Ultime news - UnoNotizie.it - Dall’inizio del 2015 le vittime sui luoghi di lavoro in Italia sono state 553. Se a queste si aggiungono quelle avvenute sulle strade e in itinere, il numero sale a 1100. E’ questo il preoccupante scenario tracciato dall’Osservatorio Indipendente di Bologna. Dalle statistiche dell’Osservatorio emerge inoltre come il 32,5% delle morti sui luoghi di lavoro sia avvenuto in agricoltura. Di questi, 116 sono stati schiacciati dal trattore, oltre il 20% sul totale di tutte le morti per infortuni. In pratica, un morto su 5 di tutte le morti sui luoghi di lavoro è stato causato da un trattore.

E proprio la difficile situazione del settore agricolo è stato oggetto di analisi del convegno “La sicurezza in agricoltura. Il progetto ‘Coltiviamo la sicurezza”, organizzato da AiFOS in occasione della seconda giornata di lavori della 16esima edizione di Ambiente Lavoro (14-16 ottobre 2015), l’unico salone fieristico italiano dedicato alla promozione della sicurezza e del benessere nei luoghi di lavoro.

“Malgrado un sensibile calo, negli ultimi cinque anni, di circa il 20% del numero di infortuni denunciati – sottolinea Rocco Vitale, presidente AiFOS, l’Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro - continuano ad esserci in questo settore ancora troppi infortuni gravi e mortali. I pericoli di infortunio con le macchine agricole, l’ambiente di lavoro, l’utilizzo di sostanze chimiche, la presenza di animali e la stagionalità della manodopera: sono solo alcuni dei molti fattori di rischio che rendono l’agricoltura uno dei settori lavorativi a maggior rischio per i lavoratori.

Parliamo del settore in cui si registra, in percentuale, il più elevato numero di decessi. Riteniamo vada fatto un investimento di lungo periodo per migliorare il benessere delle persone e trasmettere le giuste indicazioni ai formatori al fine di promuovere una formazione efficace”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...