenza, via San Martino della Battaglia, viale Castro Pretorio, piazza della Croce Rossa, viale del Policlinico fino a Porta Pia. Per quanto riguarda le stazioni della metropolitana di Roma, sono state chiuse entrambe le linee A e B - Barberini-Repubblica-Castro Pretorio-Colosseo.


Corteo No Tav a Roma, ultime news -
Piazza San Giovanni, che ieri è stata gremita per lo sciopero generale indetto dai sindacati di base, ha iniziato a popolarsi dei primi manifestanti No Tav. Alcuni gruppi di partecipanti hanno passato la notte nella piazza, romana dove erano state allestite alcune tende per l'accoglienza. Intanto da Torino sono attesi 5 pullman di partecipanti al corteo, che avrà luogo nel pomeriggio. Sono circa 50 i manifestanti arrivati dalla Val di Susa.

Durante la notte sono stati fermate 9 persone, a titolo preventivo. Sono state sequestrati, nel corso dei controlli, vari oggetti pericolosi tra cui fionde, lacrimogeni, coltelli caschi e petardi, ma anche bombolette spray e passamontagna.


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

Martedì Grasso, ultimo giorno di Carnevale: eventi e golosità nella Viterbo Sotterranea

Martedì Grasso: cultura e golosità nella Viterbo Sotterranea con incredibili scherzi e...

Viterbo Sotterranea questa sera alle ore 19 a Studio Aperto su Italia Uno

Nella foto, durante le riprese, il fondatore di Viterbo Sotterranea  Sergio CesariniQuesta...

LA MAFIA CHE AVANZA / ad Ostia, Tarquinia, Montalto di Castro e Viterbo crescono riciclaggio e infiltrazioni mafiose

Ultime news - Unonotizie.it - Le infiltrazioni mafiose nel Lazio sono un fenomeno in continua...

DOBBIAMO MOLLARE ? / rileggiamo l'ultimo articolo scritto dall'encomiabile Luigi Daga sul periodico Tarquinia Città

A seguire l'articolo scritto 10 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' / libro, da rileggere, di Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...

San Faustino, il 15 febbraio festa dei single a Viterbo Sotterranea

San Faustino è la festa di tutti i single, in contrapposizione con San Valentino, la...

TARQUINIA, SAN GIORGIO SOS / la storia distrutta nel silenzio di sindaco e Soprintendenza

Quello che potrebbe essere l’insediamento dell’antica Rapinium, sorta nei pressi della...