Si è riunito a Civitavecchia il Comitato Direttivo regionale dell’Associazione per la lotta contro le mafie Antonino Caponnetto, per prendere in esame la situazione delle infiltrazioni della mafia, della camorra e della  ‘ndrangheta che ha raggiunto un elevato livello di pericolosità anche nell’Alto Lazio.
L’operazione Money Bag’s effettuata l’11 marzo dai carabinieri e dalla Guardia di Finanza di Viterbo, coordinata dalla Direzione investigativa antimafia che ha portato all’arresto di 8 persone per narcotraffico, usura, estorsione e riciclaggio è solo l’ultimo atto di una sempre più forte presenza della criminalità organizzata lungo la costa e nell’interno del territorio della Tuscia.

La presenza a Tarquinia del clan dei Piromalli, della ‘ndrangheta calabrese insieme ai Casamonica, che operano nell’area romana e lungo la costa tirrenica fino a Montalto di Castro, l’insediamento dei Di Lauro a Santa Marinella, della camorra di Scampia, la presenza a Ladispoli dei Pulvirenti affiliati al clan di Nitto Santapaola della cosca catanese, gli affari legati agli appalti del porto di Civitavecchia e dell’Enel del clan dei Rinzivillo, la presenza dei Gallo, Cavalieri di Torre Annunziata, la dicono lunga su quanto sta avvenendo.

Non a caso Giorgio Santacroce presidente della Corte d’appello di Roma ha lanciato l’allarme sulla presenza di numerosi clan su Civitavecchia e dintorni e il giudice Luigi De Ficchy ha sottolineato i pericoli della presenza della mafia italiana e cinese nell’ipotizzata costruzione del Terminal Cina in località La Frasca Sant’Agostino. Scambi di società e di affari sono in corso tra Gioia Tauro ed il nostro territorio, protagonisti il clan degli Alvaro, quello dei Piromalli e dei Molè che coinvolgono il clan romano e laziale dei Casamonica.
Se si vanno a verificare i rapporti che intercorrono tra alcuni soci di un’impresa che costruisce nella Maremma Viterbese centrali a biomasse ed eoliche, si arriva a personaggi condannati a Palermo per il reato di associazione mafiosa.

Tutto ciò è solo una parte del dossier che l’associazione sta costruendo sull’Alto Lazio, ma c’è n’é quanto basta per lanciare l’allarme e per invitare i cittadini a collaborare con l’associazione che garantisce il massimo della riservatezza a tutti coloro che forniscono notizie utili. L’Associazione denuncia inoltre l’intreccio esistente tra una parte dell’im-prenditoria e della politica con le attività della criminalità e propone alle istituzioni di schierarsi evitando, come è finora accaduto in alcuni casi, di assumere atteggiamenti di negazione del fenomeno se non di collusione. La nostra associazione chiederà incontri specifici con i sindaci del territorio e sin d’ora propone la convocazione dei consigli comunali aperti ai cittadini per organizzare iniziative per il rispetto della legalità. E’ in programma un convegno pubblico a Civitavecchia in cui saranno invitati anche tutti i Comuni del territorio.

Comunicato dell’Associazione Antonino Caponnetto

FONTE: Associazione Nazionale contro illegalità e mafie "Antonino Caponnetto"

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...

Terremoto Roma: scossa di terremoto oggi 11 maggio 2020

Roma, ultime notizie sulla scossa di terremoto di oggi avvertita a Roma alle 5,03. In...

Stefania Mammì (M5S): Giornata nazionale in memoria di professionisti e operatori sanitari e sociosanitari vittime coronavirus

Depositata la proposta di legge che intende istituire la Giornata nazionale in memoria dei...

''LA MAFIA A VITERBO, UNA CITTA' SOTTO ASSEDIO'' /libro da rileggere, autore Daniele Camilli

Libri: La Mafia a Viterbo, una città sotto assedio. Ultime notizie Viterbo - UnoNotizie.it -...