Ultime news - UnoNotizie.it - Gode di buona salute il turismo in Italia, dove nel 2017 si sono registrati: il +5.3% degli arrivi, mentre per le presenze (+4,4%) si è assistito per la prima volta al superamento della componente internazionale (210.658.786) rispetto a quella nazionale (209.970.369). Sono alcuni dati pubblicati nel ‘XXII Rapporto sul turismo italiano’, curato dall’Istituto di ricerca su innovazione e servizi per lo sviluppo del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iriss). “Il quadro è positivo anche con riferimento al 2018 se si guardano le presenze rilevate presso gli esercizi ricettivi che, secondo le stime dell’Istat, si attestano tra 425 e 430 mln, raggiungendo un nuovo record rispetto a quello registrato nell’anno precedente (420,6). Per il 2019, si stima un ulteriore aumento degli arrivi (+4%)”, commenta Alfonso Morvillo, direttore del Cnr-Iriss.

La dinamica dei flussi ha influito positivamente anche sugli aspetti economici. “Se si tiene conto degli effetti indotti, il volume d’affari nel 2017 è stato pari a circa 108,2 miliardi di euro (+5%), vale a dire il 7,0% di quello prodotto complessivamente in Italia, quasi quattro volte quello derivato dal comparto agricolo-alimentare e circa 4,5 volte quello proveniente dal tessile-abbigliamento, moda compresa”, continua Morvillo.

La spesa nazionale complessiva è caratterizzata per il 39,2% dalla componente internazionale e per il 60,8% da quella ‘nostrana’, mentre l’occupazione ha raggiunto la soglia di circa 3,5 milioni di unità di lavoro, pari al 13,9% del totale nazionale. Se si considera il comparto del turismo allargato (consumi dei turisti, spese e gli investimenti delle aziende, spese del Governo Centrale e dei Governi Locali nel settore), il valore aggiunto risulta pari a circa 195,99 miliardi di euro: oltre il 10% del PIL complessivo del Paese.

Non mancano tuttavia delle criticità se si guarda al posizionamento competitivo dell’Italia. “In particolare, la quota di mercato relativa agli arrivi internazionali se calcolata su scala globale mostra un incremento (dal 4,2% al 4,4%), mentre se riferita ai paesi dell’Europa mediterranea evidenzia un calo (dal 22,1% al 21,8%), attestandosi al valore più basso rispetto agli ultimi 25 anni. Inoltre è stata rilevata una concentrazione geografica: Lombardia, Lazio, Toscana, Veneto ed Emilia-Romagna esprimono oltre il 54,3% della spesa di provenienza esterna alle stesse”.

Il Rapporto, in coerenza con quanto sostenuto nell’Historic Urban Landscape dell’Unesco, sottolinea anche la necessità di realizzare politiche finalizzate alla valorizzazione del genius loci e allo sviluppo di nuove forme di sostenibilità, il che introduce un nuovo modo di interpretare il turismo, sempre più legato al concetto di slow, inteso come desiderio di venire a contatto con persone e culture locali, alla ricerca dell’autenticità dei luoghi nell’esperienza di visita.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

VITERBO: FESTA DI SANT'ANTONIO ABATE / A Bagnaia il maestoso 'focarone' - Video, foto

Fuoco di Sant'Antonio Abate a Bagnaia - VIDEO - Lazio, ultime news Viterbo, Bagnaia 16 gennaio...

COSA VEDERE A VITERBO / scopriamo il Museo dei Cavalieri Templari

Ultime news - UnoNotizie.it - Tutti i giorni lo staff di Tesori d’ Etruria è pronto ad...

BAGNAIA / il sacro Mons Ciminus e il bosco esoterico letterario delle Streghe di Montecchio

Bagnaia è uno dei centri dell’Italia Minore più ricchi di storia e di luoghi di attrazione per...

ETRUSCHI, MONTE DEL DIO TINIA /a Tarquinia (Tarchna) e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

VILLA LANTE DI BAGNAIA / ingresso gratuito domenica 5 gennaio e per l’Epifania sito aperto

La splendida Villa Lante di Bagnaia, frazione di Viterbo, è visitabile ad ingresso gratuito...

VITERBO SOTTERRANEA / a Viterbo Sotterranea la Befana formato famiglia che ammalia grandi e bambini

Per tutta la durata delle festività, fino al giorno della Befana, il centro turistico Tesori...

Festività, Santo Stefano: ingresso gratuito a Villa Lante di Bagnaia il 26 dicembre

Festività di Santo Stefano: ingresso gratuito a Villa Lante di Bagnaia Giovedì 26 dicembre,...

VACANZE INVERNALI NEL SUGGESTIVO CANTON VALLESE /non solo sci con Svizzera Turismo

Svizzera Turismo per l’inverno 2019/20 punta l’attenzione sui desideri dell’ospite che...