“Gravissima insufficienza dei servizi per la salute mentale nel Lazio e mancata assistenza alla popolazione con conseguenze sulla pubblica sicurezza”. Questo l’oggetto di una lettera al Ministro della Salute Giulia Grillo, e, per conoscenza, al Ministro dell'Interno Matteo Salvini, all’assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale di Roma Capitale, Laura Baldassarre e al Prefetto di Roma, Paola Basilone, a firma dei consiglieri regionali M5S del Lazio, Roberta Lombardi, capogruppo M5S in Regione, Loreto Marcelli, vicepresidente in Commissione Sanità, e Davide Barillari. La missiva riprende i dati presentati durante la seduta della VII Commissione Consiliare il 4 febbraio scorso dal Presidente della Consulta regionale per la salute mentale Daniela Pezzi.

“A fronte di un aumento delle problematiche psichiatriche complesse, che solo a Roma riguardano circa 35mila pazienti - si legge nella lettera - va sempre più impoverendosi la rete assistenziale pubblica, con offerte di presa in carico disomogenee e assolutamente inadeguate alle necessità cliniche, non rispettose dei bisogni di salute dei cittadini e che non garantiscono a tutti gli stessi obiettivi di efficacia, di appropriatezza delle cure e di accesso ai Servizi.” “Per la grave carenza di personale e per il progressivo svuotamento dei Servizi psichiatrici territoriali ed ospedalieri, sono a rischio i livelli essenziali di cura con gravi ricadute sulla salute dei pazienti e pesanti ripercussioni sulle famiglie”.

Continuano i consiglieri regionali 5 stelle: “Il dato allarmante, anche ai fini della sicurezza pubblica, è che in Municipi di Roma Capitale dove si registra una situazione di forte disagio, fragilità ed emarginazione sociale, quali Ostia e Tor Bella Monaca, le punte di personale mancante toccano rispettivamente il 79% e il 78%, esponendo questi territori a disagi ancora maggiori e conseguenze sulla tenuta sociale della popolazione”. Si conclude nella lettera: “Le chiediamo un Suo interessamento per sollecitare iniziative urgenti per garantire il rispetto delle norme nazionali e la completa ed omogenea funzionalità di tutti i servizi territoriali ed ospedalieri per la tutela della salute mentale nella Regione Lazio”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

Venerdì tutti insieme a Viterbo Sotterranea grazie al Tg2, Sì Viaggiare

Venerdì 3 aprile tutti insieme a Viterbo Sotterranea grazie alle telecamere del Tg2,...

Crisi economica coronavirus, sos dal Borgo Ragazzi Don Bosco di Roma

CRISI SOCIALE, BORGO RAGAZZI DON BOSCO CONTINUA IL SERVIZIO per i PIù DEBOLI ma lancia...

Coronavirus, consigli di Jobsora: come impostare il lavoro a distanza

Per la maggior parte, il lavoro a distanza è adatto a programmatori, copywriter, web designer,...

EMERGENZA COVID-19, aiuto di ENGIE Italia: a 93 ospedali energia gratis

  ENGIE, che assicura energia pulita a case, aziende e città, leader nei servizi per...

Coronavirus: M5S Lazio, dirottiamo fondi di bilancio 2020 su emergenza

t Roma, 1 aprile, ultime news Regione Lazio – “Stiamo vivendo un momento di emergenza che...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

Martedì Grasso, ultimo giorno di Carnevale: eventi e golosità nella Viterbo Sotterranea

Martedì Grasso: cultura e golosità nella Viterbo Sotterranea con incredibili scherzi e...

Viterbo Sotterranea questa sera alle ore 19 a Studio Aperto su Italia Uno

Nella foto, durante le riprese, il fondatore di Viterbo Sotterranea  Sergio CesariniQuesta...