Rifiuti Roma, ultime notizie - “Del mare di rifiuti che ha invaso Roma durante le festività natalizie è responsabile anche l’inerzia della giunta capitolina, che in questi sei mesi ha lasciato la gestione della pulizia della città e dell’avvio del servizio porta a porta alla incapacità gestionale della dirigenza Ama ormai da tempo compromessa, e che deve essere rinnovata al pari dei manager e del cda”, dichiara Maria Teresa Pascucci, dell’esecutivo Usb Roma.

“E’ ciò che abbiamo chiesto in una lettera aperta inviata al sindaco Marino lo scorso 4 gennaio – sottolinea la rappresentante sindacale – e che discuteremo nell’incontro di oggi pomeriggio al Campidoglio con l’assessore all’Ambiente e il vice sindaco”.

“L’Ama è stata saccheggiata per decenni da amministratori, politici e sindacati – continua la rappresentante Unione sindacale di base - e ne hanno fatto le spese i lavoratori e i cittadini, vittime di un sistema di affari senza scrupoli. È un’amara soddisfazione quella che viene dall’ennesimo intervento della magistratura, come avvenuto oggi per l’avvocato Cerroni & C., se si pensa all’entità del danno economico e ambientale che costoro hanno scaricato sulla collettività”.

“Le amministrazioni locali – incalza Pascucci - hanno il dovere di restituire ai cittadini il diritto ad un servizio essenziale e alla tutela della salute e dell’ambiente. L’incontro di oggi sarà l’occasione per richiedere alla giunta Marino il risanamento e il rilancio dell’Ama, attraverso il servizio porta a porta, ma anche con la gestione completa del ciclo dei rifiuti attraverso il potenziamento degli impianti e la costruzione di nuovi; la costituzione di un Consulta cittadina sui rifiuti, a cui partecipino lavoratori e cittadini; l’investimento sullo sviluppo dei servizi e sull’occupazione utilizzando, i fondi europei che il comune sarà chiamato a gestire. Su questo ultimo punto l’Usb ha invitato il Sindaco ha partecipare all’assemblea pubblica promossa dall’Usb presso la Regione Lazio il prossimo 29 gennaio”, conclude la rappresentante sindacale.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani smascherano speculazioni urbanistiche edilizie

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...