Noi architetti siamo responsabili dell’uso e delle trasformazioni del territorio. Siamo responsabili dell’inquinamento  possono provocare alla salute umana. Molte malattie croniche, come il maledetto “tumore”, ecc., sono provocate dal fabbricato malato (vedi pubblicazione dell’OMS del 1983). Tutte le costruzioni dalla rivoluzione industriale in poi, circa il 60% sono malate. Gli ambienti confinati sono diventati trappole mortali. Eppure, facciamo finta di niente. Perché? Perché c’è il Dio denaro che fa gola a tutti, che favorisce le realizzazioni di queste costruzioni malate. Nei nostri progetti, dimentichiamo, forse volutamente, di considerare molto importante la salute psicofisica delle persone.

I professionisti, per poter lavorare, devono stipulare un’assicurazione RC professionale, ma questa garantisce solo la struttura della costruzione nei limiti dei dieci anni. E poi, dov’è la garanzia morale? Chi garantisce l’aspetto igienico sanitario, dopo aver, con la costruzione, provocato un inquinamento indoor dovuto all’utilizzo delle nuove tecnologie di costruzione? Mi chiedo, come mai non viene rilasciato, alla fine dei lavori, per una nuova costruzione, oppure per una ristrutturazione, oppure per un restauro, ecc. da parte delle autorità, o dal professionista, un attestazione che stabilisce e garantisce la regolarità di un ambiente salubre e sano, di un ambiente igienico sanitario per quei luoghi confinati? Il testo unico delle leggi sanitarie risale al 1934, nonostante alcune modifiche, comunque fa fede questo testo, ma non corrisponde alla vera tutela della salute delle persone e nemmeno per la prevenzione delle malattie per questi luoghi di vita.

Oggi è il progettista e direttore dei lavori che rilascia un’autocertificazione in cui dichiara la regolarità igienico sanitaria per l’agibilità dei luoghi confinati. Sui prestampati di molti Comuni, dicono che: “Il certificato di agibilità dell’abitazione è quel documento che garantisce che la casa è a norma di legge per quanto riguarda le condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico”. Se questo è vero, come mai le persone, dopo qualche anno, sono malate come la loro abitazione?

Evidentemente c’è qualcosa che non va!
Il professionista che ha progettato l’involucro edilizio dov’è?
Dov’è la sua responsabilità?
Il sindaco, responsabile del territorio, e dell’igiene pubblica, è il primo responsabile di questa situazione.
Dovremmo ricordare che: SBS – Sick Building Syndrome, malattia del fabbricato riconosciuta dall’OMS (riconoscimento del 1983).

Gli Ospedali sono saturi di persone con malattie varie causate dall’inquinamento outdoor e indoor e dal mangiare non più sano, pieno di sostanze chimiche.
E poi, sapete che i costi per la sanità pubblica sono enormi? Su questo, le case farmaceutiche naturalmente si arricchiscono sulla nostra pelle. La tutela e la salvaguardia della salute umana e la tutela ambientale sono valori di rilievo costituzionale, nonché beni inalienabili: la nostra Costituzione Italiana in forma sempre attuale fissa criteri generali basilari della tutela ambientale nell’art. 9, comma secondo e nell’art. 32 comma primo.
Mi chiedo, dov’è lo Stato che dovrà tutelare la salute e provvedere alla prevenzione delle malattie? In tutte le trasmissioni di questo periodo si parla solo della pensione, quota cento, tagli alle pensioni, reddito di cittadinanza, immigrazione, e altri argomenti inutili ma non attinenti alla tutela della salute. Tutto questo è davvero incredibile e inaccettabile!

Intanto i morti aumentano provocati dai vari inquinamenti ambientali. E poi, abbiamo la sperimentazione, già in atto, in tutta Europa del 5G, quinta generazione per la telefonia mobile. Altro grave problema contro l’integrità e la salute dell’uomo.

Da ricerche, già effettuate, il 5G è molto Cancerogeno per l’Uomo”. Provocherà gravi danni alla salute dell’uomo e alla fauna.
- Effetti biologici dei campi elettromagnetici
- L’aumento del rischio di cancro
- Aumento dello stress cellulare
- Aumento di radicali liberi dannosi
- Danni genetici
- Cambiamenti strutturali e funzionali del sistema riproduttivo
- Deficit dell’apprendimento e della memoria
- Disturbi neurologici
- Impatto negativo sul benessere di tutti gli esseri umani
- Effetti nocivi sulla flora e sulla fauna
- Come possiamo accettare tutto questo?
E poi, chi gestirà questo grande complesso tecnologico del 5G?
Probabilmente sarà gestito dall’impero cinese!
Credo che le persone sono spaventate e disorientate da questa situazione angosciosa e pericolosa per la salvezza di tutta l’umanità. Voglio ricordare che in Italia siamo fuori legge con il piano Radon. Secondo tumore dopo il fumo. Dobbiamo, d’ora in poi, interessarci tutti, e in particolare gli architetti, i progettisti e i gestori dell’ambiente, perché nel XXI° secolo siamo già al punto di non ritorno.
Cara gente, è ora di svegliarsi!

Pascal Di Fazio

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cronaca

VILLA LANTE DI BAGNAIA, GRAN BALLO OTTOCENTESCO / danzatori in costume d'epoca si esibiranno nei giardini della splendida Villa Lante

Mercoledì 4 settembre 2019 dalle ore 18:00 alle 20:30 si terrà il Gran ballo Ottocentesco...

TUSCIA, FESTE DEL VINO / dal 26 luglio al 25 agosto in programma oltre 150 appuntamenti in vari borghi

Presentate questa mattina nella suggestiva sala “Martino IV” nella Rocca dei Papi di...

CONSIGLIO REGIONALE LAZIO / PTPR: tuteliamo così il nostro prezioso paesaggio

Secondo giorno di discussione del PTPR in Consiglio Regionale del Lazio. Il Piano è lo strumento...

VITERBO, EMOZIONE SOTTERRANEA / alla scoperta degli spettacolari sotterranei di Viterbo Underground

Ultime news - UnoNotizie.it - Tesori d’ Etruria e la sua Viterbo Sotterranea sono diventati...

I GATTI ALLUNGANO LA VITA / adottare un gatto combatte la depressione e fa bene al cuore

Ultime news - UnoNotizie.it - I gatti allungano la vita, fanno bene alla salute del cuore, tengono...

TARQUINIA, MOVIMENTO 5 STELLE / proposta del M5S di Tarquinia per convocare i consigli comunali in orari serali

Appena due anni fa è stata approvata in consiglio comunale la proposta del M5S di Tarquinia...

VITERBO, MORTO MARCO FOGLIETTA / la famiglia ringrazia tutti quanti hanno partecipato al suo dolore

Ultime news - UnoNotizie.it - Pochi giorni fa è scomparso a soli 53 anni Marco Foglietta, personal...

MOVIMENTO 5 STELLE TARQUINIA / il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà

Il taglio dei vitalizi agli ex consiglieri della Regione Lazio è finalmente realtà. Il consiglio...