GUIDE TURISTICHE TUSCIA: LE FONTANE DI VITERBO / con le guide turistiche di Viterbo visite guidate nel centro storico della città dei papi

Lazio, Tuscia, Viterbo e le sue fontane, ultime news cultura – UnoNotizie.it - Un antico detto popolare afferma che Viterbo è “la città delle belle donne e delle belle fontane”. In effetti passeggiando per il centro storico si può ammirare una fontana al centro di ogni piazza. Nel medioevo esse erano il simbolo della vita del quartiere, il luogo di incontro delle donne che andavano ad attingervi l’acqua per la casa e degli uomini che vi portavano ad abbeverare le bestie.

Quando si cominciò a delineare l’assetto urbanistico di Viterbo, le fontane furono inserite come elemento centrale dell’abitato, sono perciò numerose e, a seconda del loro utilizzo, variano sia nella forma che nella collocazione. Quelle più semplici, a vasca rettangolare, venivano usate come lavatoi o abbeveratoi e poste lungo le vie o in prossimità delle porte di accesso della città. Quelle monumentali, dette “a fuso” o a “coppe sovrapposte”, erano invece installate in uno spazio intermedio fra l'area di pertinenza della parrocchia e la strada, in modo da non ostruire il passaggio. La costruzione delle fontane era finanziata dalle singole contrade, mentre la loro manutenzione era affidata alla magistratura dei Balivi Viarum, preposta a verificare la regolarità dell’afflusso dell’acqua e a far eseguire la pulitura delle vasche.

Una delle fontane più antiche della città, databile alla seconda metà del’200, è quella che si trova in piazza della Morte. E’ costituita da una vasca circolare con al centro un  fuso decorato con teste di leone. Appartengono alla stessa tipologia anche la fontana di San Faustino, realizzata nella metà del XIII secolo grazie al finanziamento dell’intero quartiere, e la fontana del Piano, nell’antico quartiere di Pianoscarano, costruita sui resti di una più antica ridotta in macerie in seguito ad una sanguinosa sommossa avvenuta nel 1367.

Una delle più belle fontane di Viterbo è Fontana Grande, costruita nel 1212 ma rimaneggiata nei secoli successivi. Rialzata rispetto al terreno grazie ad una gradinata, presenta una vasca a croce greca al centro della quale c’è una colonna che sorregge due vasche sovrapposte sovrastate da un pinnacolo. Di aspetto decisamente monumentale è la fontana della Rocca, situata al centro dell’omonima piazza e progettata dal Vignola nella seconda metà del ’500. La sua vasca ottagonale, impostata in un grande basamento della medesima forma che alterna gradini e vasche sovrapposte, ha nel centro una colonna che supporta le due vasche minori. Il fusto riccamente decorato, i giochi d’acqua e la complessità architettonica creano un effetto imponente che fanno di questa fontana l’elemento dominante dell’intera piazza. 


A tutti i partecipanti ai tour verrà offerta una golosa degustazione di prodotti tipici locali, in vendita nel bookshop di Tesori d’Etruria.

Tesori d’Etruria è aperto dal lunedì alla domenica dalle ore 10 alle 20.
Per informazioni e prenotazioni:
Tel. 0761 22 08 51
welcome@tesoridietruria.it
Per avere maggiori informazioni  su altre visite guidate con le guide turistiche abilitate della provincia di Viterbo e sugli altri servizi offerti da Tesori d'Etruria, anche nel nostro nuovo punto di accoglienza a Civita di Bagnoregio, visitate il sito www.tesoridietruria.it o seguiteci su Facebook.




https://plus.google.com/117269892205065515233/about




Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Altare prima del trono: nacque a Sovana Gregorio VII, Papa che cambiò la storia

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: prosegue “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...

San Gregorio VII, il Papa che umiliò l'Imperatore, torna a Sovana il 22 febbraio

Con la festa della Presentazione al tempio di Gesù è iniziato ufficialmente nei giorni scorsi...