“Bene in finanziamento europeo, ma non cediamo la trasversale Orte -
Civitavecchia ai privati come è successo con l’Aurelia che da strada statale è diventata un’autostrada privata e a pagamento.”
Questo il commento dell’associazione ambientalista Fare Verde alla notizia diffusa ieri dal presidente dell’autorità portuale di Civitavecchia Pasqualino Monti che ha annunciato l’ottenimento di un finanziamento europeo per la progettazione degli ultimi 18 chilometri, da Monte Romano a Civitavecchia, della superstrada trasversale Civitavecchia - Orte
Secondo Monti sono tre le strade percorribili per reperire i fondi necessari: il finanziamento pubblico, il project financing e il project bond.

“La trasversale Orte – Civitavecchia non deve fare la fine della statale Aurelia – dichiara il presidente regionale di Fare Verde Silvano Olmi – una strada pubblica e gratuita che è stata data a una società privata che ci sta costruendo sopra un’autostrada a pagamento.
Un’autostrada superflua perché sarebbe bastato ampliare l’Aurelia; costosa per i cittadini che saranno costretti a pagare un salatissimo pedaggio oltre a vedere sconvolta la viabilità locale; inutile all’economia del territorio perché le ditte artigiane locali non sono state coinvolte nella costruzione.

 L’Anas – prosegue Olmi – deve riacquistare la funzione per cui è nata, ricercare il tracciato meno impattante per l’ambiente e garantire la gratuità del transito sulla trasversale.
Infine – conclude Olmi – occorre non perdere di vista il progetto per la riapertura della ferrovia Orte - Capranica - Civitavecchia, importante per alleggerire il traffico pesante sull’asse Adriatico - Tirreno.
Per l’ambiente e la salute pubblica la “cura del ferro” è sempre migliore di quella dell’asfalto.”

Associazione ambientalista Fare Verde Lazio
 

Commenti

Simpatica la proposta di Monti infatti con il project financing si consegna un´opera pubblica in mano ai privati che così avranno il diritto di sfruttare l´intera opera a nostre spese con i PEDAGGI Da più di 30 anni infatti paghiamo questa benedetta strada. Con il project bon nemmeno a parlarne. http://www.lestradedellinformazione.it/site/home/rubriche/le-strade-delleconomia/articolo8928.html
commento inviato il 26/10/2013 alle 3:09 da Alberto Satriani  
Simpatica la proposta di Monti Infatti conil project financing si consegna un´opera pubblica in mano ai privati che così avranno il diritto di sfruttare l´intera opera a nostre spese con i PEDAGGI Da più di 30 anni infatti paghiamo questa benedettissima strada. Con il project bond nemmeno a parlarne: http://www.lestradedellinformazione.it/site/home/rubriche/le-strade-delleconomia/articolo8928.html
commento inviato il 27/10/2013 alle 9:23 da Alberto Satriani  
add
add

Altre News Attualità

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

Martedì Grasso, ultimo giorno di Carnevale: eventi e golosità nella Viterbo Sotterranea

Martedì Grasso: cultura e golosità nella Viterbo Sotterranea con incredibili scherzi e...

Viterbo Sotterranea questa sera alle ore 19 a Studio Aperto su Italia Uno

Nella foto, durante le riprese, il fondatore di Viterbo Sotterranea  Sergio CesariniQuesta...

LA MAFIA CHE AVANZA / ad Ostia, Tarquinia, Montalto di Castro e Viterbo crescono riciclaggio e infiltrazioni mafiose

Ultime news - Unonotizie.it - Le infiltrazioni mafiose nel Lazio sono un fenomeno in continua...

DOBBIAMO MOLLARE ? / rileggiamo l'ultimo articolo scritto dall'encomiabile Luigi Daga sul periodico Tarquinia Città

A seguire l'articolo scritto 10 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' / libro, da rileggere, di Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...

San Faustino, il 15 febbraio festa dei single a Viterbo Sotterranea

San Faustino è la festa di tutti i single, in contrapposizione con San Valentino, la...

TARQUINIA, SAN GIORGIO SOS / la storia distrutta nel silenzio di sindaco e Soprintendenza

Quello che potrebbe essere l’insediamento dell’antica Rapinium, sorta nei pressi della...